an online Instagram web viewer

#ifeelbook medias

Photos

Buongiorno! 😊
Oggi posso affermare con certezza che un lettore, oltre a dover avere il tempo per leggere, dovrebbe avere il tempo per rileggere i libri, perché le opinioni possono cambiare, maturare e mutarsi!
Questa premessa mi serve per recensire "L'albergo delle donne tristi" di Marcela Serrano, libro che avevo già letto nel gennaio del 2016 e che ho riletto per un GdL.
Trovate la mia prima recensione sul blog "Lo Scaffale delle Swappine" (link in bio), ma devo ammettere che sto per scriverne una un po' differente.
Partendo dai punti fermi che si confermano, continuo a ribadire quanto io ami la capacità della Serrano di sondare gli animi femminili, con delle introspezioni che si fanno universali, inteso che a mio parere i suoi libri non sono solo "per femmine", ma sono ottime letture anche per gli uomini. Fa tutto ciò con uno stile elegante e romantico, a volte così sensuale da riuscire a penetrare dentro il cuore del lettore (la scena del ballo sulle note di "Tango to Evora" rimane una delle immagini più emozionanti che mi sia mai capitato di leggere).
Tuttavia stavolta ho provato un po' meno entusiasmo a leggere le storie di queste "donne tristi", perché credo che si possa provare molta empatia per loro solo se ci si trova a provare in prima persona situazioni simili. Due anni fa ero nel mood adatto per questa lettura, con idee sull'amore decisamente differenti da quelle che ho adesso, e mi è venuto semplice sentirmi come una di quelle donne. Stavolta alcune riflessioni mi sono suonate un po' forzate, pessimiste. Alcuni atteggiamenti mi sono risultati un po' fastidiosi, come la passività di certi momenti.
In ogni caso mi sento sempre di consigliare questa lettura per approcciarsi alla penna della Serrano perché continuo a trovarlo l'esempio più tangibile della bravura di questa autrice.
***e mezzo/5
.
.
.
#lalbergodelledonnetristi#marcelaserrano#serrano#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#feltrinelli#bookworm#booklover#booklovers#ifeelbook
Buongiorno! 😊 Oggi posso affermare con certezza che un lettore, oltre a dover avere il tempo per leggere, dovrebbe avere il tempo per rileggere i libri, perché le opinioni possono cambiare, maturare e mutarsi! Questa premessa mi serve per recensire "L'albergo delle donne tristi" di Marcela Serrano, libro che avevo già letto nel gennaio del 2016 e che ho riletto per un GdL. Trovate la mia prima recensione sul blog "Lo Scaffale delle Swappine" (link in bio), ma devo ammettere che sto per scriverne una un po' differente. Partendo dai punti fermi che si confermano, continuo a ribadire quanto io ami la capacità della Serrano di sondare gli animi femminili, con delle introspezioni che si fanno universali, inteso che a mio parere i suoi libri non sono solo "per femmine", ma sono ottime letture anche per gli uomini. Fa tutto ciò con uno stile elegante e romantico, a volte così sensuale da riuscire a penetrare dentro il cuore del lettore (la scena del ballo sulle note di "Tango to Evora" rimane una delle immagini più emozionanti che mi sia mai capitato di leggere). Tuttavia stavolta ho provato un po' meno entusiasmo a leggere le storie di queste "donne tristi", perché credo che si possa provare molta empatia per loro solo se ci si trova a provare in prima persona situazioni simili. Due anni fa ero nel mood adatto per questa lettura, con idee sull'amore decisamente differenti da quelle che ho adesso, e mi è venuto semplice sentirmi come una di quelle donne. Stavolta alcune riflessioni mi sono suonate un po' forzate, pessimiste. Alcuni atteggiamenti mi sono risultati un po' fastidiosi, come la passività di certi momenti. In ogni caso mi sento sempre di consigliare questa lettura per approcciarsi alla penna della Serrano perché continuo a trovarlo l'esempio più tangibile della bravura di questa autrice. ***e mezzo/5 . . . #lalbergodelledonnetristi #marcelaserrano #serrano #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #feltrinelli #bookworm #booklover #booklovers #ifeelbook 
Nella perfida terra di Omar
@omardimonopoli @luisaruggio@salentolive24 #ifeelbook #ilmestierediscrivere
vedo la luce in fondo al tunnel (prima parte bella, parte finale molto bella, parte centrale da spararsi alle caviglie) #delittoecastigo #dostoevskij #gdli100libri #gdl #ifeelbook
My favorite part of finding I Feel...Angry in the doctor’s office is how used it is! #ifeelbook #emotions
My favorite part of finding I Feel...Angry in the doctor’s office is how used it is! #ifeelbook  #emotions 
This morning my heart was broken by this collection of books  #ifeelbook by @dj_writes #djcorchin. In these books are everything we love: emotions and our favorite shapes + an easy text and very beautiful illustrations. Now, I can't sleep, I need them all.
There are 9 books in collection:

I Feel...
I Feel... Too!
I Feel... Different
I Feel... Sick
I Feel... Awesome
I Feel... Meh
I Feel... Angry
I Feel... Lonely
I Feel... Allergic

The author and series have 3 big awards:

Mom’s Choice Awards® Gold Recipient!

