an online Instagram web viewer

#peggiore medias

Photos

“Si guarda il mondo come da una finestra. Da un lato del vetro persone felici senza pensieri. Dall’altro lato, voi.”
#me #worst #peggiore #amblosia #bomberoni #cattivi #style #bro #brother #brotherhood #fratello #avellino #italy #orangeisthenewblack #happymoment #happyness #spiensieratezza #negativitàvia #followme #like4like #l4l #ciaone #📱
#la #gente #pensa #che la #cosa #peggiore #sia #perdere #una #persona #a #cui #si #vuole #bene
#si #sbaglia
La cosa peggiore #è perdere #se #stessi #mentre #si #vuole #troppo bene #a #qualcuno
“E se mi guardo qui dall'alto,
vedo solo un grande chiasso,
non mi sento, non c'è campo.
Ora non penso a niente sono pronto per il lancio.” #me #worst #peggiore #bomber #cattivo #naples #lungomare #italy #magic #day #happyness #happymoment #fotoartistiche #tramonto #friends #artistipercaso #vesuvio #city #followme #like4like #l4l #ciaone #❣
#faccio #degli #errori #sono #fuori #controllo #e #a #volte #sono #difficile #da #gestire... ma Se non puoi gestire la mia parte #peggiore sicuro come L #inferno  che #non #mi #meriti #quando #sono #al #meglio .... #buonanotte #pensierinotturni #😘 #goodnight #buoenasnoches
#tu sei la parte #migliore di tutto il #peggiore 💗
Sempre così, oh! ||| TAGGA GLI AMICI CON CUI FAI MOOLTE FIGURE DI M*RDA!

#figuredimerda #figuraccie #giorni #sempre #giornate #peggio #peggiore #peggiori #tranqullità #calma
Non ti #paragonare a #nessuno , tieni sempre la #testa ben #alta e #ricorda : non sei né #migliore , nè #peggiore , semplicemente sei #tu e questo nessuno lo può #superare . 🔥
🍀
🎯
🌍
#positivevibes #loveyourself #fiducia #phrases #phrasesoftheday #ultimaacadere #tbt #instagram #like4like #poems #poem #poetry #prose #paint #toptags @top.tags #poetrycommunity #writing #instapoetry #writerscommunity #poenoftheday #writersofinstagram
Non ti #paragonare  a #nessuno  , tieni sempre la #testa  ben #alta  e #ricorda  : non sei né #migliore  , nè #peggiore  , semplicemente sei #tu  e questo nessuno lo può #superare  . 🔥 🍀 🎯 🌍 #positivevibes  #loveyourself  #fiducia  #phrases  #phrasesoftheday  #ultimaacadere  #tbt  #instagram  #like4like  #poems  #poem  #poetry  #prose  #paint  #toptags  @top.tags #poetrycommunity  #writing  #instapoetry  #writerscommunity  #poenoftheday  #writersofinstagram 
Brutto calo nelle ultime partite di Mauro #Icardi e Ivan #Perisic, tanto da finire spesso nei peggiori in campo;
Ma dei due, chi il #Peggiore?
Brutto calo nelle ultime partite di Mauro #Icardi  e Ivan #Perisic , tanto da finire spesso nei peggiori in campo; Ma dei due, chi il #Peggiore ?
Mia madre mi diceva sempre:“fattell cu chi è megli’e te e fance’e spese” 
#me #worst #peggiore #amblosia #bomber #cattivi #style #sorrisoni #party #prada #gucci #bro #brother #brotherhood #fratello #friends #happymoment #happyness #fotoartistiche #blackandwhite #blackandgrey #followme #like4like #l4l #ciaone #👬
La speranza: essa è in verità il peggiore dei mali, perché prolunga le sofferenze degli uomini.

