an online Instagram web viewer

#nonunadimeno medias

Photos

#iostoconasiaargento ... in questi giorni ho letto un sacco di #stronzate, ma proprio tante, scritte da gente che viene definita “giornalista”, in #Italia anche la spazzatura è #giornalismo! soprattutto ho letto un sacco di commenti di gente che si alza la mattina e si atteggia a giudice, ma poi leggi le loro #perledisaggezza che spargono nell’universo mondo e ti accorgi che in realtà non capiscono un #cazzo, soprattutto le donne #cazzo! Si insegna alle #donne come difendersi dallo stupro invece che insegnare agli #uomini a non stuprarle e se poi una #donna viene lo stesso stuprata o molestata allora è molto probabile che la colpa sia la sua, o peggio “che se l’è cercata” ... porca miseria #no, la colpa non è mai della vittima, il colpevole è sempre uno ed è colui che commette la violenza! Le generazioni future si educano con il nostro #esempio ... BELL’ESEMPIO! #tuttiespertidistupro #anarkikka #siamotuttepartelesa #stopviolence #stopviolenceagainstwomen #controlaviolenzasulledonne #iocisono #nonunadimeno
#iostoconasiaargento  ... in questi giorni ho letto un sacco di #stronzate , ma proprio tante, scritte da gente che viene definita “giornalista”, in #Italia  anche la spazzatura è #giornalismo ! soprattutto ho letto un sacco di commenti di gente che si alza la mattina e si atteggia a giudice, ma poi leggi le loro #perledisaggezza  che spargono nell’universo mondo e ti accorgi che in realtà non capiscono un #cazzo , soprattutto le donne #cazzo ! Si insegna alle #donne  come difendersi dallo stupro invece che insegnare agli #uomini  a non stuprarle e se poi una #donna  viene lo stesso stuprata o molestata allora è molto probabile che la colpa sia la sua, o peggio “che se l’è cercata” ... porca miseria #no , la colpa non è mai della vittima, il colpevole è sempre uno ed è colui che commette la violenza! Le generazioni future si educano con il nostro #esempio  ... BELL’ESEMPIO! #tuttiespertidistupro  #anarkikka  #siamotuttepartelesa  #stopviolence  #stopviolenceagainstwomen  #controlaviolenzasulledonne  #iocisono  #nonunadimeno 
#NonUnaDiMeno da #LeTroiane di #Euripide regia Lia Chiappara matinée per le scuole fino al 28 ottobre ore 11.30 e in serale dal 30 nov al 2 dic ore 21.15 @igerspalermo @palermo_city_ #teatro #miti #ecuba #cassandra #andromaca #incontromano #nuovaproduzione
Prende forme diverse, più o meno visibili e riconoscibili, ma è violenza sempre ed è violenza ciò che lascia dopo, ciò che lascia intorno.
È violenza ogni volta che ci dobbiamo preoccupare che la maglia non sia "troppo scollata" o la gonna "troppo corta". È violenza sentirsi suggerire di non passare di notte da certe vie perché "altrimenti te la cerchi". È violenza il "ma si sa, l'uomo è fatto così" che continuiamo a ripeterci persino tra noi donne. È violenza il "ma che vuoi che abbia detto/fatto. Era uno scherzo! Non fare l'isterica!". È violenza la strana sensazione di disagio che a volte provi se, in un ascensore, ti ritrovi da sola con un uomo. È violenza l'idea diffusa che tutte quelle che ce la fanno, debbano averla data a qualcuno; idea che normalizza l'esistenza stessa di certi meccanismi di abuso. È violenza quella di chi ti chiede "e allora perché non denunciate?" suggerendo che se non lo fai o non è successo proprio o neanche per te è stato così grave o sarai, in parte, responsabile pure tu del suo ripetersi. È violenza ogni volta che qualcuno (nel caso specifico, una donna) si deve limitare per controllare o prevenire il comportamento di qualcun altro (nel caso specifico, un uomo).
Quindi, #metoo. (Bologna, Ottobre 2017)
.
.
.
.
#quellavoltache #thebeginningisnear #nonunadimeno #instadaily #instagram #vsco #vscocam #art #sticker #urbanart #streetart #bologna #graffiti #murales #posterart
Prende forme diverse, più o meno visibili e riconoscibili, ma è violenza sempre ed è violenza ciò che lascia dopo, ciò che lascia intorno. È violenza ogni volta che ci dobbiamo preoccupare che la maglia non sia "troppo scollata" o la gonna "troppo corta". È violenza sentirsi suggerire di non passare di notte da certe vie perché "altrimenti te la cerchi". È violenza il "ma si sa, l'uomo è fatto così" che continuiamo a ripeterci persino tra noi donne. È violenza il "ma che vuoi che abbia detto/fatto. Era uno scherzo! Non fare l'isterica!". È violenza la strana sensazione di disagio che a volte provi se, in un ascensore, ti ritrovi da sola con un uomo. È violenza l'idea diffusa che tutte quelle che ce la fanno, debbano averla data a qualcuno; idea che normalizza l'esistenza stessa di certi meccanismi di abuso. È violenza quella di chi ti chiede "e allora perché non denunciate?" suggerendo che se non lo fai o non è successo proprio o neanche per te è stato così grave o sarai, in parte, responsabile pure tu del suo ripetersi. È violenza ogni volta che qualcuno (nel caso specifico, una donna) si deve limitare per controllare o prevenire il comportamento di qualcun altro (nel caso specifico, un uomo). Quindi, #metoo . (Bologna, Ottobre 2017) . . . . #quellavoltache  #thebeginningisnear  #nonunadimeno  #instadaily  #instagram  #vsco  #vscocam  #art  #sticker  #urbanart  #streetart  #bologna  #graffiti  #murales  #posterart 
"A Jewel For Life" project is about helping #women to release their fears, to grow, to discover, to learn and to awaken, the story of a resilient woman like a #lotusflower and its #symbolism ! #Grow out of the mud to the light and freedom. Be the first person to help yourself! Stop Violence Against Women💪🏻
#nobahardesign #noviolenceagainstwomen #stopviolenceagainstwomen
"Il #metoo è il racconto delle molestie che ho subito, il #wetoogether è il racconto della solidarietà e della resistenza collettiva che si è mossa intorno a me. 
Raccontiamo di quando le colleghe hanno reagito contro il capo molesto oppure di quando in ufficio facevano di tutto per non farmi incontrare con lui, di quando rimanevano di più nel mio ufficio, di quando le/i colleghe/i sono venute a testimoniare al processo, di quando hanno organizzato un picchetto, di quando un/a cliente ha risposto male al capo che mi faceva l'ennesima battuta a sfondo sessuale.