International Award-Winning Series 
Children's Literary Classics Awards!
Best Picture Book Series 
Photo by @dreamreaderkids and @dj_writes
This morning my heart was broken by this collection of books #ifeelbook  by @dj_writes #djcorchin . In these books are everything we love: emotions and our favorite shapes + an easy text and very beautiful illustrations. Now, I can't sleep, I need them all. There are 9 books in collection: I Feel... I Feel... Too! I Feel... Different I Feel... Sick I Feel... Awesome I Feel... Meh I Feel... Angry I Feel... Lonely I Feel... Allergic The author and series have 3 big awards: Mom’s Choice Awards® Gold Recipient! International Award-Winning Series Children's Literary Classics Awards! Best Picture Book Series Photo by @dreamreaderkids and @dj_writes
@saulgordillo Xavier amor @aliciaromerollano @soniamoraleda @javi_naya @eduard_punset presentacio de lux mundi primer llibre de Diego Fernandez, amic i ara ja es pot dir ESCRIPTOR Molt recomenable, per sant jordi 2017 ja teniu tots llibre, no us el perdeu. #ifeelbook @ifbeditors
@saulgordillo Xavier amor @aliciaromerollano @soniamoraleda @javi_naya @eduard_punset presentacio de lux mundi primer llibre de Diego Fernandez, amic i ara ja es pot dir ESCRIPTOR Molt recomenable, per sant jordi 2017 ja teniu tots llibre, no us el perdeu. #ifeelbook  @ifbeditors
😀It is no wonder that the I Feel children's book series has won the Mom's Choice Award. @dj_writes has written and illustrated these cute and comical books to help children describe what they are feeling. I love the one titled, I Feel Allergic. There are a lot of people in Tennessee that are allergic to something it seems. So now, my 4 year old will try to use the, "I'm allergic," excuse. So, we will definitely be re-reading that one. This is such a good idea and a perfect gift!
😀It is no wonder that the I Feel children's book series has won the Mom's Choice Award. @dj_writes has written and illustrated these cute and comical books to help children describe what they are feeling. I love the one titled, I Feel Allergic. There are a lot of people in Tennessee that are allergic to something it seems. So now, my 4 year old will try to use the, "I'm allergic," excuse. So, we will definitely be re-reading that one. This is such a good idea and a perfect gift!
Ferzan Ozpetek e lo sdoppiamento di chi firma la regia di un film tratto dal suo primo romanzo, “Rosso Istanbul”, edito da Libri Mondadori, è il protagonista della puntata zero di #IfeelBook”, la rubrica letteraria a cura della giornalista e scrittrice Luisa Ruggio che lo ha incontrato al Cineporto Lecce. In poche battute Ozpetek, che sta scrivendo il suo terzo romanzo dopo “Sei la mia vita”, pone l’accento sulla relazione tra scrittore ed editor, tra romanzo e sceneggiatura, tra parola e immagine: http://www.salentolive24.com/2017/03/17/feel-book-ferzan-ozpetek-racconta-rosso-istanbul/
Ferzan Ozpetek e lo sdoppiamento di chi firma la regia di un film tratto dal suo primo romanzo, “Rosso Istanbul”, edito da Libri Mondadori, è il protagonista della puntata zero di #IfeelBook ”, la rubrica letteraria a cura della giornalista e scrittrice Luisa Ruggio che lo ha incontrato al Cineporto Lecce. In poche battute Ozpetek, che sta scrivendo il suo terzo romanzo dopo “Sei la mia vita”, pone l’accento sulla relazione tra scrittore ed editor, tra romanzo e sceneggiatura, tra parola e immagine: http://www.salentolive24.com/2017/03/17/feel-book-ferzan-ozpetek-racconta-rosso-istanbul/
Buongiorno! 😊
Oggi posso affermare con certezza che un lettore, oltre a dover avere il tempo per leggere, dovrebbe avere il tempo per rileggere i libri, perché le opinioni possono cambiare, maturare e mutarsi!
Questa premessa mi serve per recensire "L'albergo delle donne tristi" di Marcela Serrano, libro che avevo già letto nel gennaio del 2016 e che ho riletto per un GdL.
Trovate la mia prima recensione sul blog "Lo Scaffale delle Swappine" (link in bio), ma devo ammettere che sto per scriverne una un po' differente.
Partendo dai punti fermi che si confermano, continuo a ribadire quanto io ami la capacità della Serrano di sondare gli animi femminili, con delle introspezioni che si fanno universali, inteso che a mio parere i suoi libri non sono solo "per femmine", ma sono ottime letture anche per gli uomini. Fa tutto ciò con uno stile elegante e romantico, a volte così sensuale da riuscire a penetrare dentro il cuore del lettore (la scena del ballo sulle note di "Tango to Evora" rimane una delle immagini più emozionanti che mi sia mai capitato di leggere).
Tuttavia stavolta ho provato un po' meno entusiasmo a leggere le storie di queste "donne tristi", perché credo che si possa provare molta empatia per loro solo se ci si trova a provare in prima persona situazioni simili. Due anni fa ero nel mood adatto per questa lettura, con idee sull'amore decisamente differenti da quelle che ho adesso, e mi è venuto semplice sentirmi come una di quelle donne. Stavolta alcune riflessioni mi sono suonate un po' forzate, pessimiste. Alcuni atteggiamenti mi sono risultati un po' fastidiosi, come la passività di certi momenti.
In ogni caso mi sento sempre di consigliare questa lettura per approcciarsi alla penna della Serrano perché continuo a trovarlo l'esempio più tangibile della bravura di questa autrice.
***e mezzo/5
.
.
.
#lalbergodelledonnetristi#marcelaserrano#serrano#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#feltrinelli#bookworm#booklover#booklovers#ifeelbook
Buongiorno! 😊 Oggi posso affermare con certezza che un lettore, oltre a dover avere il tempo per leggere, dovrebbe avere il tempo per rileggere i libri, perché le opinioni possono cambiare, maturare e mutarsi! Questa premessa mi serve per recensire "L'albergo delle donne tristi" di Marcela Serrano, libro che avevo già letto nel gennaio del 2016 e che ho riletto per un GdL. Trovate la mia prima recensione sul blog "Lo Scaffale delle Swappine" (link in bio), ma devo ammettere che sto per scriverne una un po' differente. Partendo dai punti fermi che si confermano, continuo a ribadire quanto io ami la capacità della Serrano di sondare gli animi femminili, con delle introspezioni che si fanno universali, inteso che a mio parere i suoi libri non sono solo "per femmine", ma sono ottime letture anche per gli uomini. Fa tutto ciò con uno stile elegante e romantico, a volte così sensuale da riuscire a penetrare dentro il cuore del lettore (la scena del ballo sulle note di "Tango to Evora" rimane una delle immagini più emozionanti che mi sia mai capitato di leggere). Tuttavia stavolta ho provato un po' meno entusiasmo a leggere le storie di queste "donne tristi", perché credo che si possa provare molta empatia per loro solo se ci si trova a provare in prima persona situazioni simili. Due anni fa ero nel mood adatto per questa lettura, con idee sull'amore decisamente differenti da quelle che ho adesso, e mi è venuto semplice sentirmi come una di quelle donne. Stavolta alcune riflessioni mi sono suonate un po' forzate, pessimiste. Alcuni atteggiamenti mi sono risultati un po' fastidiosi, come la passività di certi momenti. In ogni caso mi sento sempre di consigliare questa lettura per approcciarsi alla penna della Serrano perché continuo a trovarlo l'esempio più tangibile della bravura di questa autrice. ***e mezzo/5 . . . #lalbergodelledonnetristi #marcelaserrano #serrano #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #feltrinelli #bookworm #booklover #booklovers #ifeelbook 
Buonasera amici lettori! 😊
In questa ultima serata di vacanza prima di tornare al lavoro, voglio mostrarvi il danno che ho fatto su Libraccio per il black friday 😁 Manca solo un libro che vi mostrerò più in là perché Libraccio si era dimenticato di spedirmelo 😑😥
Ecco dunque i titoli:
📚 "Cani neri" di Ian McEwan, perché pian piano li devo avere tutti!
📚 "Il professore" di Charlotte Brontë, che spero mi piaccia come "Shirley" e "Jane Eyre" e non come "Villette" 😅
📚 "Circolo chiuso" di Jonathan Coe, perché ho letto "La banda dei brocchi" e desideravo tantissimo leggere il seguito!
📚 "Schiavo d'amore" di W.S. Maugham, perché anche lui è uno di quegli autori di cui pian piano sto recuperando la bibliografia intera e anche perché all'usato tempo fa ho trovato questo titolo e solo di recente mi sono accorta che si tratta del secondo volume e che mi mancava tutta la prima metà 😭😭😨
📚 "Germinal" di Emile Zola, perché mi sono messa in testa di avere tutto il filone di romanzi della famiglia dei Rougon-Macquart 😁
📚 "L'uomo che cade" di Don DeLillo, autore che vorrei conoscere e questo titolo è stato consigliato da qualcuno qui su IG (consigliatore anonimo, palesati! Non mi ricordo chi sei! 🤣) Insomma, un bel bottino che dovrebbe essere l'ultimo del 2017 (a meno che non spuntino sorprese improvvise o affaroni imperdibili 😁)! Avete letto qualcosa di questi libri? Fatemi sapere! 😙😙
.
.
.
#delillo#zola#coe#maugham#bronte#mcewan#book#books#libro#libri#bookporn#bookworm#booklover#booklovers#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Buonasera amici lettori! 😊 In questa ultima serata di vacanza prima di tornare al lavoro, voglio mostrarvi il danno che ho fatto su Libraccio per il black friday 😁 Manca solo un libro che vi mostrerò più in là perché Libraccio si era dimenticato di spedirmelo 😑😥 Ecco dunque i titoli: 📚 "Cani neri" di Ian McEwan, perché pian piano li devo avere tutti! 📚 "Il professore" di Charlotte Brontë, che spero mi piaccia come "Shirley" e "Jane Eyre" e non come "Villette" 😅 📚 "Circolo chiuso" di Jonathan Coe, perché ho letto "La banda dei brocchi" e desideravo tantissimo leggere il seguito! 📚 "Schiavo d'amore" di W.S. Maugham, perché anche lui è uno di quegli autori di cui pian piano sto recuperando la bibliografia intera e anche perché all'usato tempo fa ho trovato questo titolo e solo di recente mi sono accorta che si tratta del secondo volume e che mi mancava tutta la prima metà 😭😭😨 📚 "Germinal" di Emile Zola, perché mi sono messa in testa di avere tutto il filone di romanzi della famiglia dei Rougon-Macquart 😁 📚 "L'uomo che cade" di Don DeLillo, autore che vorrei conoscere e questo titolo è stato consigliato da qualcuno qui su IG (consigliatore anonimo, palesati! Non mi ricordo chi sei! 🤣) Insomma, un bel bottino che dovrebbe essere l'ultimo del 2017 (a meno che non spuntino sorprese improvvise o affaroni imperdibili 😁)! Avete letto qualcosa di questi libri? Fatemi sapere! 😙😙 . . . #delillo #zola #coe #maugham #bronte #mcewan #book #books #libro #libri #bookporn #bookworm #booklover #booklovers #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
Buongiorno e buona festa dell'Immacolata! Voi come la trascorrerete? Qua in Sicilia comincia da oggi il periodo delle abbuffate ed io quest'anno, visto che ho cominciato a fare palestra, mi sento autorizzata a premiarmi col cibo! 😂😂😂
Comunque, oggi volevo mostrarvi la prima parte delle new entry, ovvero due Beat acquistati con la promo "due libri a 12.90€". Erano libri che avevo già puntato qualche settimana fa ma che non avevo potuto acquistare perché andavo di fretta. Al prezzo finale mi è stato fatto anche un ulteriore sconto di circa due euro, quindi in pratica li ho pagati pochissimo! 😍 (e vedete quant'è ciccione "Da qui all'eternità"? 😍😍)
Insieme ai libri ho acquistato anche una agenda letteraria Mondadori dove posso segnare le mie letture, le recensioni, le wishlist... insomma, un'ottima versione della più classica Moleskine (ed anche più economica visto che l'ho presa a 4.99€! 😁).
Fatemi sapere se questi titoli vi incuriosiscono e se li avete letti! E fatemi anche sapere come passerete la giornata, che son curiosa! 😁😙
.
.
.
#daquialleternità#iosoperchécantaluccelloingabbia#jones#angelou#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#booklovers#ioamoleggere#mondadori#ifeelbook
Buongiorno e buona festa dell'Immacolata! Voi come la trascorrerete? Qua in Sicilia comincia da oggi il periodo delle abbuffate ed io quest'anno, visto che ho cominciato a fare palestra, mi sento autorizzata a premiarmi col cibo! 😂😂😂 Comunque, oggi volevo mostrarvi la prima parte delle new entry, ovvero due Beat acquistati con la promo "due libri a 12.90€". Erano libri che avevo già puntato qualche settimana fa ma che non avevo potuto acquistare perché andavo di fretta. Al prezzo finale mi è stato fatto anche un ulteriore sconto di circa due euro, quindi in pratica li ho pagati pochissimo! 😍 (e vedete quant'è ciccione "Da qui all'eternità"? 😍😍) Insieme ai libri ho acquistato anche una agenda letteraria Mondadori dove posso segnare le mie letture, le recensioni, le wishlist... insomma, un'ottima versione della più classica Moleskine (ed anche più economica visto che l'ho presa a 4.99€! 😁). Fatemi sapere se questi titoli vi incuriosiscono e se li avete letti! E fatemi anche sapere come passerete la giornata, che son curiosa! 😁😙 . . . #daquialleternità #iosoperchécantaluccelloingabbia #jones #angelou #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #booklovers #ioamoleggere #mondadori #ifeelbook 
In attesa di pubblicare il post con gli ultimi arrivi in casa IfeelBook, vi mostro uno dei libri che desideravo da tempo e che finalmente è mio!
Non mi fa impazzire la copertina di questo Newton Compton (anzi, non mi piace proprio per niente 😂), ma l'ho avuto ad un prezzo stracciato e quindi mi accontento! 😁
"La famiglia Karnowski" è un romanzo che mi incuriosisce da un bel po' e spero di poterlo leggere presto. Voi che ne dite? Promosso o bocciato? 😊
Approfitto di questo post per augurarvi un buon inizio di feste natalizie! 😙
.
.
.
#lafamigliakarnowski#singer#book#books#libro#libri#bookporn#bookworm#booklover#booklovers#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#bookstagram#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
In attesa di pubblicare il post con gli ultimi arrivi in casa IfeelBook, vi mostro uno dei libri che desideravo da tempo e che finalmente è mio! Non mi fa impazzire la copertina di questo Newton Compton (anzi, non mi piace proprio per niente 😂), ma l'ho avuto ad un prezzo stracciato e quindi mi accontento! 😁 "La famiglia Karnowski" è un romanzo che mi incuriosisce da un bel po' e spero di poterlo leggere presto. Voi che ne dite? Promosso o bocciato? 😊 Approfitto di questo post per augurarvi un buon inizio di feste natalizie! 😙 . . . #lafamigliakarnowski #singer #book #books #libro #libri #bookporn #bookworm #booklover #booklovers #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #bookstagram #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
Finalmente posso pubblicare questo post 🤣😁
Adesso che è stato svelato il libro che ho scelto per lo swap 3.0, posso anche dedicarmi ad una breve recensione.
Ho conosciuto Steinbeck proprio con questo romanzo qualche anno fa. Lessi quella volta "Uomini e topi" in poche ore e lo stesso ho rifatto prima di spedirlo e mandarlo in giro per l'Italia per un paio di annetti.
È incredibile come un libro di meno di cento pagine sia riuscito a farmi amare alla follia il suo autore. 
Ciò che ho subito amato di Steinbeck è intanto la sua capacità di catapultare il lettore nelle ambientazioni rurali statunitensi, descritte in maniera così realistica e vivida da riuscire a sentirne gli odori e a vederne i colori. Più che in "Uomini e topi", questa sua capacità si legge in altri romanzi. Come però riesce in questo breve romanzo a caratterizzare i suoi personaggi finora non l'ho ritrovato in nessuno degli altri (ma ancora me ne mancano parecchi 😁).
Lennie è uno dei personaggi che più entra nel cuore: a distanza di anni provavo ancora un'estrema tenerezza nei suoi confronti e il ricordo è stato confermato.
La trama di questo racconto è tanto semplice quanto profonda, con un finale struggente che lascia un vuoto incolmabile.
Sono tutti questi (e tanti altri) i motivi per cui ho scelto di condividere questo libro con le swappine e spero che anche loro lo ameranno come lo amo io.
*****/5
.
.
.
#uominietopi#johnsteinbeck#steinbeck#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#ioamoleggere#loscaffaledelleswappine#ifeelbook
Finalmente posso pubblicare questo post 🤣😁 Adesso che è stato svelato il libro che ho scelto per lo swap 3.0, posso anche dedicarmi ad una breve recensione. Ho conosciuto Steinbeck proprio con questo romanzo qualche anno fa. Lessi quella volta "Uomini e topi" in poche ore e lo stesso ho rifatto prima di spedirlo e mandarlo in giro per l'Italia per un paio di annetti. È incredibile come un libro di meno di cento pagine sia riuscito a farmi amare alla follia il suo autore. Ciò che ho subito amato di Steinbeck è intanto la sua capacità di catapultare il lettore nelle ambientazioni rurali statunitensi, descritte in maniera così realistica e vivida da riuscire a sentirne gli odori e a vederne i colori. Più che in "Uomini e topi", questa sua capacità si legge in altri romanzi. Come però riesce in questo breve romanzo a caratterizzare i suoi personaggi finora non l'ho ritrovato in nessuno degli altri (ma ancora me ne mancano parecchi 😁). Lennie è uno dei personaggi che più entra nel cuore: a distanza di anni provavo ancora un'estrema tenerezza nei suoi confronti e il ricordo è stato confermato. La trama di questo racconto è tanto semplice quanto profonda, con un finale struggente che lascia un vuoto incolmabile. Sono tutti questi (e tanti altri) i motivi per cui ho scelto di condividere questo libro con le swappine e spero che anche loro lo ameranno come lo amo io. *****/5 . . . #uominietopi #johnsteinbeck #steinbeck #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #ioamoleggere #loscaffaledelleswappine #ifeelbook 
Quando ieri ho ricevuto il pacco con l'inconfondibile grafia di @lallifromwhoville ho avuto un tuffo al cuore: finalmente è arrivato il libro dello SWAP 3.0!! 😍😍
Tutti i libri sono in viaggio, ancora non si sa che libri arriveranno e chi li riceverà.. io sono già impaziente di leggere questo libriccino dalla copertina così accattivante! 😍
.
.
.
#genesis#bernardbeckett#beckett#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#booklovers#swap#loscaffaledelleswappine#ifeelbook
Quando ieri ho ricevuto il pacco con l'inconfondibile grafia di @lallifromwhoville ho avuto un tuffo al cuore: finalmente è arrivato il libro dello SWAP 3.0!! 😍😍 Tutti i libri sono in viaggio, ancora non si sa che libri arriveranno e chi li riceverà.. io sono già impaziente di leggere questo libriccino dalla copertina così accattivante! 😍 . . . #genesis #bernardbeckett #beckett #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #booklovers #swap #loscaffaledelleswappine #ifeelbook 
Ed oggi ho iniziato e concluso anche la lettura di questo breve racconto di Daniel Pennac, "La lunga notte del dottor Galvan".
Durante una notte di turno al pronto soccorso, il dottor Galvan si trova ad avere a che fare con il malato dei malati, un uomo che dice di "non sentirsi tanto bene" e che arriva a scomodare tutti i più grandi luminari dell'ospedale per la sequela di patologie di cui sembra soffrire. In un crescendo di ilarità e di situazioni assurde, si giunge ad un epilogo ancora più esilarante ed assurdo che lascia sorpresi, primo fra tutti il dottor Galvan.
Che dire? Si legge in una mezz'oretta o anche meno, eppure in un concentrato di appena 80 pagine si colgono un'ironia e un umorismo che fanno sorridere dall'inizio alla fine. Non manca il sarcasmo, un po' di presa in giro nei confronti dei "dottoroni luminari" delle corsie, e chi è del mestiere sa quanto sia reale la presenza esuberante di questi elementi.
Alcune scene mi hanno fatto ridere non poco e ho anche ricordato i giorni (e soprattutto le notti) passate nei reparti con i pazienti più disparati.
Una breve lettura briosa e leggera che consiglio vivamente!
.
.
.
#lalunganottedeldottorgalvan#danielpennac#pennac#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#feltrinelli#bookworm#booklover#booklovers#ifeelbook
Ed oggi ho iniziato e concluso anche la lettura di questo breve racconto di Daniel Pennac, "La lunga notte del dottor Galvan". Durante una notte di turno al pronto soccorso, il dottor Galvan si trova ad avere a che fare con il malato dei malati, un uomo che dice di "non sentirsi tanto bene" e che arriva a scomodare tutti i più grandi luminari dell'ospedale per la sequela di patologie di cui sembra soffrire. In un crescendo di ilarità e di situazioni assurde, si giunge ad un epilogo ancora più esilarante ed assurdo che lascia sorpresi, primo fra tutti il dottor Galvan. Che dire? Si legge in una mezz'oretta o anche meno, eppure in un concentrato di appena 80 pagine si colgono un'ironia e un umorismo che fanno sorridere dall'inizio alla fine. Non manca il sarcasmo, un po' di presa in giro nei confronti dei "dottoroni luminari" delle corsie, e chi è del mestiere sa quanto sia reale la presenza esuberante di questi elementi. Alcune scene mi hanno fatto ridere non poco e ho anche ricordato i giorni (e soprattutto le notti) passate nei reparti con i pazienti più disparati. Una breve lettura briosa e leggera che consiglio vivamente! . . . #lalunganottedeldottorgalvan #danielpennac #pennac #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #feltrinelli #bookworm #booklover #booklovers #ifeelbook 
Ho iniziato e terminato oggi il libro "Mi sa che fuori è primavera" di Concita De Gregorio. Narra la storia di Irina Lucidi, la madre di Alessia e Livia, le due gemelline scomparse nel 2011 presumibilmente per mano del padre Mathias Schepp che si è suicidato pochi giorni dopo la scomparsa delle due bambine.
Il caso ai tempi fece scalpore, balzando di qua e di là nei TG, e ci si domandava se il padre avesse ucciso le figlie o se queste fossero ancora vive da qualche parte.
A distanza di anni, Irina decide di raccontare la sua storia a Concita De Gregorio, rivelando particolari di quelle indagini piene di lacune e raccontando anche come sia riuscita a ricominciare a vivere dopo la tragedia.
