an online Instagram web viewer

Images at Tuba Bazar

"Mastro Pasolini Performer" laboratorio teatrale tutti i lunedì a Via Fivizzano 27. Ora vi aspetto da Tuba per incontri conoscitivi - per info toniallotta@gmail.com - Recognise that the other person is you" -
"Mastro Pasolini Performer" laboratorio teatrale tutti i lunedì a Via Fivizzano 27. Ora vi aspetto da Tuba per incontri conoscitivi - per info toniallotta@gmail.com - Recognise that the other person is you" -
Tutti i video, le foto, le dirette, gli articoli sul festival sono sulla pagina Facebook di Inquiete. Le ragazze di Tuba Bazar vi aspettano tutti i giorni dalle 8.00 all'1.00 💕
Tutti i video, le foto, le dirette, gli articoli sul festival sono sulla pagina Facebook di Inquiete. Le ragazze di Tuba Bazar vi aspettano tutti i giorni dalle 8.00 all'1.00 💕
Viola Lo Moro: "Siccome c'ho la botta #inquiete da giorni (anche se il mondo pare non essersi fermato - e manco io), finalmente vedo delle foto. Sono tutte bellissime! Non si finirebbe mai. Questa in copertina di art a part of cult(ure) remove background noise fatta da @kiapasqualini ha diversi elementi belli.
1. sembriamo delle moschettiere (e i tre moschettieri è uno dei miei libri preferiti)
2. siamo fiere e felici senza essere altezzose
3. c'è Tuba dietro 
4. mi appoggio a Sarah, finalmente mi appoggio, chiudo gli occhi ed esalto il doppio mento. L'ombra ci copre a metà i nostri visi e la luce sembra quasi crearne uno nuovo. Quel volto nuovo è quello che si genera quando si realizzano le cose insieme tra #donne" #GIRLPOWER #womensupportingwomen #sisterhood
Viola Lo Moro: "Siccome c'ho la botta #inquiete  da giorni (anche se il mondo pare non essersi fermato - e manco io), finalmente vedo delle foto. Sono tutte bellissime! Non si finirebbe mai. Questa in copertina di art a part of cult(ure) remove background noise fatta da @kiapasqualini ha diversi elementi belli. 1. sembriamo delle moschettiere (e i tre moschettieri è uno dei miei libri preferiti) 2. siamo fiere e felici senza essere altezzose 3. c'è Tuba dietro 4. mi appoggio a Sarah, finalmente mi appoggio, chiudo gli occhi ed esalto il doppio mento. L'ombra ci copre a metà i nostri visi e la luce sembra quasi crearne uno nuovo. Quel volto nuovo è quello che si genera quando si realizzano le cose insieme tra #donne " #GIRLPOWER  #womensupportingwomen  #sisterhood 
@tonyallotta: "Questa #foto è per me speciale. Perché è una foto rubata, perché coglie un momento di fragilità. Perché mi ritrae vulnerabile e quindi racconta la forza che scaturisce dal mostrare la propria vulnerabilità. L'ha scattata la bravissima @kiapasqualini sabato 23 settembre 2017 alle 15,00 circa, davanti a Tuba, durante #InquieteFestival di scrittrici a #Roma. Stavo rileggendo i brani di #ElenaFerrante prima di incontrare Tiziana de Rogatis e Massimo Fusillo prima di "Dialogo su Ferrante" e avevo paura. Paura di fallire, di non riuscire a restituire il percorso di avvicinamento a quest'autrice e lo stato di rapimento che mi suscitano le sue combinazioni di parole e i suoi periodi che sono discese in un gorgo. È stata la fragilità di questo momento che poi ho cavalcato e mi ha fatto scendere nella caverna. Grazie a Tuba e alle donne di @inquietefestival a Viola Lo Moro che mi ha sorpreso scegliendo per me quest'autrice "molesta, geniale e oscura". Grazie a Tiziana De Rogatis e a Massimo Fusillo per aver illuminato un cammino bello perché smarginato!  #festivaldiscrittriciroma #performance #tonyallotta #bookstagram #FerranteFever