Riconoscila, nominala, resisti! 
Ora arriviamo, sorella!" #nonunadimeno 
#abbattiamoimuri 
#feminism 
#fem 
#humanrights
#girlpwr 
#women 
#picoftheday 
#like4like 
#likes 
#tattoo #sis 
#FridaKahlo 
#frida
#goodnight #l4l 
#follow
"Il #metoo  è il racconto delle molestie che ho subito, il #wetoogether  è il racconto della solidarietà e della resistenza collettiva che si è mossa intorno a me. Raccontiamo di quando le colleghe hanno reagito contro il capo molesto oppure di quando in ufficio facevano di tutto per non farmi incontrare con lui, di quando rimanevano di più nel mio ufficio, di quando le/i colleghe/i sono venute a testimoniare al processo, di quando hanno organizzato un picchetto, di quando un/a cliente ha risposto male al capo che mi faceva l'ennesima battuta a sfondo sessuale. Riconoscila, nominala, resisti! Ora arriviamo, sorella!" #nonunadimeno  #abbattiamoimuri  #feminism  #fem  #humanrights  #girlpwr  #women  #picoftheday  #like4like  #likes  #tattoo  #sis  #FridaKahlo  #frida  #goodnight  #l4l  #follow 
🌈 Pubblichiamo poiché ovviamente riteniamo giusto e doveroso il diffondersi della campagna. 🌈

Se tutte le #donne e le persone #lesbiche, #gay, #bisex, #trans, #intersex, #queer che hanno subito molestie e/o abusi scrivessero "me too" (trad. "anch'io") in uno status, potremmo dare alle persone un'idea della vastità del problema. 
E reagire.