È una storia di cronaca, è un giallo che appassiona, ma è soprattutto la storia di una donna coraggiosa che deve affrontare, oltre al dolore, anche i pregiudizi e le maldicenze di chi l'ha giudicata perché italiana, perché donna e perché nuovamente innamorata della vita.
È un romanzo delicato che si legge in un paio di ore e che ci fa scoprire nuovi dettagli di quella tragedia del 2011. Consigliato.
***e mezzo/5
.
.
#misachefuorièprimavera#concitadegregorio#degregorio#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#feltrinelli#bookworm#booklover#ifeelbook
Ho iniziato e terminato oggi il libro "Mi sa che fuori è primavera" di Concita De Gregorio. Narra la storia di Irina Lucidi, la madre di Alessia e Livia, le due gemelline scomparse nel 2011 presumibilmente per mano del padre Mathias Schepp che si è suicidato pochi giorni dopo la scomparsa delle due bambine. Il caso ai tempi fece scalpore, balzando di qua e di là nei TG, e ci si domandava se il padre avesse ucciso le figlie o se queste fossero ancora vive da qualche parte. A distanza di anni, Irina decide di raccontare la sua storia a Concita De Gregorio, rivelando particolari di quelle indagini piene di lacune e raccontando anche come sia riuscita a ricominciare a vivere dopo la tragedia. È una storia di cronaca, è un giallo che appassiona, ma è soprattutto la storia di una donna coraggiosa che deve affrontare, oltre al dolore, anche i pregiudizi e le maldicenze di chi l'ha giudicata perché italiana, perché donna e perché nuovamente innamorata della vita. È un romanzo delicato che si legge in un paio di ore e che ci fa scoprire nuovi dettagli di quella tragedia del 2011. Consigliato. ***e mezzo/5 . . #misachefuorièprimavera #concitadegregorio #degregorio #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #feltrinelli #bookworm #booklover #ifeelbook 
Partecipo al giveaway della pagina @unlibroperte che mette in palio il romanzo "Nel guscio" di McEwan... va da sé che si tratta di un'occasione troppo ghiotta per non partecipare!
Invito per l'occasione @gaiat93 e @agne_s90 che amano McEwan come me! 😍
Buon compleanno! 😊
.
.
#unlibropertebirthday#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Nell'ultimo paio di giorni mi sono dedicata alla lettura di un romanzo che inseguivo da tempo perché attratta dalle tantissime opinioni positive lette online. Parlo de "Le nostre anime di notte" di Kent Haruf, primo romanzo che leggo dell'autore.
Avevo aspettative alle stelle per questa lettura e forse è questo ad avermi fatto lo sgambetto durante la lettura.
Perché? Perché trovo che sia un romanzo scritto bene, delicato, dolce, con personaggi adorabili e un'idea di fondo interessantissima. Però non è andato oltre, non mi ha lasciato quella sensazione da "wooow, ma cosa ho appena letto?" che ha lasciato a tutti.
Mi domando se sia stata colpa dell'età sbagliata per leggerlo. Mi domando se non sia il fatto di non aver ancora provato alcune esperienze che mi ha privato di capire il contenuto del romanzo.
Tuttavia ho potuto pensare solamente che l'idea poteva svilupparsi in maniera migliore. Una coppia anziana che si ritrova la notte per mettere a nudo le rispettive anime e contrastare una vita di solitudine e di ricordi: cosa c'è di meglio di questo incipit per scavare a fondo nella psicologia dei personaggi? Per vivere con loro durante la notte i rimpianti, i ricordi, gli errori dimenticati, perdonati e non? E invece le notti sono piccoli capitoli rispetto al giorno e ciò che esso porta con sé, la distruzione di un'illusione che lascia molto amaro in bocca.
E probabilmente era proprio questo lo scopo dell'autore, ma a me non ha convinto fino in fondo.
Voglio leggere comunque la trilogia di Haruf per potermi fare un'idea più precisa su di lui, ma per ora la mia opinione rimane molto tiepida.
***/5
PS. Ora potete partire con gli insulti! 😂😂
.
.
#lenostreanimedinotte#kentharuf#haruf#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#ifeelbook
Nell'ultimo paio di giorni mi sono dedicata alla lettura di un romanzo che inseguivo da tempo perché attratta dalle tantissime opinioni positive lette online. Parlo de "Le nostre anime di notte" di Kent Haruf, primo romanzo che leggo dell'autore. Avevo aspettative alle stelle per questa lettura e forse è questo ad avermi fatto lo sgambetto durante la lettura. Perché? Perché trovo che sia un romanzo scritto bene, delicato, dolce, con personaggi adorabili e un'idea di fondo interessantissima. Però non è andato oltre, non mi ha lasciato quella sensazione da "wooow, ma cosa ho appena letto?" che ha lasciato a tutti. Mi domando se sia stata colpa dell'età sbagliata per leggerlo. Mi domando se non sia il fatto di non aver ancora provato alcune esperienze che mi ha privato di capire il contenuto del romanzo. Tuttavia ho potuto pensare solamente che l'idea poteva svilupparsi in maniera migliore. Una coppia anziana che si ritrova la notte per mettere a nudo le rispettive anime e contrastare una vita di solitudine e di ricordi: cosa c'è di meglio di questo incipit per scavare a fondo nella psicologia dei personaggi? Per vivere con loro durante la notte i rimpianti, i ricordi, gli errori dimenticati, perdonati e non? E invece le notti sono piccoli capitoli rispetto al giorno e ciò che esso porta con sé, la distruzione di un'illusione che lascia molto amaro in bocca. E probabilmente era proprio questo lo scopo dell'autore, ma a me non ha convinto fino in fondo. Voglio leggere comunque la trilogia di Haruf per potermi fare un'idea più precisa su di lui, ma per ora la mia opinione rimane molto tiepida. ***/5 PS. Ora potete partire con gli insulti! 😂😂 . . #lenostreanimedinotte #kentharuf #haruf #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #ifeelbook 
Ho terminato da pochissimo la lettura di "Notre Dame de Paris" di Victor Hugo e ho deciso di scrivere adesso la recensione perché so che tanto non riuscirò a trovare parole abbastanza adatte per descrivere questo romanzo.
Ho letto moltissimi classici nella mia vita, ma devo dire che questo libro è un gradino sopra tutti gli altri. 
La cosa che più mi ha catturato è stato lo stile di Hugo. Ti aspetti di trovare uno stile lento, palloso, antiquato, e invece ti trovi davanti ad un libro le cui pagine scorrono ad una velocità impressionante.
Ci sono, sì, capitoli più lenti, ma sono funzionali alla trama, quella magnifica trama che credo abbia pochi eguali nella storia della letteratura. Non tanto per quello che succede, quanto per i personaggi che si avvicendano e che vivono la storia raccontata da Hugo.
Sono loro che ti spezzano il cuore per quanto sono immensi, profondi, sfaccettati, incoerenti, umani. Hugo li descrive con una maestria prodigiosa, ci sono pagine che sono poesia. Non saprei scegliere il mio personaggio preferito perché sono tutti stupendi ed unici. Vogliamo parlare della complessità di Claude Frollo? Della disarmante pena che si prova per Quasimodo? Dell'ingenuità quasi irritante ed esasperante di Esmeralda? No. Io non ne parlerei. Io vi direi solo di leggere questo romanzo e godervi ogni singola pagina perché l'unico difetto che ha è che finisce troppo presto e lascia un vuoto enorme dentro di noi. Non vedo l'ora di approfondire la conoscenza di Hugo con gli altri suoi capolavori!
*****/5
.
.
.
#notredamedeparis#victorhugo#hugo#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#ioamoleggere#ilclubdellibro#ifeelbook
Ho terminato da pochissimo la lettura di "Notre Dame de Paris" di Victor Hugo e ho deciso di scrivere adesso la recensione perché so che tanto non riuscirò a trovare parole abbastanza adatte per descrivere questo romanzo. Ho letto moltissimi classici nella mia vita, ma devo dire che questo libro è un gradino sopra tutti gli altri. La cosa che più mi ha catturato è stato lo stile di Hugo. Ti aspetti di trovare uno stile lento, palloso, antiquato, e invece ti trovi davanti ad un libro le cui pagine scorrono ad una velocità impressionante. Ci sono, sì, capitoli più lenti, ma sono funzionali alla trama, quella magnifica trama che credo abbia pochi eguali nella storia della letteratura. Non tanto per quello che succede, quanto per i personaggi che si avvicendano e che vivono la storia raccontata da Hugo. Sono loro che ti spezzano il cuore per quanto sono immensi, profondi, sfaccettati, incoerenti, umani. Hugo li descrive con una maestria prodigiosa, ci sono pagine che sono poesia. Non saprei scegliere il mio personaggio preferito perché sono tutti stupendi ed unici. Vogliamo parlare della complessità di Claude Frollo? Della disarmante pena che si prova per Quasimodo? Dell'ingenuità quasi irritante ed esasperante di Esmeralda? No. Io non ne parlerei. Io vi direi solo di leggere questo romanzo e godervi ogni singola pagina perché l'unico difetto che ha è che finisce troppo presto e lascia un vuoto enorme dentro di noi. Non vedo l'ora di approfondire la conoscenza di Hugo con gli altri suoi capolavori! *****/5 . . . #notredamedeparis #victorhugo #hugo #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #ioamoleggere #ilclubdellibro #ifeelbook 
Buonasera, amici lettori, e buon inizio settimana! 😊
Per me continua la lettura di "Notre Dame de Paris" e sono arrivata ormai alla terzultima parte del romanzo! Sarà difficile terminarlo e recensirlo, perché è un romanzo che mi sta entrando nel cuore prepotentemente. Mi rammarico di non averlo letto prima, ma allo stesso tempo mi dispiace che una volta finito non potrò più provare la sensazione di scoprire pagina per pagina la meraviglia della prosa di Hugo! ❤
Nel frattempo sono ormai quasi decisa ad abbandonare "Villette" per dedicarmi a nuove letture: "Trilogia della città di K." è il candidato favorito e ho grandi aspettative su questo romanzo di cui ho sentito parlare solo bene!
Voi come procedete con le vostre letture? Cosa state leggendo? 😊 Fatemi sapere! 😊
.
.
.
#trilogiadellacittàdik#kristof#agotakristof#einaudi#book#books#libri#libro#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Buonasera, amici lettori, e buon inizio settimana! 😊 Per me continua la lettura di "Notre Dame de Paris" e sono arrivata ormai alla terzultima parte del romanzo! Sarà difficile terminarlo e recensirlo, perché è un romanzo che mi sta entrando nel cuore prepotentemente. Mi rammarico di non averlo letto prima, ma allo stesso tempo mi dispiace che una volta finito non potrò più provare la sensazione di scoprire pagina per pagina la meraviglia della prosa di Hugo! ❤ Nel frattempo sono ormai quasi decisa ad abbandonare "Villette" per dedicarmi a nuove letture: "Trilogia della città di K." è il candidato favorito e ho grandi aspettative su questo romanzo di cui ho sentito parlare solo bene! Voi come procedete con le vostre letture? Cosa state leggendo? 😊 Fatemi sapere! 😊 . . . #trilogiadellacittàdik #kristof #agotakristof #einaudi #book #books #libri #libro #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
Rieccomi con un post dedicato alla mia agenda e alla mia nuova passione per il planning & bullet journaling! 😊
Visto il vostro entusiasmo per il post precedente, vi mostro oggi le ultime due settimane del mese di Novembre dedicato alla Disney! 😊
In questi giorni comincerò a pensare a come impostare il mese di Dicembre, anche se penso che sarà tutto quanto a tema natalizio per poter smaltire (in parte) la miriade di washi tape che ho acquistato in questi giorni 🙈
Vi piacciono queste ultime due weekly schedules? Quale cartone avete preferito tra i cinque ("La bella e la bestia", "La sirenetta", "Dumbo", "Aladdin", "Lilli e il vagabondo")? 😊
Fatemi sapere e buon weekend! ❤
.
.
.
#bujo#bulletjournal#bulletjournaling#planning#planner#planneraddicted#bujoaddicted#bullet#bujojunkies#bujocommunity#bujoinspiration#bulletjournallove#bulletjournaljunkies#planningtime#planneraddict#plannernerd#disney#november#ifeelbook
Rieccomi con un post dedicato alla mia agenda e alla mia nuova passione per il planning & bullet journaling! 😊 Visto il vostro entusiasmo per il post precedente, vi mostro oggi le ultime due settimane del mese di Novembre dedicato alla Disney! 😊 In questi giorni comincerò a pensare a come impostare il mese di Dicembre, anche se penso che sarà tutto quanto a tema natalizio per poter smaltire (in parte) la miriade di washi tape che ho acquistato in questi giorni 🙈 Vi piacciono queste ultime due weekly schedules? Quale cartone avete preferito tra i cinque ("La bella e la bestia", "La sirenetta", "Dumbo", "Aladdin", "Lilli e il vagabondo")? 😊 Fatemi sapere e buon weekend! ❤ . . . #bujo #bulletjournal #bulletjournaling #planning #planner #planneraddicted #bujoaddicted #bullet #bujojunkies #bujocommunity #bujoinspiration #bulletjournallove #bulletjournaljunkies #planningtime #planneraddict #plannernerd #disney #november #ifeelbook 
Ho terminato ieri sera la lettura di "Moshi Moshi" di Banana Yoshimoto. Si è trattato di una lettura da "tempi morti", ovvero una lettura che mi ha accompagnato in momenti di attesa o di noia quando ero in giro.
Ormai ho letto diversi libri della Yoshimoto, ma devo dire che questo mi ha deluso parecchio perché l'ho trovato di una pesantezza allucinante. Il tema centrale è quello della morte e di come reagiscono le persone alla scomparsa del loro caro. Il romanzo è narrato in prima persona dalla protagonista, Yocchan, e spesso si rivela essere un lungo e monotono monologo dei suoi patemi d'animo. Infatti, se anche la trama poteva essere interessante (perché parla della morte del padre di Yocchan, avvenuta in circostanze particolari perché vittima di un "omicidio-suicidio" ad opera dell'amante), queste continue digressioni sulle riflessioni di Yocchan appesantiscono inutilmente la lettura. Anche perché, se vogliamo dirla tutta, la morte del padre è forse l'ultimo dei problemi di questa ragazza complessata! 😥
Della Yoshimoto ho sempre apprezzato la capacità di affrontare temi particolari mantenendo un tono leggero e delicato; in questo caso tutto ciò è venuto a mancare e per questo non sono riuscita ad apprezzarne particolarmente la lettura.
**/5
.
.
#moshimoshi#bananayoshimoto#yoshimoto#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Ho terminato ieri sera la lettura di "Moshi Moshi" di Banana Yoshimoto. Si è trattato di una lettura da "tempi morti", ovvero una lettura che mi ha accompagnato in momenti di attesa o di noia quando ero in giro. Ormai ho letto diversi libri della Yoshimoto, ma devo dire che questo mi ha deluso parecchio perché l'ho trovato di una pesantezza allucinante. Il tema centrale è quello della morte e di come reagiscono le persone alla scomparsa del loro caro. Il romanzo è narrato in prima persona dalla protagonista, Yocchan, e spesso si rivela essere un lungo e monotono monologo dei suoi patemi d'animo. Infatti, se anche la trama poteva essere interessante (perché parla della morte del padre di Yocchan, avvenuta in circostanze particolari perché vittima di un "omicidio-suicidio" ad opera dell'amante), queste continue digressioni sulle riflessioni di Yocchan appesantiscono inutilmente la lettura. Anche perché, se vogliamo dirla tutta, la morte del padre è forse l'ultimo dei problemi di questa ragazza complessata! 😥 Della Yoshimoto ho sempre apprezzato la capacità di affrontare temi particolari mantenendo un tono leggero e delicato; in questo caso tutto ciò è venuto a mancare e per questo non sono riuscita ad apprezzarne particolarmente la lettura. **/5 . . #moshimoshi #bananayoshimoto #yoshimoto #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
E sì che ce ne ho messo di tempo per decidermi a pubblicare questo post!
Devo dirvi che lo sentivo così tanto intimo e personale che ho faticato a convincermi a renderlo pubblico... adesso però eccomi qua! 😊
Questo che vedete non è un libro qualunque. Punto primo, perché è di Yates (e sticazzi. 😁). Punto secondo, perché è mancato da casa per ben due anni, dal 2015 al 2017, ed ha girato l'Italia in lungo e in largo, ospitato da alcune persone speciali, le mie swappine.
È tornato a me con sottolineature, appunti, dediche e biglietti. Insomma, un'esperienza unica che mi ha regalato un pezzetto di cuore di ognuna di loro!
Oggi pubblico questo post perché tra pochi giorni un nuovo libro della mia libreria spiccherà il volo per qualche altro anno.. abiterà con le mie swappine e ancora una volta condivideremo questa magnifica esperienza tutte insieme. 
Sono emozionata come se fosse cominciato tutto adesso, come se non fossero trascorsi ormai quasi tre anni da quel giorno in cui ho conosciuto queste splendide donne. ❤
.
.
#disturbodellaquietepubblica#richardyates#yates#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#ilovereading#ifeelbook
E sì che ce ne ho messo di tempo per decidermi a pubblicare questo post! Devo dirvi che lo sentivo così tanto intimo e personale che ho faticato a convincermi a renderlo pubblico... adesso però eccomi qua! 😊 Questo che vedete non è un libro qualunque. Punto primo, perché è di Yates (e sticazzi. 😁). Punto secondo, perché è mancato da casa per ben due anni, dal 2015 al 2017, ed ha girato l'Italia in lungo e in largo, ospitato da alcune persone speciali, le mie swappine. È tornato a me con sottolineature, appunti, dediche e biglietti. Insomma, un'esperienza unica che mi ha regalato un pezzetto di cuore di ognuna di loro! Oggi pubblico questo post perché tra pochi giorni un nuovo libro della mia libreria spiccherà il volo per qualche altro anno.. abiterà con le mie swappine e ancora una volta condivideremo questa magnifica esperienza tutte insieme. Sono emozionata come se fosse cominciato tutto adesso, come se non fossero trascorsi ormai quasi tre anni da quel giorno in cui ho conosciuto queste splendide donne. ❤ . . #disturbodellaquietepubblica #richardyates #yates #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #ilovereading #ifeelbook 
Quando ho aperto nuovamente questo profilo mi ero ripromessa che avrei seguito la linea classica riguardante i libri, ma avrei anche aggiunto qualcosa di nuovo in base a come sono cambiata anche io negli ultimi tempi.
Quindi dopo averci pensato su un bel po', ho deciso di fare ogni tanto qualche "off topic" e mostrarvi la mia nuova passione, ovvero quella del bullet journaling & planning.
Ho acquistato un paio di mesi fa una agenda ad anelli e da quel momento è stato amore! 😁😍 Mi sono procurata tutto il necessario per avviare questo nuovo passatempo e adesso la mia agenda è già ricca di pagine colorate!
In questo post voglio mostrarvi le mie weekly schedules, che questo mese ho deciso di realizzare in tema Disney 😄
Quindi ci sono le prime tre settimane di Novembre, a tema "La Bella e la Bestia", "La Sirenetta" e "Dumbo"!
Vi piacciono? Sareste interessati a vedere altre pagine della mia agenda? Fatemi sapere, così posso decidere se farne una rubrica vera e propria del mio profilo! 😊
.
.
.
#bujo#bulletjournal#bulletjournaling#planning#planner#planneraddicted#bujoaddicted#bullet#bujojunkies#bujocommunity#bujoinspiration#bulletjournallove#bulletjournaljunkies#planningtime#planneraddict#plannernerd#disney#november#ifeelbook
Quando ho aperto nuovamente questo profilo mi ero ripromessa che avrei seguito la linea classica riguardante i libri, ma avrei anche aggiunto qualcosa di nuovo in base a come sono cambiata anche io negli ultimi tempi. Quindi dopo averci pensato su un bel po', ho deciso di fare ogni tanto qualche "off topic" e mostrarvi la mia nuova passione, ovvero quella del bullet journaling & planning. Ho acquistato un paio di mesi fa una agenda ad anelli e da quel momento è stato amore! 😁😍 Mi sono procurata tutto il necessario per avviare questo nuovo passatempo e adesso la mia agenda è già ricca di pagine colorate! In questo post voglio mostrarvi le mie weekly schedules, che questo mese ho deciso di realizzare in tema Disney 😄 Quindi ci sono le prime tre settimane di Novembre, a tema "La Bella e la Bestia", "La Sirenetta" e "Dumbo"! Vi piacciono? Sareste interessati a vedere altre pagine della mia agenda? Fatemi sapere, così posso decidere se farne una rubrica vera e propria del mio profilo! 😊 . . . #bujo #bulletjournal #bulletjournaling #planning #planner #planneraddicted #bujoaddicted #bullet #bujojunkies #bujocommunity #bujoinspiration #bulletjournallove #bulletjournaljunkies #planningtime #planneraddict #plannernerd #disney #november #ifeelbook 
Leggere nottetempo. Mentre piove.
"Questo non avrebbero dovuto averlo, eppure l'avevano. L'avevano ora e prima e sempre ed ora ed ora ed ora. Oh, ora, quest'ora solo, e soprattutto ora, e non c'è altro ora che tu, ora, e ora è il tuo profeta. Ora e per sempre ora. Vieni ora, perché non c'è altro ora che ora. E non il perché, mai il perché, solo quest'ora."
.
.
.
(Ernest Hemingway, "Per chi suona la campana")
#Ora #Hemingway #booklovers #bookish  #ilmestierediscrivere #lettidinotte #nightwalk #ifeelbook #igbook #igreaders #leggere #letture
Leggere nottetempo. Mentre piove. "Questo non avrebbero dovuto averlo, eppure l'avevano. L'avevano ora e prima e sempre ed ora ed ora ed ora. Oh, ora, quest'ora solo, e soprattutto ora, e non c'è altro ora che tu, ora, e ora è il tuo profeta. Ora e per sempre ora. Vieni ora, perché non c'è altro ora che ora. E non il perché, mai il perché, solo quest'ora." . . . (Ernest Hemingway, "Per chi suona la campana") #Ora  #Hemingway  #booklovers  #bookish  #ilmestierediscrivere  #lettidinotte  #nightwalk  #ifeelbook  #igbook  #igreaders  #leggere  #letture 
Buonasera a tutti 😊
Prima di andare a dormire volevo mostrarvi gli ultimi acquisti al negozio dell'usato:
📚 "La peste" di Camus, libro che desideravo leggere da tempi immemori! 😄
📚 "Qualcuno con cui correre" di Grossman, preso perché questo autore mi incuriosisce tantissimo pur non avendo ancora letto nulla di lui.
📚 "Figli e amanti" di Lawrence, perché un classicone cicciotto non deve mancare mai! 😂
📚 "La pioggia d'estate" della Duras, il colpaccio che mi permette di essere sempre più vicina al completamento della bibliografia di Marguerite! 😍