@tonyallotta: "Questa #foto  è per me speciale. Perché è una foto rubata, perché coglie un momento di fragilità. Perché mi ritrae vulnerabile e quindi racconta la forza che scaturisce dal mostrare la propria vulnerabilità. L'ha scattata la bravissima @kiapasqualini sabato 23 settembre 2017 alle 15,00 circa, davanti a Tuba, durante #InquieteFestival  di scrittrici a #Roma . Stavo rileggendo i brani di #ElenaFerrante  prima di incontrare Tiziana de Rogatis e Massimo Fusillo prima di "Dialogo su Ferrante" e avevo paura. Paura di fallire, di non riuscire a restituire il percorso di avvicinamento a quest'autrice e lo stato di rapimento che mi suscitano le sue combinazioni di parole e i suoi periodi che sono discese in un gorgo. È stata la fragilità di questo momento che poi ho cavalcato e mi ha fatto scendere nella caverna. Grazie a Tuba e alle donne di @inquietefestival a Viola Lo Moro che mi ha sorpreso scegliendo per me quest'autrice "molesta, geniale e oscura". Grazie a Tiziana De Rogatis e a Massimo Fusillo per aver illuminato un cammino bello perché smarginato! #festivaldiscrittriciroma  #performance  #tonyallotta  #bookstagram  #FerranteFever 
Questa foto è per me speciale. Perché è una foto rubata, perché coglie un momento di fragilità. Perché mi ritrae vulnerabile e quindi racconta la forza che scaturisce dal mostrare la propria vulnerabilità. L'ha scattata la bravissima Chiara Pasqualini sabato 23 settembre 2017 alle 15,00 circa, davanti a Tuba, durante @inquietefestival. Stavo rileggendo i brani di Elena Ferrante prima di incontrare Tiziana de Rogatis e Massimo  Fusillo prima di "Dialogo su Ferrante" e avevo paura. Paura di fallire, di non riuscire a restituire il percorso di avvicinamento a quest'autrice e lo stato di rapimento che mi suscitano le sue combinazioni di parole e i suoi periodi che sono discese in un gorgo. È stata la fragilità di questo momento che poi ho cavalcato e mi ha fatto scendere nella caverna. Grazie a Tuba e alle donne di @inquietefestival a Viola Lo Moro che mi ha sorpreso scegliendo per me quest'autrice "molesta, geniale e oscura". Grazie a Tiziana De Rogatis e a Massimo Fusillo per aver illuminato un cammino bello perché smarginato! Grazie a @kiapasqualini per questa immagine. #elenaferrante #inquietefestival #tubabazar #festivaldiscrittriciroma #performance #tonyallotta
Questa foto è per me speciale. Perché è una foto rubata, perché coglie un momento di fragilità. Perché mi ritrae vulnerabile e quindi racconta la forza che scaturisce dal mostrare la propria vulnerabilità. L'ha scattata la bravissima Chiara Pasqualini sabato 23 settembre 2017 alle 15,00 circa, davanti a Tuba, durante @inquietefestival. Stavo rileggendo i brani di Elena Ferrante prima di incontrare Tiziana de Rogatis e Massimo Fusillo prima di "Dialogo su Ferrante" e avevo paura. Paura di fallire, di non riuscire a restituire il percorso di avvicinamento a quest'autrice e lo stato di rapimento che mi suscitano le sue combinazioni di parole e i suoi periodi che sono discese in un gorgo. È stata la fragilità di questo momento che poi ho cavalcato e mi ha fatto scendere nella caverna. Grazie a Tuba e alle donne di @inquietefestival a Viola Lo Moro che mi ha sorpreso scegliendo per me quest'autrice "molesta, geniale e oscura". Grazie a Tiziana De Rogatis e a Massimo Fusillo per aver illuminato un cammino bello perché smarginato! Grazie a @kiapasqualini per questa immagine. #elenaferrante  #inquietefestival  #tubabazar  #festivaldiscrittriciroma  #performance  #tonyallotta 