25 Novembre 2017 Roma manifestazione nazionale #NONUNADIMENO (@nonunadimeno )

#Milano #Roma #Novara #Italia #metoo #campagna #quellavoltache #stopviolenza #noomofobia #lgbtqia #femminismo #femministe #pride #proud #manifestazione #nazionale
🌈 Pubblichiamo poiché ovviamente riteniamo giusto e doveroso il diffondersi della campagna. 🌈 Se tutte le #donne  e le persone #lesbiche , #gay , #bisex , #trans , #intersex , #queer  che hanno subito molestie e/o abusi scrivessero "me too" (trad. "anch'io") in uno status, potremmo dare alle persone un'idea della vastità del problema. E reagire. 25 Novembre 2017 Roma manifestazione nazionale #NONUNADIMENO  (@nonunadimeno ) #Milano  #Roma  #Novara  #Italia  #metoo  #campagna  #quellavoltache  #stopviolenza  #noomofobia  #lgbtqia  #femminismo  #femministe  #pride  #proud  #manifestazione  #nazionale 
#metoo può diventare un noi collettivo, può assumere la forza di tanti corpi che insieme reagiscono e combattono. 
#metoo diventa #wetogether 
Il #metoo è il racconto delle molestie subite, il #wetoogether è il racconto della solidarietà e della resistenza collettiva.

Tutte quelle volte che... #quellavoltache il nostro corpo viene strumentalizzato dalla narrazione dei media, dalle politiche che militarizzano le nostre città e che ci vorrebbero tutt@ decoros@; #quellavoltache veniamo colpevolizzate e giudicate per come ci vestiamo, per la nostra socialità libera e indecorosa, per il nostro piacere sessuale; #quellavoltache la nostra assunzione a lavoro viene valutata in base al nostro aspetto fisico; #quellavoltache ci sentiamo ricattate a lavoro, in famiglia, in università; #quellavoltache diciamo tanti NO prima di essere lasciate in pace; #quellavoltache non diciamo NO ma che vorremmo urlarlo; #quellavoltache ci sentiamo forti e fragili allo stesso tempo; #quellavoltache la paura prende il sopravvento; #quellavoltache nel mondo dell'arte, dello spettacolo, dell'università “uomini di potere” perlopiù vecchi viscidi abusano del loro potere ed è comunque “colpa nostra”; #quellavoltache Asia Argento insieme a tante altre attrici denuncia le violenze e gli abusi di un uomo che manovra i fili di Hollywood ed arrivano i giudizi di colpevolezza da parte di uomini e donne “perché non ha denunciato in tempo”, “perché ha fatto carriera nel frattempo” e #quellavoltache vorresti mandarli a cagare perché non è sempre facile e immediato trovare il coraggio e ricevere sostegno per denunciare molestie e violenze; #quellavoltache bisogna trovare la forza per cambiare un sistema che promuove carriere lavorative per donne soltanto dietro ricatto sessuale; #quellavoltache ritornare a casa da sola significa correre per entrare sana e salva nel portone; #quellavoltache continui a girarti indietro mentre cammini da sola per strada; #quellavoltache il tuo stipendio sulla busta paga è più basso del tuo collega maschio; #quellavoltache sul tuo utero vengono fatte campagne ministeriali per incrementare le nascite;
#metoo  può diventare un noi collettivo, può assumere la forza di tanti corpi che insieme reagiscono e combattono. #metoo  diventa #wetogether  Il #metoo  è il racconto delle molestie subite, il #wetoogether  è il racconto della solidarietà e della resistenza collettiva. Tutte quelle volte che... #quellavoltache  il nostro corpo viene strumentalizzato dalla narrazione dei media, dalle politiche che militarizzano le nostre città e che ci vorrebbero tutt@ decoros@; #quellavoltache  veniamo colpevolizzate e giudicate per come ci vestiamo, per la nostra socialità libera e indecorosa, per il nostro piacere sessuale; #quellavoltache  la nostra assunzione a lavoro viene valutata in base al nostro aspetto fisico; #quellavoltache  ci sentiamo ricattate a lavoro, in famiglia, in università; #quellavoltache  diciamo tanti NO prima di essere lasciate in pace; #quellavoltache  non diciamo NO ma che vorremmo urlarlo; #quellavoltache  ci sentiamo forti e fragili allo stesso tempo; #quellavoltache  la paura prende il sopravvento; #quellavoltache  nel mondo dell'arte, dello spettacolo, dell'università “uomini di potere” perlopiù vecchi viscidi abusano del loro potere ed è comunque “colpa nostra”; #quellavoltache  Asia Argento insieme a tante altre attrici denuncia le violenze e gli abusi di un uomo che manovra i fili di Hollywood ed arrivano i giudizi di colpevolezza da parte di uomini e donne “perché non ha denunciato in tempo”, “perché ha fatto carriera nel frattempo” e #quellavoltache  vorresti mandarli a cagare perché non è sempre facile e immediato trovare il coraggio e ricevere sostegno per denunciare molestie e violenze; #quellavoltache  bisogna trovare la forza per cambiare un sistema che promuove carriere lavorative per donne soltanto dietro ricatto sessuale; #quellavoltache  ritornare a casa da sola significa correre per entrare sana e salva nel portone; #quellavoltache  continui a girarti indietro mentre cammini da sola per strada; #quellavoltache  il tuo stipendio sulla busta paga è più basso del tuo collega maschio; #quellavoltache  sul tuo utero vengono fatte campagne ministeriali per incrementare le nascite;
In questi giorni l'hashtag #metoo impazza sui social: se tutte le donne e le persone che hanno subito molestie e abusi sessuali lo usassero si comprenderebbe la vastità del problema. Repost di #nonunadimeno (@nonunadimeno)
#pasionaria #metoo #femminismo #femminista #femminismointersezionale #intersezionalitàdellelotte #intersectionalfeminist #intersectionalfeminism #feminism #violenzasessuale #molestiesessuali #verso25N
#Violenza #donne: ”Non una di meno”, il 25/11 in #piazza a #Roma