Avete letto qualcosa tra questi libri? Fatemi sapere! 😊
Buonanotte! 😘
.
.
#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#grossman#duras#camus#lawrence#ifeelbook
Buonasera a tutti 😊 Prima di andare a dormire volevo mostrarvi gli ultimi acquisti al negozio dell'usato: 📚 "La peste" di Camus, libro che desideravo leggere da tempi immemori! 😄 📚 "Qualcuno con cui correre" di Grossman, preso perché questo autore mi incuriosisce tantissimo pur non avendo ancora letto nulla di lui. 📚 "Figli e amanti" di Lawrence, perché un classicone cicciotto non deve mancare mai! 😂 📚 "La pioggia d'estate" della Duras, il colpaccio che mi permette di essere sempre più vicina al completamento della bibliografia di Marguerite! 😍 Avete letto qualcosa tra questi libri? Fatemi sapere! 😊 Buonanotte! 😘 . . #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #grossman #duras #camus #lawrence #ifeelbook 
💥 GDL IN PROGRESS! 💥
Buon sabato, amici lettori!
La mia assenza dipende dal fatto che non sono ancora riuscita a prendere un buon ritmo con le letture e vado abbastanza a rilento con quelle attuali: "It" di King e "Villette" della Brontë. Ciononostante entrambe le letture non mi stanno dispiacendo! 😁
Nelle stories ieri vi ho parlato della mia intenzione di creare qualche Gruppo di Lettura per smaltire alcuni dei libri che ho in TBR e il vostro entusiasmo è stato così tanto che adesso ho voglia di cominciare mille libri con voi! 😁😁😁
Alcuni dei titoli più gettonati sono stati American Psycho, la saga dei Cazalet, qualche classico e qualche mattoncino, perché anche voi come me avete bisogno di coraggio per affrontare certe letture e se si fanno insieme è più facile! 😄😍
Metterò insieme tutti i vostri consigli e cercherò di fare una lista per i prossimi mesi così chi si vorrà unire sarà il benvenuto! 😊
Inoltre metterò qua nel post la lista dei libri, cosicché possiate consultarla con calma e contattarmi se c'è qualcosa che vi interessa leggere! 😊
Ci sentiamo presto e non perdetevi gli aggiornamenti! 😊😊
.
.
#book#books#libro#libri#villette#charlottebronte#bronte#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
💥 GDL IN PROGRESS! 💥 Buon sabato, amici lettori! La mia assenza dipende dal fatto che non sono ancora riuscita a prendere un buon ritmo con le letture e vado abbastanza a rilento con quelle attuali: "It" di King e "Villette" della Brontë. Ciononostante entrambe le letture non mi stanno dispiacendo! 😁 Nelle stories ieri vi ho parlato della mia intenzione di creare qualche Gruppo di Lettura per smaltire alcuni dei libri che ho in TBR e il vostro entusiasmo è stato così tanto che adesso ho voglia di cominciare mille libri con voi! 😁😁😁 Alcuni dei titoli più gettonati sono stati American Psycho, la saga dei Cazalet, qualche classico e qualche mattoncino, perché anche voi come me avete bisogno di coraggio per affrontare certe letture e se si fanno insieme è più facile! 😄😍 Metterò insieme tutti i vostri consigli e cercherò di fare una lista per i prossimi mesi così chi si vorrà unire sarà il benvenuto! 😊 Inoltre metterò qua nel post la lista dei libri, cosicché possiate consultarla con calma e contattarmi se c'è qualcosa che vi interessa leggere! 😊 Ci sentiamo presto e non perdetevi gli aggiornamenti! 😊😊 . . #book #books #libro #libri #villette #charlottebronte #bronte #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
Dopo taaaaantissimo tempo dall'ultimo post dedicato al #FuoriGliAutori, eccomi oggi a parlarvi di una scrittrice che mi sta particolarmente a cuore, ovvero Marguerite Duras. Come sarà successo a diversi di voi, l'ho scoperta con la lettura de "L'amante", il suo romanzo forse più noto, ma l'amore per la sua scrittura e la sua storia è stato talmente forte da spingermi alla ricerca disperata di (quasi) tutti i suoi lavori, molti introvabili e/o fuori catalogo.
Cosa amo così tanto di questa donna dalla vita travagliata e appassionata? Intanto la prosa. La sua scrittura è lirica, è poesia non in versi, ogni parola ha il suo preciso spazio nella pagina e anche gli spazi hanno il loro spazio. I suoi romanzi sono fatti di periodi brevi, concisi, "soggetto, verbo, complemento" eppure dicono mille cose e trasmettono mille sensazioni che solo un lettore attento può cogliere.
Molti infatti trovano i romanzi della Duras incomprensibili, quasi senza filo logico, ma invece hanno intere sottotrame e messaggi in ogni virgola, punto e pausa.
E il bello è che è di una semplicità inaudita. La Duras ha concepito la sua scrittura come opera per il cinema e quindi spesso è come se si leggessero dei copioni, delle sceneggiature. Per questo motivo non c'è spazio per le futilità, si va al dunque.
I contenuti, come dunque ho accennato, sono all'apparenza criptici ma raccontano in realtà tutta una vita trascorsa tra amori proibiti nell'Indocina francese, tra passioni e lacrime, tra malattia e disincanto.
Tutta la sua vita sembra quasi una pellicola cinematografica ed è impossibile non subirne il fascino.
Tra i suoi lavori che più amo ci sono "L'amore", "Agatha", "Occhi blu capelli neri", che sono anche quelli più complessi da un punto di vista sintattico.
Marguerite Duras non è un'autrice per tutti, ma è una di quelle che fa la differenza. E un buon lettore dovrebbe fare la sua conoscenza almeno una volta nella vita.
.
.
#margueriteduras#duras#lamante#book#books#libro#libri#bookporn#bookworm#booklover#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#bookstagram#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Dopo taaaaantissimo tempo dall'ultimo post dedicato al #FuoriGliAutori , eccomi oggi a parlarvi di una scrittrice che mi sta particolarmente a cuore, ovvero Marguerite Duras. Come sarà successo a diversi di voi, l'ho scoperta con la lettura de "L'amante", il suo romanzo forse più noto, ma l'amore per la sua scrittura e la sua storia è stato talmente forte da spingermi alla ricerca disperata di (quasi) tutti i suoi lavori, molti introvabili e/o fuori catalogo. Cosa amo così tanto di questa donna dalla vita travagliata e appassionata? Intanto la prosa. La sua scrittura è lirica, è poesia non in versi, ogni parola ha il suo preciso spazio nella pagina e anche gli spazi hanno il loro spazio. I suoi romanzi sono fatti di periodi brevi, concisi, "soggetto, verbo, complemento" eppure dicono mille cose e trasmettono mille sensazioni che solo un lettore attento può cogliere. Molti infatti trovano i romanzi della Duras incomprensibili, quasi senza filo logico, ma invece hanno intere sottotrame e messaggi in ogni virgola, punto e pausa. E il bello è che è di una semplicità inaudita. La Duras ha concepito la sua scrittura come opera per il cinema e quindi spesso è come se si leggessero dei copioni, delle sceneggiature. Per questo motivo non c'è spazio per le futilità, si va al dunque. I contenuti, come dunque ho accennato, sono all'apparenza criptici ma raccontano in realtà tutta una vita trascorsa tra amori proibiti nell'Indocina francese, tra passioni e lacrime, tra malattia e disincanto. Tutta la sua vita sembra quasi una pellicola cinematografica ed è impossibile non subirne il fascino. Tra i suoi lavori che più amo ci sono "L'amore", "Agatha", "Occhi blu capelli neri", che sono anche quelli più complessi da un punto di vista sintattico. Marguerite Duras non è un'autrice per tutti, ma è una di quelle che fa la differenza. E un buon lettore dovrebbe fare la sua conoscenza almeno una volta nella vita. . . #margueriteduras #duras #lamante #book #books #libro #libri #bookporn #bookworm #booklover #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #bookstagram #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
My favorite part of finding I Feel...Angry in the doctor’s office is how used it is! #ifeelbook #emotions
My favorite part of finding I Feel...Angry in the doctor’s office is how used it is! #ifeelbook  #emotions 
Buonasera 😊
La Némirovsky appartiene alla categoria di autori che per me sono una certezza e questo romanzo, "Due", era uno di quelli che volevo leggere da tempo e che ho appena terminato.
Il tema centrale è l'amore, ma l'amore che muta, evolve, si affievolisce con il passare del tempo. La Némirovsky analizza con il suo solito sguardo impeccabile la vita dei giovani borghesi alla fine del primo conflitto mondiale; ci racconta la loro smania di vivere in pieno e subito le loro emozioni, di afferrare il loro amore prima che esso gli venga strappato via.
Ma l'amore è destinato a mutare, perché passata la fase della passione, in cui ogni colpo basso è consentito, perché è lecito anche farsi del male e soffrire, subentra un amore remissivo, passivo, fatto di abitudini e di insoddisfazioni.
Quindi conosciamo l'Uno, colui che vive la vita correndo da una passione all'altra, rimanendo solo per paura di unirsi a qualcun'altra; conosciamo il Tre, quando la passione può riaccendersi solamente con la presenza di una terza figura da amare alla maniera dei ricordi dell'adolescenza. E conosciamo il Due, fatto dalla coppia che diventa unità, un unico corso d'acqua che non conosce più passione ma i cui elementi diventano inscindibili e che, per questo, possono dare comunque una parvenza di serenità.
Questo romanzo è intriso di nostalgia, cinismo, malinconia. È ironico e struggente, rassicurante e disturbante. Si può condividere o criticare la visione pessimista dell'autrice riguardo al matrimonio, ma non può comunque lasciare indifferenti per la sua attualità e verità. Da leggere tutto d'un fiato, da amare e odiare e fare proprio.
****/5
.
.
#due#irenenemirovsky#nemirovsky#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#bookworm#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#leggeresempre#ioamoleggere#ifeelbook
Buonasera 😊 La Némirovsky appartiene alla categoria di autori che per me sono una certezza e questo romanzo, "Due", era uno di quelli che volevo leggere da tempo e che ho appena terminato. Il tema centrale è l'amore, ma l'amore che muta, evolve, si affievolisce con il passare del tempo. La Némirovsky analizza con il suo solito sguardo impeccabile la vita dei giovani borghesi alla fine del primo conflitto mondiale; ci racconta la loro smania di vivere in pieno e subito le loro emozioni, di afferrare il loro amore prima che esso gli venga strappato via. Ma l'amore è destinato a mutare, perché passata la fase della passione, in cui ogni colpo basso è consentito, perché è lecito anche farsi del male e soffrire, subentra un amore remissivo, passivo, fatto di abitudini e di insoddisfazioni. Quindi conosciamo l'Uno, colui che vive la vita correndo da una passione all'altra, rimanendo solo per paura di unirsi a qualcun'altra; conosciamo il Tre, quando la passione può riaccendersi solamente con la presenza di una terza figura da amare alla maniera dei ricordi dell'adolescenza. E conosciamo il Due, fatto dalla coppia che diventa unità, un unico corso d'acqua che non conosce più passione ma i cui elementi diventano inscindibili e che, per questo, possono dare comunque una parvenza di serenità. Questo romanzo è intriso di nostalgia, cinismo, malinconia. È ironico e struggente, rassicurante e disturbante. Si può condividere o criticare la visione pessimista dell'autrice riguardo al matrimonio, ma non può comunque lasciare indifferenti per la sua attualità e verità. Da leggere tutto d'un fiato, da amare e odiare e fare proprio. ****/5 . . #due #irenenemirovsky #nemirovsky #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #bookworm #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #leggeresempre #ioamoleggere #ifeelbook 
Anche se ormai siamo al termine della giornata, voglio partecipare all'iniziativa lanciata da @filippo_taddia per questa domenica di ottobre: #leggoecamminoday, in occasione della #giornatadelcamminare 😊
Lo faccio con il simbolo forse più importante della mia meravigliosa città, il Teatro Massimo di Palermo, e con uno degli autori che più amo, Richard Yates e le sue undici solitudini (così chi non l'ha letto può pure rimediare subito! 😁) ❤
.
.
#richardyates#yates#undicisolitudini#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#palermo#teatromassimo#ifeelbook
Anche se ormai siamo al termine della giornata, voglio partecipare all'iniziativa lanciata da @filippo_taddia per questa domenica di ottobre: #leggoecamminoday , in occasione della #giornatadelcamminare  😊 Lo faccio con il simbolo forse più importante della mia meravigliosa città, il Teatro Massimo di Palermo, e con uno degli autori che più amo, Richard Yates e le sue undici solitudini (così chi non l'ha letto può pure rimediare subito! 😁) ❤ . . #richardyates #yates #undicisolitudini #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #palermo #teatromassimo #ifeelbook 
Salve a tutti! 😊
So di non farmi viva da un po' ma sono stati giorni un po' fiacchi dal punto di vista della lettura!
Mentre procedono quelle in corso, volevo mostrarvi i libri che ho acquistato qualche giorno fa all'usato:
📚 "La Dea fedele" di Buck
📚 "Patagonia Express" di Sepùlveda
📚 "Gli indifferenti" di Moravia
📚 "Nato il quattro luglio" di Kovic
📚 "Libertà" di Franzen
📚 "Il rosso e il nero" di Stendhal.
Tutto il bottino è stato 20 euro, quindi direi che ho fatto un colpaccio! Voglio dire, solo solo per Franzen a 5 euro! 😍😍😍
Voi avete letto niente di questi libri? Pareri? 😊
.
.
#sepulveda#buck#moravia#kovic#franzen#stendhal#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Salve a tutti! 😊 So di non farmi viva da un po' ma sono stati giorni un po' fiacchi dal punto di vista della lettura! Mentre procedono quelle in corso, volevo mostrarvi i libri che ho acquistato qualche giorno fa all'usato: 📚 "La Dea fedele" di Buck 📚 "Patagonia Express" di Sepùlveda 📚 "Gli indifferenti" di Moravia 📚 "Nato il quattro luglio" di Kovic 📚 "Libertà" di Franzen 📚 "Il rosso e il nero" di Stendhal. Tutto il bottino è stato 20 euro, quindi direi che ho fatto un colpaccio! Voglio dire, solo solo per Franzen a 5 euro! 😍😍😍 Voi avete letto niente di questi libri? Pareri? 😊 . . #sepulveda #buck #moravia #kovic #franzen #stendhal #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #ifeelbook 
This morning my heart was broken by this collection of books  #ifeelbook by @dj_writes #djcorchin. In these books are everything we love: emotions and our favorite shapes + an easy text and very beautiful illustrations. Now, I can't sleep, I need them all.
There are 9 books in collection:

I Feel...
I Feel... Too!
I Feel... Different
I Feel... Sick
I Feel... Awesome
I Feel... Meh
I Feel... Angry
I Feel... Lonely
I Feel... Allergic

The author and series have 3 big awards:

Mom’s Choice Awards® Gold Recipient!

International Award-Winning Series 
Children's Literary Classics Awards!
Best Picture Book Series 
Photo by @dreamreaderkids and @dj_writes
This morning my heart was broken by this collection of books #ifeelbook  by @dj_writes #djcorchin . In these books are everything we love: emotions and our favorite shapes + an easy text and very beautiful illustrations. Now, I can't sleep, I need them all. There are 9 books in collection: I Feel... I Feel... Too! I Feel... Different I Feel... Sick I Feel... Awesome I Feel... Meh I Feel... Angry I Feel... Lonely I Feel... Allergic The author and series have 3 big awards: Mom’s Choice Awards® Gold Recipient! International Award-Winning Series Children's Literary Classics Awards! Best Picture Book Series Photo by @dreamreaderkids and @dj_writes
😀It is no wonder that the I Feel children's book series has won the Mom's Choice Award. @dj_writes has written and illustrated these cute and comical books to help children describe what they are feeling. I love the one titled, I Feel Allergic. There are a lot of people in Tennessee that are allergic to something it seems. So now, my 4 year old will try to use the, "I'm allergic," excuse. So, we will definitely be re-reading that one. This is such a good idea and a perfect gift!
😀It is no wonder that the I Feel children's book series has won the Mom's Choice Award. @dj_writes has written and illustrated these cute and comical books to help children describe what they are feeling. I love the one titled, I Feel Allergic. There are a lot of people in Tennessee that are allergic to something it seems. So now, my 4 year old will try to use the, "I'm allergic," excuse. So, we will definitely be re-reading that one. This is such a good idea and a perfect gift!
Ieri sera ho terminato la breve lettura di "Chesil Beach" di Ian McEwan e, ancora una volta, questo autore è stato in grado di stupirmi e colpirmi dritto al cuore. Le poche pagine che compongono questo lungo racconto sono riuscite a farmi rimuginare per ore sul loro significato e quando un autore sa fare ciò credo che sia fenomenale.
"Chesil Beach" racconta la prima notte di nozze degli innamoratissimi Florence e Edward, nel 1962, anno in cui ancora non si era verificata la "rivoluzione sessuale" che ha cambiato un mondo fatto di privazioni, tabù, pudore e tante ansie.
Sono le ansie di Florence, che trova la sessualità ripugnante ma che lotta contro questa sensazione per non deludere Edward. E sono le ansie di Edward che ha agognato questo momento da anni e che ha paura di concludere troppo in fretta.
L'azione, se così si può chiamare, si svolge nell'arco di un paio di ore nella loro stanza di albergo e quello a cui noi assistiamo è il tumulto delle loro menti e poco altro di più. Infatti non vi sono dialoghi: Florence e Edward non parlano, non comunicano affatto e questa loro chiusura è la causa del disastro. Disastro che porterà ad un fallimento su tutta la linea e ad un finale nostalgico, struggente, su quel che è stato ma, soprattutto, su ciò che non è stato.
Ormai l'ho ripetuto diverse volte: McEwan ha una penna brillante, in grado di caratterizzare i personaggi e la loro psiche in maniera egregia. In 130 pagine i due personaggi si scambiano appena qualche parola, i loro gesti sono pochissimi, ma non vi è un attimo di noia in cui noi non proviamo il tumulto che c'è dentro di loro. 
McEwan non mi delude mai, per questo non posso che consigliarlo sempre.
.
.
#chesilbeach#mcewan#ianmcewan#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#bookworm#booklover#booklovers#einaudi#ifeelbook
Ieri sera ho terminato la breve lettura di "Chesil Beach" di Ian McEwan e, ancora una volta, questo autore è stato in grado di stupirmi e colpirmi dritto al cuore. Le poche pagine che compongono questo lungo racconto sono riuscite a farmi rimuginare per ore sul loro significato e quando un autore sa fare ciò credo che sia fenomenale. "Chesil Beach" racconta la prima notte di nozze degli innamoratissimi Florence e Edward, nel 1962, anno in cui ancora non si era verificata la "rivoluzione sessuale" che ha cambiato un mondo fatto di privazioni, tabù, pudore e tante ansie. Sono le ansie di Florence, che trova la sessualità ripugnante ma che lotta contro questa sensazione per non deludere Edward. E sono le ansie di Edward che ha agognato questo momento da anni e che ha paura di concludere troppo in fretta. L'azione, se così si può chiamare, si svolge nell'arco di un paio di ore nella loro stanza di albergo e quello a cui noi assistiamo è il tumulto delle loro menti e poco altro di più. Infatti non vi sono dialoghi: Florence e Edward non parlano, non comunicano affatto e questa loro chiusura è la causa del disastro. Disastro che porterà ad un fallimento su tutta la linea e ad un finale nostalgico, struggente, su quel che è stato ma, soprattutto, su ciò che non è stato. Ormai l'ho ripetuto diverse volte: McEwan ha una penna brillante, in grado di caratterizzare i personaggi e la loro psiche in maniera egregia. In 130 pagine i due personaggi si scambiano appena qualche parola, i loro gesti sono pochissimi, ma non vi è un attimo di noia in cui noi non proviamo il tumulto che c'è dentro di loro. McEwan non mi delude mai, per questo non posso che consigliarlo sempre. . . #chesilbeach #mcewan #ianmcewan #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #bookworm #booklover #booklovers #einaudi #ifeelbook 
Buongiorno 😊
Qualche giorno fa, approfittando dell'offerta "2 Vintage a 9.90€" su alcuni titoli scelti, ho acquistato un libro che inseguivo da tempo, ovvero "Dio di illusioni" di Donna Tartt.
Adesso ho completato il terzetto e dovrei anche decidermi a cominciare a leggerli! 😁
Vorrei farlo in ordine cronologico, partendo proprio da "Dio di illusioni", per passare a "Il piccolo amico" e concludere con "Il cardellino". Voi cosa consigliate? Fatemi sapere se avete letto questi libri e se vi sono piaciuti! 😊
.
.
#diodillusioni#ilpiccoloamico#ilcardellino#donnatartt#tartt#book#books#libro#libri#bookporn#bookworm#booklover#booklovers#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#rizzoli#ifeelbook
Buongiorno 😊 Qualche giorno fa, approfittando dell'offerta "2 Vintage a 9.90€" su alcuni titoli scelti, ho acquistato un libro che inseguivo da tempo, ovvero "Dio di illusioni" di Donna Tartt. Adesso ho completato il terzetto e dovrei anche decidermi a cominciare a leggerli! 😁 Vorrei farlo in ordine cronologico, partendo proprio da "Dio di illusioni", per passare a "Il piccolo amico" e concludere con "Il cardellino". Voi cosa consigliate? Fatemi sapere se avete letto questi libri e se vi sono piaciuti! 😊 . . #diodillusioni #ilpiccoloamico #ilcardellino #donnatartt #tartt #book #books #libro #libri #bookporn #bookworm #booklover #booklovers #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #rizzoli #ifeelbook 
Buonasera a tutti! 😊
Ho appena terminato la lettura di "Heidi" di Johanna Spyri, lettura che ho trovato davvero tanto gradevole!
Non sono una patita di letteratura per l'infanzia e conosco molto poco di questo ambito, ma "Heidi" mi incuriosiva perché amavo il cartone animato.
Devo dire che mi ha stupito. Mi aspettavo una lettura un po' più "stupidotta" e melensa, mentre invece ho trovato una storia briosa e piacevole, con personaggi ben delineati e descrizioni superlative. Da donna di mare mi sono trovata ad avere l'immenso desiderio di visitare la Svizzera e vedere quei meravigliosi paesaggi montani di cui si parla nel libro.. e questo è quanto dire! 😁
In definitiva è una lettura perfetta per staccare la spina senza scadere troppo nella banalità e mi sento di consigliarla. L'unica nota negativa è l'edizione in questione, dove ci sono un po' troppi errori di battitura, ma fortunatamente non sono tali da inficiare la scorrevolezza della lettura.
***/5

P.S. un applauso a me che senza volerlo sono riuscita a fare una foto che sembra phoshoppata, con la montagna che sembra la continuazione del disegno in copertina! 🤣👏
.
.
.
#heidi#johannaspyri#spyri#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#bookworm#booklover#bookaholic#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#ifeelbook
Buonasera a tutti! 😊 Ho appena terminato la lettura di "Heidi" di Johanna Spyri, lettura che ho trovato davvero tanto gradevole! Non sono una patita di letteratura per l'infanzia e conosco molto poco di questo ambito, ma "Heidi" mi incuriosiva perché amavo il cartone animato. Devo dire che mi ha stupito. Mi aspettavo una lettura un po' più "stupidotta" e melensa, mentre invece ho trovato una storia briosa e piacevole, con personaggi ben delineati e descrizioni superlative. Da donna di mare mi sono trovata ad avere l'immenso desiderio di visitare la Svizzera e vedere quei meravigliosi paesaggi montani di cui si parla nel libro.. e questo è quanto dire! 😁 In definitiva è una lettura perfetta per staccare la spina senza scadere troppo nella banalità e mi sento di consigliarla. L'unica nota negativa è l'edizione in questione, dove ci sono un po' troppi errori di battitura, ma fortunatamente non sono tali da inficiare la scorrevolezza della lettura. ***/5 P.S. un applauso a me che senza volerlo sono riuscita a fare una foto che sembra phoshoppata, con la montagna che sembra la continuazione del disegno in copertina! 🤣👏 . . . #heidi #johannaspyri #spyri #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #bookworm #booklover #bookaholic #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #ifeelbook 
Ciao a tutti! 😊
Continuo a fare scambi feroci su #AccioBooks e questi sono gli ultimi arrivi a casa @ifeelbook:
📖 "Quel che c'è nel mio cuore" di Marcela Serrano;
📖 "D'amore e ombra" di Isabel Allende.
Per quanto riguarda la Serrano continuo a rimpolpare la mia collezione dei suoi romanzi, mentre la Allende (dopo l'esperienza positiva con "La casa degli spiriti") ho voluto continuare a scoprirla.

Voi avete letto questi libri? Cosa mi dite? Bel bottino o no? 😊 Fatemi sapere e suggeritemi anche qualche altro titolo! 😄
Buona serata! 😙😙😙
.
.
#quelchecenelmiocuore#damoreeombra#serrano#allende#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#lettura#letture#ioamoleggere#bookworm#booklover#ifeelbook
Ciao a tutti! 😊 Continuo a fare scambi feroci su #AccioBooks  e questi sono gli ultimi arrivi a casa @ifeelbook: 📖 "Quel che c'è nel mio cuore" di Marcela Serrano; 📖 "D'amore e ombra" di Isabel Allende. Per quanto riguarda la Serrano continuo a rimpolpare la mia collezione dei suoi romanzi, mentre la Allende (dopo l'esperienza positiva con "La casa degli spiriti") ho voluto continuare a scoprirla. Voi avete letto questi libri? Cosa mi dite? Bel bottino o no? 😊 Fatemi sapere e suggeritemi anche qualche altro titolo! 😄 Buona serata! 😙😙😙 . . #quelchecenelmiocuore #damoreeombra #serrano #allende #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #lettura #letture #ioamoleggere #bookworm #booklover #ifeelbook 
Buonasera! 😊
Conclusa la mia lista per la sfida, ho deciso di terminare il mese di settembre ed iniziare il mese di ottobre con delle letture più "libere". In foto dunque le mie prossime scelte:
📚 Chesil Beach di McEwan, per continuare ad approfondire la conoscenza di questo autore che ormai mi ha fatto innamorare perdutamente 😍
📚 Heidi della Spyri, libro che ho scambiato con la mia dolce @lallifromwhoville e che sono curiosissima di leggere 😊
📚 Trilogia di New York di Auster, autore che mi incuriosisce da una vita e lettura che condividerò con @gaiat93, @lorenaf711 e @giorgiam_duro... sperando che questa sia la volta buona! 😅