#speranza #frase  #sofferenza #verità #parole  #aforismi #peggiore #nietzsche #aforisma #frasefamosa #citazione #umore #male
Il #sole tramonta comunque. Sia sul giorno migliore, sia sul giorno #peggiore .
#jefferydeaver
#pittura #scottnaismith 
#likeforlike #likebeauty #arteco
#artlover
#l ' #amore #è #un ' #erba #spontanea , #non #da #giardino 🍀🌿🍃🌄
#non #c ' #e ` #deserto #peggiore #che #una #vita #senza #amici 🎉👑🌞🚸
#la #parola #affettuosa #dell ' #amico #può #curare #il #dolore 🎈🐞🍬🍎🌷🌹
Non posso lasciare la pagina inattiva😍
《Emis killa è solo il mio lato peggiore, non c'è altro. La storia dello zarro serve solo a ricalcarlo》 
#emiskilla #erameglioieri #ketamusicvol1 #peggiore #zarro
“Ho imparato 
che per avere un po' di sole dentro
prima
serve il coraggio
di pioversi addosso.
#me #worst #peggiore #bomber #cattivo #ilpane #stye #day #naples #piazzadelplebiscito #italy #friends #happymoment #happyness #fotoartistiche #night #followme #like4like #l4l #ciaone #⭐️
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro la #Lazio #Perisic che ha ottenuto 155 voti; al secondo posto #Candreva con 150, mentre sul gradino più basso del podio #Icardi con 50 voti. Pertanto, Perisic, Candreva e Icardi conquistano rispettivamente 5, e 3 punti. A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #InterLazio:

Gagliardini 24 punti
Perisic 23 punti
Brozovic 19 punti
Candreva 18 punti
Icardi 18 punti
Miranda 16 punti
Joao Mario 15 punti
Dalbert 10 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Santon 6 punti
Vecino 6 punti
Eder 5 punti
Nagatomo 5 punti
Borja Valero 4 punto
Karamoh 3 punti

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro la #Lazio  #Perisic  che ha ottenuto 155 voti; al secondo posto #Candreva  con 150, mentre sul gradino più basso del podio #Icardi  con 50 voti. Pertanto, Perisic, Candreva e Icardi conquistano rispettivamente 5, e 3 punti. A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #InterLazio : Gagliardini 24 punti Perisic 23 punti Brozovic 19 punti Candreva 18 punti Icardi 18 punti Miranda 16 punti Joao Mario 15 punti Dalbert 10 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Santon 6 punti Vecino 6 punti Eder 5 punti Nagatomo 5 punti Borja Valero 4 punto Karamoh 3 punti #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Prima di catapultarci nel 1° turno di #Fantacalcio del nuovo anno... diamo un'occhiata alle formazioni che ci hanno fatto sognare e penare in questo 2017 appena terminato.

Quanti dei vostri fanno parte di queste due selezioni? Quanti vi hanno deluso e quanti invece vi hanno stupito in questo girone di andata?

www.fantaformazione.com
Prima di catapultarci nel 1° turno di #Fantacalcio  del nuovo anno... diamo un'occhiata alle formazioni che ci hanno fatto sognare e penare in questo 2017 appena terminato. Quanti dei vostri fanno parte di queste due selezioni? Quanti vi hanno deluso e quanti invece vi hanno stupito in questo girone di andata? www.fantaformazione.com
1/365
Altro che #sfascio... questo è il risultato di una serata di #lavoro a capodanno. 
Ore 7.18: "Amore ci vediamo un film prima di crollare? " ... Probabilmente ore 7.20 la situazione era già questa!

Giusto #noi possiamo addormentarci così.
il #peggiore sei #sempre #tu, addirittura con gli #occhiali ! 😎

#capodanno #capodanno2018 #dj #devifareciòchetifastarebene #tumifaistarebene #solonoidue #abbracciami #annonuovo #annonuovovitanuova
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Milan #JoaoMario che ha ottenuto 550 voti; al secondo posto #Brozovic con 60, insieme a #Perisic. Pertanto, Joao Mario, Brozovic e Perisic (a pari merito gli ultimi due) conquistano rispettivamente 5, e 3 punti (i due croati). A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #MilanInter:

Gagliardini 24 punti
Brozovic 19 punti
Perisic 18 punti
Icardi 17 punti
Miranda 16 punti
Candreva 15 punti
Joao Mario 15 punti
Dalbert 10 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Santon 6 punti
Vecino 6 punti
Eder 5 punti
Nagatomo 5 punti
Borja Valero 4 punto
Karamoh 3 punti