Una grande #manifestazione #nazionale a #Roma in occasione della #GiornataMondiale contro la #violenzasulledonne, che si celebra il #25novembre: è l’iniziativa del #coordinamento #femminista ”#NonUnaDiMeno”, che ieri a #Pisa ha concluso la sua quarta #assembleanazionale nel corso della quale è stato portato a termine il primo ”#Pianofemminista #antiviolenza dal basso”, frutto di un anno di #lavori, #incontri, #assemblee e #confronti.

http://www.radiocora.it/post?pst=36291&cat=news
#Violenza  #donne : ”Non una di meno”, il 25/11 in #piazza  a #Roma  Una grande #manifestazione  #nazionale  a #Roma  in occasione della #GiornataMondiale  contro la #violenzasulledonne , che si celebra il #25novembre : è l’iniziativa del #coordinamento  #femminista  ”#NonUnaDiMeno ”, che ieri a #Pisa  ha concluso la sua quarta #assembleanazionale  nel corso della quale è stato portato a termine il primo ”#Pianofemminista  #antiviolenza  dal basso”, frutto di un anno di #lavori , #incontri , #assemblee  e #confronti . http://www.radiocora.it/post?pst=36291&cat=news
#metoo #quellavoltache #nonunadimeno
Se tutte le donne e gli uomini che hanno subito molestie o aggressioni sessuali mettono "me too" possiamo dare la percezione delle dimensioni del problema.
✖
If all the women and men who have been sexually harassed or assaulted wrote "me too" as a status, we might give people a sense of the magnitude of the problem.
#metoo  #quellavoltache  #nonunadimeno  Se tutte le donne e gli uomini che hanno subito molestie o aggressioni sessuali mettono "me too" possiamo dare la percezione delle dimensioni del problema. ✖ If all the women and men who have been sexually harassed or assaulted wrote "me too" as a status, we might give people a sense of the magnitude of the problem.
Repost from @lamalafemmina @TopRankRepost #TopRankRepost #MeToo.
Se tutte le donne che sono state vittime di un assalto sessuale condividessero la frase #MeToo (anche io) sui propri social media, forse la gente si accorgerebbe del problema.