E voi che leggete in queste ultime giornate di settembre? Cosa mi consigliate? Avete letto nessuno di questi libri? Fatemi sapere! 😊😊
.
.
#chesilbeach#mcewan#heidi#spyri#trilogiadinewyork#auster#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#einaudi#ioamoleggere#ilclubdellibro#bookworm#booklover#bookaholic#ifeelbook
Buonasera! 😊 Conclusa la mia lista per la sfida, ho deciso di terminare il mese di settembre ed iniziare il mese di ottobre con delle letture più "libere". In foto dunque le mie prossime scelte: 📚 Chesil Beach di McEwan, per continuare ad approfondire la conoscenza di questo autore che ormai mi ha fatto innamorare perdutamente 😍 📚 Heidi della Spyri, libro che ho scambiato con la mia dolce @lallifromwhoville e che sono curiosissima di leggere 😊 📚 Trilogia di New York di Auster, autore che mi incuriosisce da una vita e lettura che condividerò con @gaiat93, @lorenaf711 e @giorgiam_duro... sperando che questa sia la volta buona! 😅 E voi che leggete in queste ultime giornate di settembre? Cosa mi consigliate? Avete letto nessuno di questi libri? Fatemi sapere! 😊😊 . . #chesilbeach #mcewan #heidi #spyri #trilogiadinewyork #auster #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #einaudi #ioamoleggere #ilclubdellibro #bookworm #booklover #bookaholic #ifeelbook 
Ieri sera ho felicemente concluso la lettura dell'ultimo libro della mia lista #LiberaLoScaffale2017 (ancora non ci credo! 😍), ovvero "Saggio sulla lucidità" di José Saramago.
È una lettura che mi ha richiesto una decina di giorni, ma sono felice di essermici dedicata perché trovo che sia ad un altro livello rispetto a "Cecità", bello in un altro modo, profondo in un altro senso.
In "Cecità" assistiamo alla lotta di una popolazione contro una malattia che li riporta allo stato primordiale. Lì c'è la sopravvivenza contro le barbarie, contro la violenza; è un romanzo crudo, a tratti fin troppo forte, con uno stile che - con i suoi lunghi periodi e i suoi dialoghi intercalati nel resto delle frasi - trascina come un vortice all'interno della storia.
In "Saggio sulla lucidità" Saramago fa tutto il contrario. La stessa cittadina di allora deve votare alle elezioni e tutti votano scheda bianca, mettendo KO la serenità della classe politica che non può rassegnarsi alla disfatta data da un gesto altamente pacifico come questo. I cittadini riescono ad autogestirsi, vivono nell'indifferenza anche se la città è sotto assedio e le cariche politiche si sono allontanate, non vi è caos, non vi è delinquenza, niente di niente. E cosa può fare la Politica se non "ripristinare l'ordine delle cose" trovando un caprio espiatorio per questa "cospirazione" e riportare essa stessa in città la violenza, il sangue, la barbarie?
Lo stile adesso va di pari passo con la trama. Il lungo periodare è prolisso e indifferente come i cittadini, farraginoso come solo i politici sanno essere.
E Saramago è un genio a saper rendere la sua scrittura così versatile e mandare un messaggio altrettanto forte come quello di "Cecità". "Saggio sulla lucidità" è una critica alla classe dirigente, a quanto è patetica quando si vede privata del suo potere e vede che, senza di lei, le cose funzionano anche meglio.
Consigliato, ma è d'obbligo prima la lettura di "Cecità".
***e mezzo/5
.
.
.
#saggiosullalucidità#josesaramago#saramago#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#recensioni#consiglidilettura#feltrinelli#ifeelbook
Ieri sera ho felicemente concluso la lettura dell'ultimo libro della mia lista #LiberaLoScaffale2017  (ancora non ci credo! 😍), ovvero "Saggio sulla lucidità" di José Saramago. È una lettura che mi ha richiesto una decina di giorni, ma sono felice di essermici dedicata perché trovo che sia ad un altro livello rispetto a "Cecità", bello in un altro modo, profondo in un altro senso. In "Cecità" assistiamo alla lotta di una popolazione contro una malattia che li riporta allo stato primordiale. Lì c'è la sopravvivenza contro le barbarie, contro la violenza; è un romanzo crudo, a tratti fin troppo forte, con uno stile che - con i suoi lunghi periodi e i suoi dialoghi intercalati nel resto delle frasi - trascina come un vortice all'interno della storia. In "Saggio sulla lucidità" Saramago fa tutto il contrario. La stessa cittadina di allora deve votare alle elezioni e tutti votano scheda bianca, mettendo KO la serenità della classe politica che non può rassegnarsi alla disfatta data da un gesto altamente pacifico come questo. I cittadini riescono ad autogestirsi, vivono nell'indifferenza anche se la città è sotto assedio e le cariche politiche si sono allontanate, non vi è caos, non vi è delinquenza, niente di niente. E cosa può fare la Politica se non "ripristinare l'ordine delle cose" trovando un caprio espiatorio per questa "cospirazione" e riportare essa stessa in città la violenza, il sangue, la barbarie? Lo stile adesso va di pari passo con la trama. Il lungo periodare è prolisso e indifferente come i cittadini, farraginoso come solo i politici sanno essere. E Saramago è un genio a saper rendere la sua scrittura così versatile e mandare un messaggio altrettanto forte come quello di "Cecità". "Saggio sulla lucidità" è una critica alla classe dirigente, a quanto è patetica quando si vede privata del suo potere e vede che, senza di lei, le cose funzionano anche meglio. Consigliato, ma è d'obbligo prima la lettura di "Cecità". ***e mezzo/5 . . . #saggiosullalucidità #josesaramago #saramago #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #recensioni #consiglidilettura #feltrinelli #ifeelbook 
Il 18 settembre esce il quinto e ultimo volume della Saga dei Cazalet e la @fazieditore ha organizzato questo bellissimo concorso fotografico che mette in palio proprio una copia del libro! Quindi partecipo volentieri, anche solo per pubblicizzare questa bellissima casa editrice! 😊😊
#TuttoCambia #18settembre #Cazalet
#libro#libri#book#books#bookporn#bookworm#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#read#instalibro#reading#howard#ifeelbook
Eccomi arrivata al termine di quella avventura iniziata due anni fa con le mie swappine del cuore.
Ho appena terminato l'ultimo libro del nostro "Swap 2.0" e già sento la mancanza di tutti questi romanzi che mi sono entrati, per un motivo o per un altro, nel cuore.
Concludere la catena con "I miei martedì col professore" è quasi ironico, perché ha tanti di quegli insegnamenti e di quelle riflessioni al suo interno che si guadagna la medaglia come miglior libro con cui concludere questo swap. E l'addio dato al meraviglioso personaggio di Morrie è un po' un addio a questa magnifica esperienza.
"I miei martedì col professore" è un libro che non conoscevo e che sicuramente mai avrei letto se @mrtmvt93 non avesse deciso di condividerlo con noi, ma sono felice di averlo scoperto perché è un concentrato di messaggi importanti che fanno tanto pensare sulla vita.
Adesso partirà per tornare alla sua legittima proprietaria, mentre io aspetto che torni da me il mio piccino, arricchito dalla traccia lasciata dalle mie compagne di avventura. ❤
***/5
.
.
#imieimartedìcolprofessore#mitchalbom#albom#book#books#libro#libri#bookporn#bookworm#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#swap#loscaffaledelleswappine#ifeelbook
Eccomi arrivata al termine di quella avventura iniziata due anni fa con le mie swappine del cuore. Ho appena terminato l'ultimo libro del nostro "Swap 2.0" e già sento la mancanza di tutti questi romanzi che mi sono entrati, per un motivo o per un altro, nel cuore. Concludere la catena con "I miei martedì col professore" è quasi ironico, perché ha tanti di quegli insegnamenti e di quelle riflessioni al suo interno che si guadagna la medaglia come miglior libro con cui concludere questo swap. E l'addio dato al meraviglioso personaggio di Morrie è un po' un addio a questa magnifica esperienza. "I miei martedì col professore" è un libro che non conoscevo e che sicuramente mai avrei letto se @mrtmvt93 non avesse deciso di condividerlo con noi, ma sono felice di averlo scoperto perché è un concentrato di messaggi importanti che fanno tanto pensare sulla vita. Adesso partirà per tornare alla sua legittima proprietaria, mentre io aspetto che torni da me il mio piccino, arricchito dalla traccia lasciata dalle mie compagne di avventura. ❤ ***/5 . . #imieimartedìcolprofessore #mitchalbom #albom #book #books #libro #libri #bookporn #bookworm #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #swap #loscaffaledelleswappine #ifeelbook 
Ed oggi è il turno di lui, di quel maledetto Marías che mi sono trascinata per mesi e mesi e che ho odiato alla follia. L'odio è tale da essere arrabbiata di aver fatto quella foto così bella per lui, non se la merita 😑😅
Non ho molto da dire, in questo caso purtroppo non posso nemmeno dilungarmi perché è un romanzo che ho letto passivamente e per inerzia, senza capire niente e "costretta" solo dal vincolo della sfida del #LiberaLoScaffale2017. 
Non sono felice quando non ho la libertà di scegliere cosa leggere, se qualcosa non mi piace, ma l'ho fatto solo perché ormai sono quasi al termine della mia lista.
Che dire dunque? Credo che per me sia il romanzo più illeggibile che abbia mai incrociato nella mia vita. Ho invidiato maledettamente quelle persone che lo hanno definito "stupendo" o "il mio romanzo preferito", perché io proprio non sono riuscita a superare lo scoglio dello stile e lasciarmi quindi catturare dalla trama.
Non intendo minimamente leggere altro di questo autore e, sebbene forse lo abbia letto in un periodo sbagliato, non credo proprio che mi deciderò mai a riprenderlo per una seconda lettura.
Insomma, bocciato, bocciato, bocciato!
*/5
.
.
#domaninellabattagliapensaame#javiermarias#marias#libri#libro#book#books#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#bookworm#bookaholic#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#ifeelbook
Ed oggi è il turno di lui, di quel maledetto Marías che mi sono trascinata per mesi e mesi e che ho odiato alla follia. L'odio è tale da essere arrabbiata di aver fatto quella foto così bella per lui, non se la merita 😑😅 Non ho molto da dire, in questo caso purtroppo non posso nemmeno dilungarmi perché è un romanzo che ho letto passivamente e per inerzia, senza capire niente e "costretta" solo dal vincolo della sfida del #LiberaLoScaffale2017 . Non sono felice quando non ho la libertà di scegliere cosa leggere, se qualcosa non mi piace, ma l'ho fatto solo perché ormai sono quasi al termine della mia lista. Che dire dunque? Credo che per me sia il romanzo più illeggibile che abbia mai incrociato nella mia vita. Ho invidiato maledettamente quelle persone che lo hanno definito "stupendo" o "il mio romanzo preferito", perché io proprio non sono riuscita a superare lo scoglio dello stile e lasciarmi quindi catturare dalla trama. Non intendo minimamente leggere altro di questo autore e, sebbene forse lo abbia letto in un periodo sbagliato, non credo proprio che mi deciderò mai a riprenderlo per una seconda lettura. Insomma, bocciato, bocciato, bocciato! */5 . . #domaninellabattagliapensaame #javiermarias #marias #libri #libro #book #books #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #bookworm #bookaholic #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #ifeelbook 
Buonasera! 😊
Settembre comincia con l'intento di leggere nell'arco di questa settimana i due libri più pesanti della mia lista #LiberaLoScaffale2017: "Il dottor Živago" e "Domani nella battaglia pensa a me".
Entrambi sono libri che durante questi otto mesi ho cominciato e abbandonato più di una volta, rifiutandomi di avanzare nella lettura. Se non facessero parte della mia lista (e se non fossero anche ormai il terzultimo e penultimo da leggere) li avrei già abbandonati definitivamente, ma la mia voglia di continuare a gareggiare mi impone di finirli. Dunque procedo nella lettura: se Pasternak mi annoia a morte ma almeno riesco a seguirne il filo logico, Marias proprio non lo tollero e lo leggo per inerzia, senza capirci una acca!
Voi li avete letti? Che ne pensate? Per me sono già da ora un grandissimo NO!
.
.
#ildottorzivago#borispasternak#pasternak#domaninellabattagliapensaame#javiermarias#marias#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#bookaholic#ifeelbook
Buonasera! 😊 Settembre comincia con l'intento di leggere nell'arco di questa settimana i due libri più pesanti della mia lista #LiberaLoScaffale2017 : "Il dottor Živago" e "Domani nella battaglia pensa a me". Entrambi sono libri che durante questi otto mesi ho cominciato e abbandonato più di una volta, rifiutandomi di avanzare nella lettura. Se non facessero parte della mia lista (e se non fossero anche ormai il terzultimo e penultimo da leggere) li avrei già abbandonati definitivamente, ma la mia voglia di continuare a gareggiare mi impone di finirli. Dunque procedo nella lettura: se Pasternak mi annoia a morte ma almeno riesco a seguirne il filo logico, Marias proprio non lo tollero e lo leggo per inerzia, senza capirci una acca! Voi li avete letti? Che ne pensate? Per me sono già da ora un grandissimo NO! . . #ildottorzivago #borispasternak #pasternak #domaninellabattagliapensaame #javiermarias #marias #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #bookaholic #ifeelbook 
Unbelievably honored to say that The I Feel...Children's Book Series has been named among the best in family-friendly media, products and services by the Mom’s Choice Awards®
as a Gold Recipient!
This is a huge recognition and powerful statement that discussing and educating children on emotional awareness is truly important! #momschoiceawards #childrensbooks #ifeelbook
Unbelievably honored to say that The I Feel...Children's Book Series has been named among the best in family-friendly media, products and services by the Mom’s Choice Awards® as a Gold Recipient! This is a huge recognition and powerful statement that discussing and educating children on emotional awareness is truly important! #momschoiceawards  #childrensbooks  #ifeelbook 
Credo che "Espiazione" sia uno dei romanzi che ho letto più difficili da recensire. L'ho appena concluso e sono confusa e sopraffatta dalle sensazioni.
Partendo dalla cosa più semplice di cui parlare, ovvero lo stile, McEwan è un maestro in tal senso. La sua scrittura è meravigliosa, sa trascinare il lettore nei dettagliati anfratti delle mentalità dei personaggi, sa fare immaginare ogni luogo, ogni scena, ogni piccola sfumatura con abilissima maestria.
E in questo romanzo è ancora più geniale, perché tramite il personaggio di Briony si fa burattinaio del lettore, muovendo a suo piacimento i fili della sua mente e dei suoi pensieri, per farlo muovere verso una direzione e, solo alla fine, mollare la presa e lasciarlo inerme di fronte alla realtà dei fatti.
Non è un romanzo semplice da leggere: ogni parte che lo compone ha delle caratteristiche che lo rendono lento. Tuttavia, se si riesce a superare questo ostacolo, si rimane totalmente catturati dalla trama e dai protagonisti.
Ho visto in Briony un personaggio odioso forse perché in alcuni tratti simile a me, con quella smania di rendere la vita un romanzo indimenticabile e dimenticando che la recita della vita non prevede prove o seconde rappresentazioni.
Ho trovato questo romanzo doloroso da morire, non ho sopportato vedere come un gesto "infantile" possa essere capace di influenzare l'intero corso di una vita.. e non l'ho sopportato perché è maledettamente vero.
Mi spiace non riuscire ad essere più precisa nel recensirlo, mi spiace dare vita solo a sensazioni e niente di più concreto, ma in maniera molto spiccia posso solo dire di leggerlo per farvi la vostra personale opinione. Perché, se una cosa è certa, è che vale la pena leggerlo e consumarlo.
****/5
.
.
#espiazione#ianmcewan#mcewan#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#bookworm#bookaholic#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#leggeresempre#einaudi#ifeelbook
Credo che "Espiazione" sia uno dei romanzi che ho letto più difficili da recensire. L'ho appena concluso e sono confusa e sopraffatta dalle sensazioni. Partendo dalla cosa più semplice di cui parlare, ovvero lo stile, McEwan è un maestro in tal senso. La sua scrittura è meravigliosa, sa trascinare il lettore nei dettagliati anfratti delle mentalità dei personaggi, sa fare immaginare ogni luogo, ogni scena, ogni piccola sfumatura con abilissima maestria. E in questo romanzo è ancora più geniale, perché tramite il personaggio di Briony si fa burattinaio del lettore, muovendo a suo piacimento i fili della sua mente e dei suoi pensieri, per farlo muovere verso una direzione e, solo alla fine, mollare la presa e lasciarlo inerme di fronte alla realtà dei fatti. Non è un romanzo semplice da leggere: ogni parte che lo compone ha delle caratteristiche che lo rendono lento. Tuttavia, se si riesce a superare questo ostacolo, si rimane totalmente catturati dalla trama e dai protagonisti. Ho visto in Briony un personaggio odioso forse perché in alcuni tratti simile a me, con quella smania di rendere la vita un romanzo indimenticabile e dimenticando che la recita della vita non prevede prove o seconde rappresentazioni. Ho trovato questo romanzo doloroso da morire, non ho sopportato vedere come un gesto "infantile" possa essere capace di influenzare l'intero corso di una vita.. e non l'ho sopportato perché è maledettamente vero. Mi spiace non riuscire ad essere più precisa nel recensirlo, mi spiace dare vita solo a sensazioni e niente di più concreto, ma in maniera molto spiccia posso solo dire di leggerlo per farvi la vostra personale opinione. Perché, se una cosa è certa, è che vale la pena leggerlo e consumarlo. ****/5 . . #espiazione #ianmcewan #mcewan #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #bookworm #bookaholic #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #leggeresempre #einaudi #ifeelbook 