**** "don't go for portrait if you're not ready to see" ****
// #chairs #portrait #pigneto #inquiete #festival--------------------------------------------->> @bwstw <<---click to follow --------- ----------------------------------------------------------------------------------------------------------BEAUTY IS CARE, ARMONY, AUTHENTICITY. Use #BWSTW to tag yr 'beauty' shots and join the 'real beauty' revolution -------------------------------------------------------------------------------------- #BWSTW #beauty #picoftheday #instamood #photography #streetphotography #photooftheday #bestoftheday #art #ita_details #life_details #italia_dev #italiainunoscatto #instagood #instago #igtravel #travelgram #instalike #igers #like4like #follow #instafollow #f4f
**** "don't go for portrait if you're not ready to see" **** // #chairs  #portrait  #pigneto  #inquiete  #festival --------------------------------------------->> @bwstw <<---click to follow --------- ----------------------------------------------------------------------------------------------------------BEAUTY IS CARE, ARMONY, AUTHENTICITY. Use #BWSTW  to tag yr 'beauty' shots and join the 'real beauty' revolution -------------------------------------------------------------------------------------- #BWSTW  #beauty  #picoftheday  #instamood  #photography  #streetphotography  #photooftheday  #bestoftheday  #art  #ita_details  #life_details  #italia_dev  #italiainunoscatto  #instagood  #instago  #igtravel  #travelgram  #instalike  #igers  #like4like  #follow  #instafollow  #f4f 
Scrive la nostra Viola Lo Moro: "Inizio a vedere le foto, ma non riesco ancora bene. Facciamo scatoloni da stamattina dentro Tuba. C'è il rumore dei frigoriferi, per carità, ma il resto è quieto. La finestra mi offre uno spaccato sulla nostra isola, che è come sempre: viva, indifferente, potenzialmente bella, familiare ed estranea. Penso che modificare davvero uno spazio sia una di quelle frasi buttate lì, ma che davvero non hanno senso. Le bombe modificano lo spazio, le trivelle, le catastrofi naturali, e così via. Tuba, Inquiete, e tutte le persone che si sono anche solo affacciate, hanno riempito lo spazio così tanto pienamente e intensamente da sgranarne i confini della mia percezione. Lo hanno un po' smarginato. Ad ogni presentazione lego ora una parola che si è fissata in testa, per le immagini è troppo presto. E lego complessivamente tutto a quel senso di pienezza strabordante, a volte spersonificante, che ho vissuto per tre giorni. Abbiamo fatto una esperienza. (E ho trovato finalmente la mia vocazione vera ;)" #InQuiete
Scrive la nostra Viola Lo Moro: "Inizio a vedere le foto, ma non riesco ancora bene. Facciamo scatoloni da stamattina dentro Tuba. C'è il rumore dei frigoriferi, per carità, ma il resto è quieto. La finestra mi offre uno spaccato sulla nostra isola, che è come sempre: viva, indifferente, potenzialmente bella, familiare ed estranea. Penso che modificare davvero uno spazio sia una di quelle frasi buttate lì, ma che davvero non hanno senso. Le bombe modificano lo spazio, le trivelle, le catastrofi naturali, e così via. Tuba, Inquiete, e tutte le persone che si sono anche solo affacciate, hanno riempito lo spazio così tanto pienamente e intensamente da sgranarne i confini della mia percezione. Lo hanno un po' smarginato. Ad ogni presentazione lego ora una parola che si è fissata in testa, per le immagini è troppo presto. E lego complessivamente tutto a quel senso di pienezza strabordante, a volte spersonificante, che ho vissuto per tre giorni. Abbiamo fatto una esperienza. (E ho trovato finalmente la mia vocazione vera ;)" #InQuiete 
Grazie davvero di ❤️ a tutt* per esserci stat*! #InQuiete torna il prossimo anno
Grazie davvero di ❤️ a tutt* per esserci stat*! #InQuiete  torna il prossimo anno
Paola Soriga ci parla di Mercé Rodoreda per l'ultimo Ritratto di Signora di #InQuiete ❤📚
Paola Soriga ci parla di Mercé Rodoreda per l'ultimo Ritratto di Signora di #InQuiete  ❤📚