#MeToo #YesEveryWoman #YesAllWomen #Femminismo #Feminism #NonUnaDiMeno #violenzasulledonne #violenzadigenere #donne #dirittidelledonne #girlpower #femalepower
#quellavoltache mi sento parte di un esercito immenso di donne incazzate stanche di subire soprusi da esseri schifosi.
#quellavoltache è successo anche a me di essere oggetto di attenzioni non desiderate
#quellavoltache ho visto dare uno schiaffo ad una ragazza e l'ho difesa
#quellavoltache alla fine è sempre colpa tua perché eri vestita troppo sexy, avevi il rossetto rosso o ti toccavi i capelli
#quellavoltache siamo stanche!
E mo è #quellavoltache VOGLIAMO PARLARE!
#feminist #female #femminacomelaguerra#nonunadimeno #basta
#quellavoltache  mi sento parte di un esercito immenso di donne incazzate stanche di subire soprusi da esseri schifosi. #quellavoltache  è successo anche a me di essere oggetto di attenzioni non desiderate #quellavoltache  ho visto dare uno schiaffo ad una ragazza e l'ho difesa #quellavoltache  alla fine è sempre colpa tua perché eri vestita troppo sexy, avevi il rossetto rosso o ti toccavi i capelli #quellavoltache  siamo stanche! E mo è #quellavoltache  VOGLIAMO PARLARE! #feminist  #female  #femminacomelaguerra #nonunadimeno  #basta 
#metoo #quellavoltache #nonunadimeno #woman #follow4follow #likeforlike Per tutte le volte che noi donne subiamo violenza psicologica oltre che fisica
#QuellaVoltaChe

Se tutte le donne e le persone lesbiche, gay, bisex, trans, intersex, queer che hanno subito molestie e/o abusi scrivessero "me too" (trad. "anch'io") in uno status, potremmo dare alle persone un'idea della vastità del problema. 
E reagire.

25 Novembre 2017 #Roma manifestazione nazionale #NONUNADIMENO
#QuellaVoltaChe  Se tutte le donne e le persone lesbiche, gay, bisex, trans, intersex, queer che hanno subito molestie e/o abusi scrivessero "me too" (trad. "anch'io") in uno status, potremmo dare alle persone un'idea della vastità del problema. E reagire. 25 Novembre 2017 #Roma  manifestazione nazionale #NONUNADIMENO 
“Se tutte le donne molestate sessualmente o violentate scrivessero ‘ #metoo ’ come status, potremmo dare alle persone un senso della vastità del problema”. Perché violenza e molestia sessuale non sono solo percosse e coercizione fisica, anzi, quelle sono una parte, una espressione del problema... #quellavoltache Ho avuto paura a camminare di sera, che ho abbassato lo sguardo, che ho voltato la faccia, che mi sono coperta una scollatura che neanche c'era, che ho avuto vergogna di avere delle curve, di essere donna. #nonunadimeno
“Se tutte le donne molestate sessualmente o violentate scrivessero ‘ #metoo  ’ come status, potremmo dare alle persone un senso della vastità del problema”. Perché violenza e molestia sessuale non sono solo percosse e coercizione fisica, anzi, quelle sono una parte, una espressione del problema... #quellavoltache  Ho avuto paura a camminare di sera, che ho abbassato lo sguardo, che ho voltato la faccia, che mi sono coperta una scollatura che neanche c'era, che ho avuto vergogna di avere delle curve, di essere donna. #nonunadimeno 
#MeToo 
The problem is big. The problem is not respect for a woman. We're more than a body, we've got feelings and we are not slut because we like having sex. If a woman says no, is no. But a particular kind of man won't understand that we deserve respect. 
#respect #woman #proudtobeawoman #noisno #nonunadimeno
#MeToo  The problem is big. The problem is not respect for a woman. We're more than a body, we've got feelings and we are not slut because we like having sex. If a woman says no, is no. But a particular kind of man won't understand that we deserve respect. #respect  #woman  #proudtobeawoman  #noisno  #nonunadimeno 
Mi ha scritto una regista. E anche se non ho ancora informazioni dettagliate, dovevo dirvelo subito!
•
Dopo esser diventato incontri, presentazioni, un laboratorio, due mostre itineranti, reading dentro e fuori i centri antiviolenza, una tesi di laurea, l'evento da non perdere al @salonelibro 2016 secondo @la_stampa, la cover dello smartphone della nostra editor Fausta di @vvedizioni, uno striscione per @nonunadimeno, una t-shirt, una tazza, un taccuino e una shopper per Chayn Italia...
•
..."Fiabe in rosso" diventerà un testo teatrale!
•
E in giornate di storie e commenti agghiaccianti, giornate in cui appare chiaro come la violenza porti ad altra aggressività, c'è bisogno di ragionare su finali diversi, sulla libertà di autodeterminarsi, sempre.
•
Se non conoscete #fiabeinrosso, trovate il link sul mio profilo 📕
•
#stopviolence #nostereotypes #educazione #educationfirst #cambiamoilfinale #violenzasulledonne #red #rouge #rosso #noino #nonunadimeno #libriperbambini #libro #book #bookstagram #childrensbook #booklover #bloggerlife #mannylife #nannylife #vitadatata #latatamaschio #latatamaschioneverstops #autumn #autumnvibes #foliage #thatautumnmagic #littleandbrave #seekinspirecreate
Mi ha scritto una regista. E anche se non ho ancora informazioni dettagliate, dovevo dirvelo subito! • Dopo esser diventato incontri, presentazioni, un laboratorio, due mostre itineranti, reading dentro e fuori i centri antiviolenza, una tesi di laurea, l'evento da non perdere al @salonelibro 2016 secondo @la_stampa, la cover dello smartphone della nostra editor Fausta di @vvedizioni, uno striscione per @nonunadimeno, una t-shirt, una tazza, un taccuino e una shopper per Chayn Italia... • ..."Fiabe in rosso" diventerà un testo teatrale! • E in giornate di storie e commenti agghiaccianti, giornate in cui appare chiaro come la violenza porti ad altra aggressività, c'è bisogno di ragionare su finali diversi, sulla libertà di autodeterminarsi, sempre. • Se non conoscete #fiabeinrosso , trovate il link sul mio profilo 📕 • #stopviolence  #nostereotypes  #educazione  #educationfirst  #cambiamoilfinale  #violenzasulledonne  #red  #rouge  #rosso  #noino  #nonunadimeno  #libriperbambini  #libro  #book  #bookstagram  #childrensbook  #booklover  #bloggerlife  #mannylife  #nannylife  #vitadatata  #latatamaschio  #latatamaschioneverstops  #autumn  #autumnvibes  #foliage  #thatautumnmagic  #littleandbrave  #seekinspirecreate 
Me too. 
Anche io, anche a me.