"E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna d'arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. Cecilia le ripeté, esattamente con l'identica lieve enfasi sulla vocale del verbo, come se fosse stata lei a pronunciarle per prima. Robbie non era credente, ma era impossibile non pensare a una presenza arcana, a un testimone in quella stanza, e non convincersi che quelle parole espresse ad alta voce fossero come firme su un contratto invisibile."
(Espiazione, Ian McEwan)
~
Ho iniziato un paio di giorni fa la lettura di "Espiazione" e, dopo un inizio che mi dava qualche dubbio, adesso sono conquistata dalla storia e dai personaggi. Del resto, da McEwan non posso aspettarmi mai di meno, ormai mi ha abituato a romanzi belli belli belli! 😍
Voi lo conoscete come autore? Avete letto qualcosa di suo? Qual è il vostro romanzo preferito? Fatemi sapere! 😊
.
.
#espiazione#ianmcewan#mcewan#book#books#libro#libri#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#bookporn#bookworm#bookshelf#bookshelves#bookaholic#ioamoleggere#leggeresempre#einaudi#ifeelbook
"E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna d'arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. Cecilia le ripeté, esattamente con l'identica lieve enfasi sulla vocale del verbo, come se fosse stata lei a pronunciarle per prima. Robbie non era credente, ma era impossibile non pensare a una presenza arcana, a un testimone in quella stanza, e non convincersi che quelle parole espresse ad alta voce fossero come firme su un contratto invisibile." (Espiazione, Ian McEwan) ~ Ho iniziato un paio di giorni fa la lettura di "Espiazione" e, dopo un inizio che mi dava qualche dubbio, adesso sono conquistata dalla storia e dai personaggi. Del resto, da McEwan non posso aspettarmi mai di meno, ormai mi ha abituato a romanzi belli belli belli! 😍 Voi lo conoscete come autore? Avete letto qualcosa di suo? Qual è il vostro romanzo preferito? Fatemi sapere! 😊 . . #espiazione #ianmcewan #mcewan #book #books #libro #libri #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #bookporn #bookworm #bookshelf #bookshelves #bookaholic #ioamoleggere #leggeresempre #einaudi #ifeelbook 
Amb el llibre de la @caterinacortes #tramuntana a la murada de Palma i de fons una mica de la Serra, #tramuntana #llibre #libro #book #llibres #libros #books #recomanacio #recomanacions #ifeelbook #ifeelnew
Ho finito proprio pochi minuti fa la lettura di "Chocolat" di Joanne Harris. Premetto che non ho visto il film e, leggendo opinioni varie in giro, ne sono felice perché avrei rischiato di annoiarmi ancora di più. A quanto pare libro e film sono due cose molto diverse con trame e soprattutto messaggi agli antipodi.
Il romanzo vorrebbe essere un inno alla vita, alle diversità che essa offre, alla tolleranza tra gente di diversa etnia, religione e razza. In realtà, a mio parere, è una lugubre e noiosa critica alla Chiesa, con preconcetti e pregiudizi al limite del fastidioso.
Sottolineo che io non sono credente e che dunque nel mio giudizio non c'è alcun tipo di offesa personale. Non mi scandalizza che il prete sia dipinto come un bigotto uomo clericale che protegge mariti violenti e condanna donne esuberanti ed indipendenti; non mi scandalizza vedere come - una pagina sì ed una pure - venga sottolineata la lotta tra "bene e male", tra la morale e l'immoralità. Quello che non ho tollerato è il fatto che la Harris non dia possibilità al lettore di crearsi la propria opinione,  le proprie simpatie ed antipatie. Il prete è costruito per essere odiato, Vianne è invece il personaggio che dobbiamo amare. 
Ed io non ci sto. Amo i romanzi che costruiscono e distruggono istituzioni e concetti, soprattutto quando ciò è fatto in maniera sottile e fra le righe. Il lettore pensa di aver letto una cosa e poi scopre, riflettendoci, che le sue sicurezze vacillano, che lo scrittore ha instillato un dubbio nel suo modo di pensare.
Questo romanzo invece non porta a nessuna riflessione, ma allo stesso tempo non ha neppure la leggerezza di un semplice romanzo di narrativa. È lento, senza alti o bassi, senza momenti di tensione e senza evoluzioni. Non è una storia romantica, non è una storia sul cibo, non è una commedia. Insomma, è un romanzo scialbo che, fortunatamente ha il pregio di farsi leggere abbastanza velocemente, altrimenti lo avrei abbandonato.
*/5
Ho finito proprio pochi minuti fa la lettura di "Chocolat" di Joanne Harris. Premetto che non ho visto il film e, leggendo opinioni varie in giro, ne sono felice perché avrei rischiato di annoiarmi ancora di più. A quanto pare libro e film sono due cose molto diverse con trame e soprattutto messaggi agli antipodi. Il romanzo vorrebbe essere un inno alla vita, alle diversità che essa offre, alla tolleranza tra gente di diversa etnia, religione e razza. In realtà, a mio parere, è una lugubre e noiosa critica alla Chiesa, con preconcetti e pregiudizi al limite del fastidioso. Sottolineo che io non sono credente e che dunque nel mio giudizio non c'è alcun tipo di offesa personale. Non mi scandalizza che il prete sia dipinto come un bigotto uomo clericale che protegge mariti violenti e condanna donne esuberanti ed indipendenti; non mi scandalizza vedere come - una pagina sì ed una pure - venga sottolineata la lotta tra "bene e male", tra la morale e l'immoralità. Quello che non ho tollerato è il fatto che la Harris non dia possibilità al lettore di crearsi la propria opinione, le proprie simpatie ed antipatie. Il prete è costruito per essere odiato, Vianne è invece il personaggio che dobbiamo amare. Ed io non ci sto. Amo i romanzi che costruiscono e distruggono istituzioni e concetti, soprattutto quando ciò è fatto in maniera sottile e fra le righe. Il lettore pensa di aver letto una cosa e poi scopre, riflettendoci, che le sue sicurezze vacillano, che lo scrittore ha instillato un dubbio nel suo modo di pensare. Questo romanzo invece non porta a nessuna riflessione, ma allo stesso tempo non ha neppure la leggerezza di un semplice romanzo di narrativa. È lento, senza alti o bassi, senza momenti di tensione e senza evoluzioni. Non è una storia romantica, non è una storia sul cibo, non è una commedia. Insomma, è un romanzo scialbo che, fortunatamente ha il pregio di farsi leggere abbastanza velocemente, altrimenti lo avrei abbandonato. */5
Ci sono romanzi che snobbi senza ragione apparente, che prendi in mano così, giusto per scommessa, dicendoti "va be', a che sei qua, tanto vale che io ti legga". Sono i romanzi che stanno là ad aspettarti dicendo "prima o poi ti accorgerai di me e da quel momento non andrò più via dalla tua mente". E infatti spesso sono quei romanzi che maggiormente rimangono dentro di noi una volta letti.
È il caso de "La ragazza con l'orecchino di perla" di Tracy Chevalier, romanzo che ho terminato pochi minuti fa e che già ha rubato un posticino nel mio cuore.
Premettendo che l'arte ha sempre avuto un particolare fascino per me, quando leggo storie come queste vado in visibilio. Amo leggere le storie di "cosa sarà successo davvero", trame ricamate sopra eventi o personaggi reali. In questo caso si tratta del pittore Jan Vermeer e del suo famoso quadro "La ragazza col turbante": chi è questa giovane che ci scruta coi suoi occhi grandi, la bocca socchiusa e i capelli raccolti in una stoffa pregiata? E se fosse la domestica di casa Vermeer, quella giovane donna ancora ingenua che intreccia la propria vita con quella del pittore, imparando i segreti dell'arte della pittura, ma anche della vita stessa?
Ho amato la prosa della Chevalier, che sembra quasi dipingere il romanzo e farne lei stessa un quadro. Le descrizioni dell'Olanda dell'epoca sono minuziose e precise tanto da riuscire ad immaginare perfettamente l'ambiente in cui si muovono i personaggi. Ho amato i momenti condivisi da Vermeer e Griet nell'atelier, durante la preparazione dei colori e del "set", durante quelle riflessioni su come impreziosire i disegni, le tecniche usate. Insomma, sono entrata pienamente nel romanzo, coinvolta anche dalla parte più "narrativa" e meno realistica. Ho adorato l'evoluzione del personaggio di Griet e la sua dedizione al padrone, il suo continuo cercare di essere se stessa e non precipitare nel mondo inventato da Vermeer. Mi sono piaciuti molto il contesto storico e la riflessione sulla differenza di religione e di ceto sociale.
In breve, mi è piaciuta ogni singola pagina di questo libro e lo consiglio caldamente a chiunque non lo avesse ancora letto.
****/5
Ci sono romanzi che snobbi senza ragione apparente, che prendi in mano così, giusto per scommessa, dicendoti "va be', a che sei qua, tanto vale che io ti legga". Sono i romanzi che stanno là ad aspettarti dicendo "prima o poi ti accorgerai di me e da quel momento non andrò più via dalla tua mente". E infatti spesso sono quei romanzi che maggiormente rimangono dentro di noi una volta letti. È il caso de "La ragazza con l'orecchino di perla" di Tracy Chevalier, romanzo che ho terminato pochi minuti fa e che già ha rubato un posticino nel mio cuore. Premettendo che l'arte ha sempre avuto un particolare fascino per me, quando leggo storie come queste vado in visibilio. Amo leggere le storie di "cosa sarà successo davvero", trame ricamate sopra eventi o personaggi reali. In questo caso si tratta del pittore Jan Vermeer e del suo famoso quadro "La ragazza col turbante": chi è questa giovane che ci scruta coi suoi occhi grandi, la bocca socchiusa e i capelli raccolti in una stoffa pregiata? E se fosse la domestica di casa Vermeer, quella giovane donna ancora ingenua che intreccia la propria vita con quella del pittore, imparando i segreti dell'arte della pittura, ma anche della vita stessa? Ho amato la prosa della Chevalier, che sembra quasi dipingere il romanzo e farne lei stessa un quadro. Le descrizioni dell'Olanda dell'epoca sono minuziose e precise tanto da riuscire ad immaginare perfettamente l'ambiente in cui si muovono i personaggi. Ho amato i momenti condivisi da Vermeer e Griet nell'atelier, durante la preparazione dei colori e del "set", durante quelle riflessioni su come impreziosire i disegni, le tecniche usate. Insomma, sono entrata pienamente nel romanzo, coinvolta anche dalla parte più "narrativa" e meno realistica. Ho adorato l'evoluzione del personaggio di Griet e la sua dedizione al padrone, il suo continuo cercare di essere se stessa e non precipitare nel mondo inventato da Vermeer. Mi sono piaciuti molto il contesto storico e la riflessione sulla differenza di religione e di ceto sociale. In breve, mi è piaciuta ogni singola pagina di questo libro e lo consiglio caldamente a chiunque non lo avesse ancora letto. ****/5
Ho appena terminato la lettura di "Va' dove ti porta il cuore" di Susanna Tamaro, romanzo che possedevo da anni e che (se avessi saputo prima come si sarebbe rivelato) avrei già dato via da un pezzo.
Da dove cominciare? Mh, forse è meglio cominciare dai pregi, anzi dal pregio: si legge in un paio di giorni. Il che è decisamente positivo perché almeno non si ha l'impressione di aver sprecato tanto tempo inutile dietro di lui.
Detto ciò, non ho trovato altre note positive. È un romanzo a mio parere superfluo, pompato di moralismi inutili, lacrimoso e stucchevole. Quelle che vorrebbero essere le riflessioni da suscitare nel lettore si rivelano piuttosto citazioni da baci perugina (ma quelle di Tiziano Ferro o di Federico Moccia, eh).
Dicono che vada bene per gli adolescenti, ma personalmente dopo aver letto autori come Salinger, Verga o anche un più recente e meno pretenzioso Murakami con "Norwegian wood", trovo che anche come romanzo di formazione non valga una lira. In definitiva bocciato.
*/5
.
.
#vadovetiportailcuore#susannatamaro#tamaro#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#booklover#booklovers#bookworm#consiglidilettura#recensione#recensioni#ifeelbook
Ho appena terminato la lettura di "Va' dove ti porta il cuore" di Susanna Tamaro, romanzo che possedevo da anni e che (se avessi saputo prima come si sarebbe rivelato) avrei già dato via da un pezzo. Da dove cominciare? Mh, forse è meglio cominciare dai pregi, anzi dal pregio: si legge in un paio di giorni. Il che è decisamente positivo perché almeno non si ha l'impressione di aver sprecato tanto tempo inutile dietro di lui. Detto ciò, non ho trovato altre note positive. È un romanzo a mio parere superfluo, pompato di moralismi inutili, lacrimoso e stucchevole. Quelle che vorrebbero essere le riflessioni da suscitare nel lettore si rivelano piuttosto citazioni da baci perugina (ma quelle di Tiziano Ferro o di Federico Moccia, eh). Dicono che vada bene per gli adolescenti, ma personalmente dopo aver letto autori come Salinger, Verga o anche un più recente e meno pretenzioso Murakami con "Norwegian wood", trovo che anche come romanzo di formazione non valga una lira. In definitiva bocciato. */5 . . #vadovetiportailcuore #susannatamaro #tamaro #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #booklover #booklovers #bookworm #consiglidilettura #recensione #recensioni #ifeelbook 
Buonasera e buona festa! 😊
Per me sono state giornate di lavoro, ma domani avrò la possibilità di staccare un po' la spina sguazzando in piscina! E quale migliore occasione per dedicarmi a nuove letture? 😁
Ho già cominciato la Tamaro e intendo cominciare a breve McEwan perché finalmente ritengo che sia arrivato il momento per "Espiazione"! ❤
Voi li avete letti? E cosa state leggendo in queste giornate festive-estive? 😊
.
.
#espiazione#mcewan#ianmcewan#vadovetiportailcuore#susannatamaro#tamaro#book#books#libri#libro#bookporn#bookstagram#instabooks#instabook#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#booklovers#ioamoleggere#einaudi#leggeresempre#ifeelbook
Buonasera e buona festa! 😊 Per me sono state giornate di lavoro, ma domani avrò la possibilità di staccare un po' la spina sguazzando in piscina! E quale migliore occasione per dedicarmi a nuove letture? 😁 Ho già cominciato la Tamaro e intendo cominciare a breve McEwan perché finalmente ritengo che sia arrivato il momento per "Espiazione"! ❤ Voi li avete letti? E cosa state leggendo in queste giornate festive-estive? 😊 . . #espiazione #mcewan #ianmcewan #vadovetiportailcuore #susannatamaro #tamaro #book #books #libri #libro #bookporn #bookstagram #instabooks #instabook #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #booklovers #ioamoleggere #einaudi #leggeresempre #ifeelbook 
Ho finito oggi la lettura de "La fine del mondo e il paese delle meraviglie" di Murakami Haruki, sesto romanzo dell'autore che leggo.
Ero convinta che avrei dato un giudizio negativo, l'impressione è perdurata fino ai tre quarti del romanzo, ma mi sono ricreduta leggendo l'ultimo centinaio di pagine che hanno riscattato tutto il resto della lettura.
Partendo da ciò che non mi è piaciuto, ho trovato la parte centrale, con le spiegazioni tecniche e "scientifiche" date al protagonista, troppo lente e superflue. Murakami ama gli elementi surreali e noi lettori lo apprezziamo per questo, ma se tenta di spiegare questi elementi viene meno la magia della sua narrazione e diventa pesante.
Mettendo da parte ciò, tuttavia, sono stata catturata dalla trama ma, ancor di più, da tutto quello che c'è dietro la trama, il messaggio che passa attraverso le righe e che fa riflettere tanto.
La cosa che più mi ha affascinato è l'idea della scissione della coscienza in due: "il paese delle meraviglie", ovvero la realtà che noi conosciamo, quella che delude, che dà gioie e tormenti; e "la fine del mondo", quel posto dove diciamo addio alla nostra "ombra", ovvero a quella parte di noi che prova emozioni e sentimenti, per renderci indifferenti nei confronti dell'altro al di fuori di noi.
Qualcuno in precedenza mi aveva fatto conoscere una fine del mondo ben diversa, luogo dove vanno a finire proprio quei desideri e quelle emozioni che nel mondo reale a volte non si esprimono o realizzano. Conoscere la fine del mondo di Murakami, con le conseguenti riflessioni sulla vita (su quanto valga una vita sofferta ma "vissuta" rispetto ad una vita priva di emozioni ma che non ci ferisce) mi ha affascinato enormemente e per questo ho rivalutato il romanzo nella sua interezza. 
Ho trovato delle note nostalgiche, malinconiche, un finale non perfettamente finito come piace a Murakami e quindi alla fine l'ho promosso.
***e mezzo/5
.
.

#lafinedelmondoeilpaesedellemeraviglie#murakami#murakamiharuki#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#bookworm#booklover#consiglidilettura#mipiaceleggere#amoleggere#leggoperché#ebook#ebooks#recensione#recensioni#ifeelbook
Ho finito oggi la lettura de "La fine del mondo e il paese delle meraviglie" di Murakami Haruki, sesto romanzo dell'autore che leggo. Ero convinta che avrei dato un giudizio negativo, l'impressione è perdurata fino ai tre quarti del romanzo, ma mi sono ricreduta leggendo l'ultimo centinaio di pagine che hanno riscattato tutto il resto della lettura. Partendo da ciò che non mi è piaciuto, ho trovato la parte centrale, con le spiegazioni tecniche e "scientifiche" date al protagonista, troppo lente e superflue. Murakami ama gli elementi surreali e noi lettori lo apprezziamo per questo, ma se tenta di spiegare questi elementi viene meno la magia della sua narrazione e diventa pesante. Mettendo da parte ciò, tuttavia, sono stata catturata dalla trama ma, ancor di più, da tutto quello che c'è dietro la trama, il messaggio che passa attraverso le righe e che fa riflettere tanto. La cosa che più mi ha affascinato è l'idea della scissione della coscienza in due: "il paese delle meraviglie", ovvero la realtà che noi conosciamo, quella che delude, che dà gioie e tormenti; e "la fine del mondo", quel posto dove diciamo addio alla nostra "ombra", ovvero a quella parte di noi che prova emozioni e sentimenti, per renderci indifferenti nei confronti dell'altro al di fuori di noi. Qualcuno in precedenza mi aveva fatto conoscere una fine del mondo ben diversa, luogo dove vanno a finire proprio quei desideri e quelle emozioni che nel mondo reale a volte non si esprimono o realizzano. Conoscere la fine del mondo di Murakami, con le conseguenti riflessioni sulla vita (su quanto valga una vita sofferta ma "vissuta" rispetto ad una vita priva di emozioni ma che non ci ferisce) mi ha affascinato enormemente e per questo ho rivalutato il romanzo nella sua interezza. Ho trovato delle note nostalgiche, malinconiche, un finale non perfettamente finito come piace a Murakami e quindi alla fine l'ho promosso. ***e mezzo/5 . . #lafinedelmondoeilpaesedellemeraviglie #murakami #murakamiharuki #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #bookworm #booklover #consiglidilettura #mipiaceleggere #amoleggere #leggoperché #ebook #ebooks #recensione #recensioni #ifeelbook 
Eh sì, alla fine ho sentito la mancanza del mio profilo 😊
Negli ultimi giorni sono riuscita a riprendere in mano la lettura e per questa ragione ho pensato di pubblicare qualcosa qua, anche perché devo ammettere che da quando sono tornata ad essere "ifeelbook" ad aprile, questo angolino telematico è per me fonte di grande serenità! 😊
Quindi, complici i tre giorni di vacanza che sono riuscita ad avere, mi sono rilassata in compagnia di Murakami e del suo "La fine del mondo e il paese delle meraviglie".
Mi manca un centinaio di pagine per terminarlo ma ammetto che stavolta non mi sta convincendo granché. Voi l'avete letto? 😊
.
.
#murakamiharuki#murakami#lafinedelmondoeilpaesedellemeraviglie#ebook#book#books#libri#libro#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#booklovers#ifeelbook
Eh sì, alla fine ho sentito la mancanza del mio profilo 😊 Negli ultimi giorni sono riuscita a riprendere in mano la lettura e per questa ragione ho pensato di pubblicare qualcosa qua, anche perché devo ammettere che da quando sono tornata ad essere "ifeelbook" ad aprile, questo angolino telematico è per me fonte di grande serenità! 😊 Quindi, complici i tre giorni di vacanza che sono riuscita ad avere, mi sono rilassata in compagnia di Murakami e del suo "La fine del mondo e il paese delle meraviglie". Mi manca un centinaio di pagine per terminarlo ma ammetto che stavolta non mi sta convincendo granché. Voi l'avete letto? 😊 . . #murakamiharuki #murakami #lafinedelmondoeilpaesedellemeraviglie #ebook #book #books #libri #libro #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #booklovers #ifeelbook 
Buongiorno! 😊
Ieri ho finito la lettura di "Zia Mame" di Patrick Dennis, libro che desideravo leggere da tempo e che (per una volta 😂) non ha deluso le mie aspettative!
Devo dire che mi aspettavo che mi piacesse, ma non avevo idea che la trama potesse essere quella che è. È stata comunque una piacevole sorpresa che mi ha tenuta incollata alle pagine e mi ha fatto spesso sorridere.
Zia Mame è uno dei personaggi meglio riusciti della storia della letteratura, è capace di suscitare nel lettore (che si immedesima nel nipote Patrick) una sfilza di sentimenti contrastanti che variano in un lampo. In una manciata di pagine riusciamo a passare dall'amore sconfinato verso questa donna all'antipatia più profonda, per passare poi all'affetto e all'ammirazione.
Il libro è strutturato in diversi maxi capitoli che potrebbero essere considerati tanti piccoli aneddoti della vita di zia Mame e di Patrick, storie quasi a se stanti il cui stile è sempre brioso e scorrevole.
Qua e là c'è qualche parte più interessante così come non manca qualche pagina più anonima. Nel complesso però è una lettura che mi sento vivamente di consigliare, con un personaggio (definito come "l'alternativa americana a Mary Poppins") che vale tutto il romanzo!
****/5
.
.
#ziamame#patrickdennis#dennis#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#booklovers#consiglidilettura#review#reviews#recensione#recensioni#ifeelbook
Buongiorno! 😊 Ieri ho finito la lettura di "Zia Mame" di Patrick Dennis, libro che desideravo leggere da tempo e che (per una volta 😂) non ha deluso le mie aspettative! Devo dire che mi aspettavo che mi piacesse, ma non avevo idea che la trama potesse essere quella che è. È stata comunque una piacevole sorpresa che mi ha tenuta incollata alle pagine e mi ha fatto spesso sorridere. Zia Mame è uno dei personaggi meglio riusciti della storia della letteratura, è capace di suscitare nel lettore (che si immedesima nel nipote Patrick) una sfilza di sentimenti contrastanti che variano in un lampo. In una manciata di pagine riusciamo a passare dall'amore sconfinato verso questa donna all'antipatia più profonda, per passare poi all'affetto e all'ammirazione. Il libro è strutturato in diversi maxi capitoli che potrebbero essere considerati tanti piccoli aneddoti della vita di zia Mame e di Patrick, storie quasi a se stanti il cui stile è sempre brioso e scorrevole. Qua e là c'è qualche parte più interessante così come non manca qualche pagina più anonima. Nel complesso però è una lettura che mi sento vivamente di consigliare, con un personaggio (definito come "l'alternativa americana a Mary Poppins") che vale tutto il romanzo! ****/5 . . #ziamame #patrickdennis #dennis #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #booklovers #consiglidilettura #review #reviews #recensione #recensioni #ifeelbook 
Oggi è una giornata un po' così.
Mi distraggo mostrandovi i miei acquisti di ieri al negozio dell'usato:
📚 La casa del sonno di Coe, libro che ho molto apprezzato quando lo lessi e che adesso posseggo.
📚 La trilogia della città di K. della Kristof, che mi incuriosiva da tanto tempo e che non vedo l'ora di leggere (sempre per quel discorso che non devo farmi aspettative sui libri 😂).
📚 American Psycho di Ellis, di cui si parlava con alcune swappine che lo hanno letto.
Li ho acquistati tutti alla cifra di 10 euro e mi ritengo abbastanza soddisfatta! 😊
Voi ne avete letto qualcuno? Fatemi sapere! 😙
.
.
#lacasadelsonno#latrilogiadellacittàdik#americanpsycho#coe#kristof#ellis#einaudi#feltrinelli#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#booklover#booklovers#bookworm#ifeelbook
Oggi è una giornata un po' così. Mi distraggo mostrandovi i miei acquisti di ieri al negozio dell'usato: 📚 La casa del sonno di Coe, libro che ho molto apprezzato quando lo lessi e che adesso posseggo. 📚 La trilogia della città di K. della Kristof, che mi incuriosiva da tanto tempo e che non vedo l'ora di leggere (sempre per quel discorso che non devo farmi aspettative sui libri 😂). 📚 American Psycho di Ellis, di cui si parlava con alcune swappine che lo hanno letto. Li ho acquistati tutti alla cifra di 10 euro e mi ritengo abbastanza soddisfatta! 😊 Voi ne avete letto qualcuno? Fatemi sapere! 😙 . . #lacasadelsonno #latrilogiadellacittàdik #americanpsycho #coe #kristof #ellis #einaudi #feltrinelli #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #booklover #booklovers #bookworm #ifeelbook 
Insieme alle molteplici letture che sto affrontando in questi giorni, ho anche dedicato del tempo a delle riletture, a causa (come spesso accade) delle swappine e i nostri GdL più o meno affollati! 😁
Ho infatti terminato, qualche tempo fa e oggi, i due libri in foto, "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban" della Rowling e "L'ultimo cavaliere" di King.
Entrambi romanzi che si sono confermati molto belli, riletture che ho affrontato con piacere e che mi hanno permesso di staccare dai libri più pesanti che mi occupano per ora.
Per quanto riguarda Harry Potter è la conferma di quella crescente maturazione nella storia, con l'introduzione dei miei personaggi preferiti (primo fra tutti Sirius Black... e lo so, son banale! 😁) e una trama che mi ha fatto frequentemente sorridere di nostalgia e affetto.
Per quanto riguarda invece il primo volume della Torre Nera, ho avuto la conferma di come esso scorra velocemente e mi rammarico ancora una volta di non trovare la stessa fluidità nei volumi successivi. Roland è un personaggio potente, che ruba la scena, in grado di non annoiare mai anche nei capitoli in cui è da solo. E poi c'è Jake, piccolo eroe, ma va be'... ci sarà modo di parlarne!
Adesso torno a dedicarmi ai mattonazzi e ai libri messi un po' da parte, oltre che a nuove letture. Insomma, la roba sul fuoco è ancora tanta! 😊
.
.
#harrypotter#harrypottereilprigionierodiazkaban#rowling#lultimocavaliere#king#latorrenera#libri#libro#book#books#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#recensione#recensioni#ifeelbook
Insieme alle molteplici letture che sto affrontando in questi giorni, ho anche dedicato del tempo a delle riletture, a causa (come spesso accade) delle swappine e i nostri GdL più o meno affollati! 😁 Ho infatti terminato, qualche tempo fa e oggi, i due libri in foto, "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban" della Rowling e "L'ultimo cavaliere" di King. Entrambi romanzi che si sono confermati molto belli, riletture che ho affrontato con piacere e che mi hanno permesso di staccare dai libri più pesanti che mi occupano per ora. Per quanto riguarda Harry Potter è la conferma di quella crescente maturazione nella storia, con l'introduzione dei miei personaggi preferiti (primo fra tutti Sirius Black... e lo so, son banale! 😁) e una trama che mi ha fatto frequentemente sorridere di nostalgia e affetto. Per quanto riguarda invece il primo volume della Torre Nera, ho avuto la conferma di come esso scorra velocemente e mi rammarico ancora una volta di non trovare la stessa fluidità nei volumi successivi. Roland è un personaggio potente, che ruba la scena, in grado di non annoiare mai anche nei capitoli in cui è da solo. E poi c'è Jake, piccolo eroe, ma va be'... ci sarà modo di parlarne! Adesso torno a dedicarmi ai mattonazzi e ai libri messi un po' da parte, oltre che a nuove letture. Insomma, la roba sul fuoco è ancora tanta! 😊 . . #harrypotter #harrypottereilprigionierodiazkaban #rowling #lultimocavaliere #king #latorrenera #libri #libro #book #books #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #recensione #recensioni #ifeelbook 
Ultimo arrivato tramite #AccioBooks: "Dance dance dance" di Murakami Haruki. 😊
Buona serata, amici lettori! Cosa leggete in queste giornate d'estate? 😊
.
.
#dancedancedance#murakamiharuki#murakami#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#bookshelf#bookshelves#bookworm#booklover#booklovers#einaudi#ifeelbook
Mi sono presa un po' di tempo per recensire questo libro, "Fight Club", terminato oggi pomeriggio e letto in una manciata di giorni.
Precedentemente di Palahniuk avevo letto solo "Invisible Monsters", libro che mi aveva molto colpito per la trama ma che mi aveva lasciato perplessa per lo stile, un po' (molto (troppo)) particolare.
Certo, se in quel caso lo stile era particolare, qua si tratta di un vero e proprio "delirio di un folle". Si fatica un attimo, e anche più di un attimo, ad entrare nella storia proprio per il modo in cui essa è raccontata. Ma è proprio il modo in cui essa è raccontata che rende l'idea di tutta la solitudine, l'alienazione, la crudezza e la malvagità di una trama impeccabile.
La filosofia fa a botte con una concretezza sconcertante. Il protagonista, stufo di una vita monotona e priva di senso, decide di frequentare il "Fight Club" che l'amico Tyler ha fondato. Per poche ore durante la notte si diventa un'altra persona, si fa a botte con sconosciuti e la regola è che nelle restanti ore non si parla mai, mai, del Fight Club. Questa pratica si diffonde a macchia d'olio, Tyler vende saponette artigianali per finanziare questo progetto che prende via via aspetti sempre più catastrofici e inquietanti.
È una generazione perduta, che cerca di aggrapparsi a degli ideali malati, perché in un mondo in cui Dio non ti sta neppure a guardare, forse è necessario che Egli ti detesti, almeno per non esserGli indifferente.
E intorno a queste filosofeggianti massime, si nasconde un colpo di scena brillante, che alla fine del testo fa mettere al loro posto tutti i pezzi.
E quindi la prosa di Palahniuk può anche non fare impazzire, ma bisogna dire che ha idee geniali.
****/5
.
.
#fightclub#chuckpalahniuk#palahniuk#libro#libri#book#books#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#booklover#bookworm#booklovers#ioamoleggere#consiglidilettura#ifeelbook
Mi sono presa un po' di tempo per recensire questo libro, "Fight Club", terminato oggi pomeriggio e letto in una manciata di giorni. Precedentemente di Palahniuk avevo letto solo "Invisible Monsters", libro che mi aveva molto colpito per la trama ma che mi aveva lasciato perplessa per lo stile, un po' (molto (troppo)) particolare. Certo, se in quel caso lo stile era particolare, qua si tratta di un vero e proprio "delirio di un folle". Si fatica un attimo, e anche più di un attimo, ad entrare nella storia proprio per il modo in cui essa è raccontata. Ma è proprio il modo in cui essa è raccontata che rende l'idea di tutta la solitudine, l'alienazione, la crudezza e la malvagità di una trama impeccabile. La filosofia fa a botte con una concretezza sconcertante. Il protagonista, stufo di una vita monotona e priva di senso, decide di frequentare il "Fight Club" che l'amico Tyler ha fondato. Per poche ore durante la notte si diventa un'altra persona, si fa a botte con sconosciuti e la regola è che nelle restanti ore non si parla mai, mai, del Fight Club. Questa pratica si diffonde a macchia d'olio, Tyler vende saponette artigianali per finanziare questo progetto che prende via via aspetti sempre più catastrofici e inquietanti. È una generazione perduta, che cerca di aggrapparsi a degli ideali malati, perché in un mondo in cui Dio non ti sta neppure a guardare, forse è necessario che Egli ti detesti, almeno per non esserGli indifferente. E intorno a queste filosofeggianti massime, si nasconde un colpo di scena brillante, che alla fine del testo fa mettere al loro posto tutti i pezzi. E quindi la prosa di Palahniuk può anche non fare impazzire, ma bisogna dire che ha idee geniali. ****/5 . . #fightclub #chuckpalahniuk #palahniuk #libro #libri #book #books #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibro #instalibri #read #reading #leggere #lettura #letture #booklover #bookworm #booklovers #ioamoleggere #consiglidilettura #ifeelbook 
Arrivi di stamattina, tramite #AccioBooks 😊 Ho adorato la trilogia di 1Q84 che ho letto in ebook e adesso la posseggo in cartaceo! ❤
Grazie Valentina per lo scambio! 😙
.
.
#1q84#murakamiharuki#murakami#einaudi#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#booklover#booklovers#bookshelf#bookworm#leggeresempre#ioamoleggere#instabook#instabooks#instalibro#instalibri#read#reading#leggere#lettura#letture#ifeelbook
Quest'anno sono molto soddisfatta di come sto procedendo con la sfida del #liberaloscaffale2017 (made by #loscaffaledelleswappine 😁): siamo alle porte di luglio ed io ho cominciato il decimo libro della mia lista!
Mi aspetto grandi cose dal caro Živago, quindi sei pregato di non deludermi! 😆
Buona serata a tutti e buon inizio di weekend e di mese 😘
.
.
#ildottorzivago#borispasternak#pasternak#libri#libro#book#books#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#ioamoleggere#leggeresempre#ifeelbook
Quest'anno sono molto soddisfatta di come sto procedendo con la sfida del #liberaloscaffale2017  (made by #loscaffaledelleswappine  😁): siamo alle porte di luglio ed io ho cominciato il decimo libro della mia lista! Mi aspetto grandi cose dal caro Živago, quindi sei pregato di non deludermi! 😆 Buona serata a tutti e buon inizio di weekend e di mese 😘 . . #ildottorzivago #borispasternak #pasternak #libri #libro #book #books #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #ioamoleggere #leggeresempre #ifeelbook 
Ho terminato la lettura di "Shirley" di Charlotte Brontë, secondo romando dell'autrice dopo "Jane Eyre".
Chi ha già letto quest'ultimo può notare come ci siano diversi tratti comuni tra i due romanzi, da un punto di vista di temi e di personaggi.
Spiccano due donne: la ricca e bella Shirley, donna esuberante, schietta e indipendente, e Caroline, il suo opposto, orfana dolce, sensibile, schiva e sottomessa allo zio.
Intorno a loro ruotano diversi personaggi che vengono sapientemente tratteggiati dalla Brontë nelle prime cento pagine del romanzo, ovvero la parte che a mio avviso è più pesante.
Superate queste cento pagine si viene catapultati nelle storie di Shirley, Cary, Robert e Louis Moore, tra gli intrighi dell'epoca, le malattie (con conseguente riflessione sulla vita e sulla morte), gli amori e le convenzioni sociali che vengono dissacrate da colei che dà il nome al libro.
La scrittura di Charlotte Brontë è impeccabile, quasi come quella della sorella Emily, e la potenza delle sue donne fanno di questo romanzo una lettura sempre attuale.
Ciò che mi ha fatto storcere un po' il naso è stato il modo in cui Shirley parla dell'ideale di uomo da sposare: l'uomo che lei potrà amare deve essere un uomo che le incuta timore, che sappia catturarla e metterla in catene, che sia il suo padrone. Alla luce della corrente che tutto il romanzo segue, con una donna così indipendente e guerreggiante, non accetto che si perda in discorsi che fanno della donna una schiava succube dell'uomo. 
È tutto da contestualizzare (siamo a metà Ottocento), ma trovo un filo di incoerenza che mi ha lasciato perplessa.
Nel complesso comunque è un romanzo godibilissimo e consigliato.
****/5
.
.
#loscaffaledelleswappine#liberaloscaffale2017#shirley#charlottebronte#bronte#brontë#book#books#libri#libro#bookporn#bookworm#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#consiglidilettura#ioamoleggere#bookshelf#passionelibri#ifeelbook
Ho terminato la lettura di "Shirley" di Charlotte Brontë, secondo romando dell'autrice dopo "Jane Eyre". Chi ha già letto quest'ultimo può notare come ci siano diversi tratti comuni tra i due romanzi, da un punto di vista di temi e di personaggi. Spiccano due donne: la ricca e bella Shirley, donna esuberante, schietta e indipendente, e Caroline, il suo opposto, orfana dolce, sensibile, schiva e sottomessa allo zio. Intorno a loro ruotano diversi personaggi che vengono sapientemente tratteggiati dalla Brontë nelle prime cento pagine del romanzo, ovvero la parte che a mio avviso è più pesante. Superate queste cento pagine si viene catapultati nelle storie di Shirley, Cary, Robert e Louis Moore, tra gli intrighi dell'epoca, le malattie (con conseguente riflessione sulla vita e sulla morte), gli amori e le convenzioni sociali che vengono dissacrate da colei che dà il nome al libro. La scrittura di Charlotte Brontë è impeccabile, quasi come quella della sorella Emily, e la potenza delle sue donne fanno di questo romanzo una lettura sempre attuale. Ciò che mi ha fatto storcere un po' il naso è stato il modo in cui Shirley parla dell'ideale di uomo da sposare: l'uomo che lei potrà amare deve essere un uomo che le incuta timore, che sappia catturarla e metterla in catene, che sia il suo padrone. Alla luce della corrente che tutto il romanzo segue, con una donna così indipendente e guerreggiante, non accetto che si perda in discorsi che fanno della donna una schiava succube dell'uomo. È tutto da contestualizzare (siamo a metà Ottocento), ma trovo un filo di incoerenza che mi ha lasciato perplessa. Nel complesso comunque è un romanzo godibilissimo e consigliato. ****/5 . . #loscaffaledelleswappine #liberaloscaffale2017 #shirley #charlottebronte #bronte #brontë #book #books #libri #libro #bookporn #bookworm #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #consiglidilettura #ioamoleggere #bookshelf #passionelibri #ifeelbook 
Alzi la mano chi boccheggia per il caldo insieme a me!! 🖑😧😫
In questi infernali giorni estivi è successo un paio di cose: intanto ieri ho compiuto la bellezza di 26 anni, cifra che mi porta inesorabilmente più vicina alla trentina che alla ventina (😱), e sono entrata anche io nel vortice di #AccioBooks 😍
In foto dunque i risultati di queste due novità! A sinistra ci sono i libri che ho ricevuto finora tramite gli scambi su acciobooks e a destra c'è il primo di una serie di auto-regali di compleanno nonché colui che sarà la causa di sostanziosi alleggerimenti del portafogli! 
L'ho cominciato a sfogliare ed è una fonte inesauribile di spunti di lettura, spaziando nella letteratura mondiale dal Settecento ad oggi. Insomma, una Bibbia per il Buon Lettore! 😍😍😍
.
.
#book#books#libro#libri#bookporn#bookstagram#instabook#instabooks#instalibri#instalibro#read#reading#leggere#lettura#letture#bookworm#booklover#booklovers#marcelaserrano#serrano#pennac#danielpennac#fannieflagg#flagg#noichecivogliamocosìbene#lalunganottedeldottorgalvan#pomodoriverdifritti#1001libridaleggereprimadimorire#ifeelbook
Alzi la mano chi boccheggia per il caldo insieme a me!! 🖑😧😫 In questi infernali giorni estivi è successo un paio di cose: intanto ieri ho compiuto la bellezza di 26 anni, cifra che mi porta inesorabilmente più vicina alla trentina che alla ventina (😱), e sono entrata anche io nel vortice di #AccioBooks  😍 In foto dunque i risultati di queste due novità! A sinistra ci sono i libri che ho ricevuto finora tramite gli scambi su acciobooks e a destra c'è il primo di una serie di auto-regali di compleanno nonché colui che sarà la causa di sostanziosi alleggerimenti del portafogli! L'ho cominciato a sfogliare ed è una fonte inesauribile di spunti di lettura, spaziando nella letteratura mondiale dal Settecento ad oggi. Insomma, una Bibbia per il Buon Lettore! 😍😍😍 . . #book #books #libro #libri #bookporn #bookstagram #instabook #instabooks #instalibri #instalibro #read #reading #leggere #lettura #letture #bookworm #booklover #booklovers #marcelaserrano #serrano #pennac #danielpennac #fannieflagg #flagg #noichecivogliamocosìbene #lalunganottedeldottorgalvan #pomodoriverdifritti #1001libridaleggereprimadimorire #ifeelbook