Ma non ve la darò mai vinta. Potete provare a portarmi via il sacrosanto diritto di sentirmi al sicuro di notte in una strada deserta, di giorno in una stazione dei treni affollata, dovunque e comunque. Ma mai mi toglierete la voce, e la voglia di sorridere (e il desiderio ardente di prendervi a pugni in faccia). "Out of the ash / I rise"

#metoo #ancheio #ancheame #sexualassault #sexualharrasment #endsexualassault #endrapeculture #iamavictim #iamasurvivor #youoksis #nonunadimeno
Me too. Anche io, anche a me. Ma non ve la darò mai vinta. Potete provare a portarmi via il sacrosanto diritto di sentirmi al sicuro di notte in una strada deserta, di giorno in una stazione dei treni affollata, dovunque e comunque. Ma mai mi toglierete la voce, e la voglia di sorridere (e il desiderio ardente di prendervi a pugni in faccia). "Out of the ash / I rise" #metoo  #ancheio  #ancheame  #sexualassault  #sexualharrasment  #endsexualassault  #endrapeculture  #iamavictim  #iamasurvivor  #youoksis  #nonunadimeno 
Avevo iniziato il liceo da poco e su quell'autobus hai invaso il mio spazio, mi hai toccata, un estraneo che mi guardava con gli occhi folli di chi è perso, ma in quel momento ho pensato solo a quanto mi facevi schifo. Dopo essere riuscita a dirti di stare fermo o di scendere immediatamente, dopo che te ne sei andato, ho pianto di rabbia, e inevitabilmente sono cresciuta, si è aggiunto a me un pezzetto di donna e se n'è andato uno di bambina. 
Mia madre e altre persone hanno provato ammirazione per me, sostenendo che reagire alle molestie sia coraggioso, soprattutto a quattordici anni. La verità è che non vorrei che questo fosse un parametro per misurare la nostra forza, né un'esperienza nel percorso della nostra crescita: di esperienze difficili e dolorose ne vivremmo tante anche senza persone così che infestano le strade. 
La verità è che non riesco a concepire la quantità di violenze rispetto alle quali nulla è stata la mia, la verità è che mi chiedo spesso: ma se io dopo quattro anni ricordo ogni momento di quella sensazione di panico e profondo disgusto, cosa può significare essere violate, uccise nell'anima e nel corpo? E perché succede? 
#metoo #nonunadimeno #stop #feminism
Avevo iniziato il liceo da poco e su quell'autobus hai invaso il mio spazio, mi hai toccata, un estraneo che mi guardava con gli occhi folli di chi è perso, ma in quel momento ho pensato solo a quanto mi facevi schifo. Dopo essere riuscita a dirti di stare fermo o di scendere immediatamente, dopo che te ne sei andato, ho pianto di rabbia, e inevitabilmente sono cresciuta, si è aggiunto a me un pezzetto di donna e se n'è andato uno di bambina. Mia madre e altre persone hanno provato ammirazione per me, sostenendo che reagire alle molestie sia coraggioso, soprattutto a quattordici anni. La verità è che non vorrei che questo fosse un parametro per misurare la nostra forza, né un'esperienza nel percorso della nostra crescita: di esperienze difficili e dolorose ne vivremmo tante anche senza persone così che infestano le strade. La verità è che non riesco a concepire la quantità di violenze rispetto alle quali nulla è stata la mia, la verità è che mi chiedo spesso: ma se io dopo quattro anni ricordo ogni momento di quella sensazione di panico e profondo disgusto, cosa può significare essere violate, uccise nell'anima e nel corpo? E perché succede? #metoo  #nonunadimeno  #stop  #feminism 
Weekend di politica con la Rete Educare alle Differenze Pisa che ha tenuto il tavolo Educazione e Formazione all’assemblea nazionale di #nonunadimeno. 
Chi ha scattato la prima foto, che ho trovato sull’internet, si faccia avanti per essere creditat* 🤓
Weekend di politica con la Rete Educare alle Differenze Pisa che ha tenuto il tavolo Educazione e Formazione all’assemblea nazionale di #nonunadimeno . Chi ha scattato la prima foto, che ho trovato sull’internet, si faccia avanti per essere creditat* 🤓
#MeToo.
Se tutte le donne che sono state vittime di un assalto sessuale condividessero la frase #MeToo (anche io) sui propri social media, forse la gente si accorgerebbe del problema.

#MeToo #YesEveryWoman #YesAllWomen #Femminismo #Feminism #NonUnaDiMeno #violenzasulledonne #violenzadigenere #donne #dirittidelledonne #girlpower #femalepower
Ricordo ancora la prima volta che ci siamo incontrati, è stato un incontro casuale. Tu non eri ancora famoso come adesso, le tue stampe non avevano ancora coperto tutte le t-shirt e le pareti del pianeta, anzi, veniva attribuita quasi dell'incredulità al fatto che tu potessi piacere, conseguenza data dal fatto che eri un po' troppo sintetico per i gusti pacchiani della gente comune. Eppure mi colpisti, nella mia ingenuità da sedicenne venni colpita prima dal variopinto uso dei colori che riuscivi a dare alle tue opere d'arte, e poi dai messaggi che trasmettevi. Parlavi di amore, parlavi di AIDS, parlavi dei gay, parlavi di come il sistema ti inghiotte e ti fa diventare una nullità in onore di chi è al potere. Parlavi di libertà di espressione, parlavi di omologazione, e allo stesso tempo di uguaglianza, parlavi di come il messaggio venisse trasformato in continuazione dai nuovi media, dalla TV alla radio al giornale e internet, parlavi di arte, sopratutto, come unico mezzo universale di comunicazione, e lo facevi, rivolgendoti a tutti, ma a più di tutti, a quella parte della popolazione più debole, più fragile, quella sempre con più bisogno di attenzioni per via dei pochi diritti che gli venivano attribuiti. Facevi dell'arte un mezzo per arrivare a tutti, al cuore di tutti. La prima volta in cui mi approcciai al mondo dell'arte da adulta fu perché volevo portare tutto questo carico di messaggio su di me, oltre che dentro, e così presi a pennellare. Ogni pennellata era una liberazione dalla schiavitù personale che io stessa mi ero creata dentro. Ciò che mi sorprese fu che il riprodurre omini colorati sulle mie maglie e sulle mie scarpe fece così tanto colpo sul mondo esterno. Effettivamente non stavo semplicemente copiando ciò che tu avevi già fatto decenni prima, ma stavo comunicando, ancora, stavo portando avanti il lavoro che tu avevi iniziato e sospeso, stavo facendo in modo che il tuo lavoro continuasse a vivere, e questo fece in modo che anche i miei lavori fossero ricoperti da una carica di energia positiva. [..continua nei commenti]
Ricordo ancora la prima volta che ci siamo incontrati, è stato un incontro casuale. Tu non eri ancora famoso come adesso, le tue stampe non avevano ancora coperto tutte le t-shirt e le pareti del pianeta, anzi, veniva attribuita quasi dell'incredulità al fatto che tu potessi piacere, conseguenza data dal fatto che eri un po' troppo sintetico per i gusti pacchiani della gente comune. Eppure mi colpisti, nella mia ingenuità da sedicenne venni colpita prima dal variopinto uso dei colori che riuscivi a dare alle tue opere d'arte, e poi dai messaggi che trasmettevi. Parlavi di amore, parlavi di AIDS, parlavi dei gay, parlavi di come il sistema ti inghiotte e ti fa diventare una nullità in onore di chi è al potere. Parlavi di libertà di espressione, parlavi di omologazione, e allo stesso tempo di uguaglianza, parlavi di come il messaggio venisse trasformato in continuazione dai nuovi media, dalla TV alla radio al giornale e internet, parlavi di arte, sopratutto, come unico mezzo universale di comunicazione, e lo facevi, rivolgendoti a tutti, ma a più di tutti, a quella parte della popolazione più debole, più fragile, quella sempre con più bisogno di attenzioni per via dei pochi diritti che gli venivano attribuiti. Facevi dell'arte un mezzo per arrivare a tutti, al cuore di tutti. La prima volta in cui mi approcciai al mondo dell'arte da adulta fu perché volevo portare tutto questo carico di messaggio su di me, oltre che dentro, e così presi a pennellare. Ogni pennellata era una liberazione dalla schiavitù personale che io stessa mi ero creata dentro. Ciò che mi sorprese fu che il riprodurre omini colorati sulle mie maglie e sulle mie scarpe fece così tanto colpo sul mondo esterno. Effettivamente non stavo semplicemente copiando ciò che tu avevi già fatto decenni prima, ma stavo comunicando, ancora, stavo portando avanti il lavoro che tu avevi iniziato e sospeso, stavo facendo in modo che il tuo lavoro continuasse a vivere, e questo fece in modo che anche i miei lavori fossero ricoperti da una carica di energia positiva. [..continua nei commenti]
Ecco le foto dell'assemblea nazionale di Non Una di Meno (@nonunadimeno) avvenuta ieri e oggi (14-15 ottobre) a Pisa, inviate dal nostro Storm. Il prossimo appuntamento il 25 Novembre! Saremo marea!

#pasionaria #nonunadimeno #nonunadimenopisa #siamomarea #verso25N #pisa #femminismo #femminismointersezionale #intersezionalitàdellelotte #assembleanazionale #nudm #nonunadimenoitalia
Quando entri a una festa e ti ritrovi le stelline in fronte, esci e sfoggi il nuovo look fieramente.
Foto brutta di una serata bella

#nonunadimeno
Quando entri a una festa e ti ritrovi le stelline in fronte, esci e sfoggi il nuovo look fieramente. Foto brutta di una serata bella #nonunadimeno 
Assemblea plenaria #nonunadimeno
Inizia la plenaria conclusiva della due giorni di #nonunadimeno 
#pisa #niunamenos
Qui da Pisa tutto stra bene! #nonunadimeno #pisa
VIOLENZA SULLE DONNE =
« Qualsiasi atto di violenza per motivi di genere che 
provochi o possa verosimilmente provocare danno fisico, 
sessuale o psicologico, comprese le minacce di violenza, la coercizione o privazione arbitraria della libertà 
personale, sia nella vita pubblica che privata. »
 #nonunadimeno  #niunamás  #unite #donnexledonne #noallaviolenzasulledonne
VIOLENZA SULLE DONNE = « Qualsiasi atto di violenza per motivi di genere che provochi o possa verosimilmente provocare danno fisico, sessuale o psicologico, comprese le minacce di violenza, la coercizione o privazione arbitraria della libertà personale, sia nella vita pubblica che privata. » #nonunadimeno  #niunamás  #unite  #donnexledonne  #noallaviolenzasulledonne 
Guys you know you’d better watch out #nonunadimeno
Dalla due giorni di @nonunadimeno a Pisa le compagne si muovono in corteo e invadono le strade della città!

Guai a chi ci tocca!
#nonunadimeno #pisa
Dalla due giorni di @nonunadimeno a Pisa le compagne si muovono in corteo e invadono le strade della città! Guai a chi ci tocca! #nonunadimeno  #pisa