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Milan  #JoaoMario  che ha ottenuto 550 voti; al secondo posto #Brozovic  con 60, insieme a #Perisic . Pertanto, Joao Mario, Brozovic e Perisic (a pari merito gli ultimi due) conquistano rispettivamente 5, e 3 punti (i due croati). A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #MilanInter : Gagliardini 24 punti Brozovic 19 punti Perisic 18 punti Icardi 17 punti Miranda 16 punti Candreva 15 punti Joao Mario 15 punti Dalbert 10 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Santon 6 punti Vecino 6 punti Eder 5 punti Nagatomo 5 punti Borja Valero 4 punto Karamoh 3 punti #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Inter capolista, Inter Bells, record di affluenza in Serie A, Inter imbattuta. Tutto splendido! Talmente splendido dall'esser tornati sulla terra a suon di cazzotti, tra Udinese, Sassuolo e il peggior Milan degli ultimi 10 anni. E ora?
Diamo la colpa a Inter Bells, perché tutto nasce da una canzone che da quando è online non ha mai visto una gioia. Nel ciclismo, quando non si è campioni ma onesti gregari, sconsigliano di stare in testa e prendere vento contro. Il rischio di essere risucchiati e perdere energie inutili c'è e la maglia rosa di solito se ne sta nascosta.
L'Inter si è ritrovata in testa alla classifica e dal momento in cui Spalletti ha pronunciato la frase "ora dobbiamo scattare" chi ha un motore migliore ha inserito la marcia più alta e superato a velocità tripla.
Ma il tecnico di Certaldo non ha colpe, anzi, forse una, aver toccato la vetta con questa rosa, che se colpita da infortuni fa notare ogni debolezza.
Senza Miranda e D'Ambrosio si gioca con chi si adatta all'emergenza. Cancelo ha dimostrato personalità, molta più del connazionale col numero dieci che continua ad essere un insulto per il numero che ha sulla maglia. Se non girano Perisic e Candreva l'Inter non esiste. Non sa verticalizzare, non sa tirare dalla distanza e non ha fantasia per inventare qualcosa.
Si potrebbe cambiare modulo, magari inserendo Eder di fianco a Icardi, ma la sostanza resta la stessa. Non si può aspettare in eterno Brozovic, uno che quando non ne ha voglia è irritante, prevedibile e svogliato.
Ausilio e Sabatini stanno in silenzio, cosa preoccupante. Dalla Cina non si capisce bene la volontà. E' un film già visto, con un Mancini bis e un disastro annunciato.
Un film che nessuno vorrebbe riproporre come cinepanettone. [@francescofiori66]

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
Inter capolista, Inter Bells, record di affluenza in Serie A, Inter imbattuta. Tutto splendido! Talmente splendido dall'esser tornati sulla terra a suon di cazzotti, tra Udinese, Sassuolo e il peggior Milan degli ultimi 10 anni. E ora? Diamo la colpa a Inter Bells, perché tutto nasce da una canzone che da quando è online non ha mai visto una gioia. Nel ciclismo, quando non si è campioni ma onesti gregari, sconsigliano di stare in testa e prendere vento contro. Il rischio di essere risucchiati e perdere energie inutili c'è e la maglia rosa di solito se ne sta nascosta. L'Inter si è ritrovata in testa alla classifica e dal momento in cui Spalletti ha pronunciato la frase "ora dobbiamo scattare" chi ha un motore migliore ha inserito la marcia più alta e superato a velocità tripla. Ma il tecnico di Certaldo non ha colpe, anzi, forse una, aver toccato la vetta con questa rosa, che se colpita da infortuni fa notare ogni debolezza. Senza Miranda e D'Ambrosio si gioca con chi si adatta all'emergenza. Cancelo ha dimostrato personalità, molta più del connazionale col numero dieci che continua ad essere un insulto per il numero che ha sulla maglia. Se non girano Perisic e Candreva l'Inter non esiste. Non sa verticalizzare, non sa tirare dalla distanza e non ha fantasia per inventare qualcosa. Si potrebbe cambiare modulo, magari inserendo Eder di fianco a Icardi, ma la sostanza resta la stessa. Non si può aspettare in eterno Brozovic, uno che quando non ne ha voglia è irritante, prevedibile e svogliato. Ausilio e Sabatini stanno in silenzio, cosa preoccupante. Dalla Cina non si capisce bene la volontà. E' un film già visto, con un Mancini bis e un disastro annunciato. Un film che nessuno vorrebbe riproporre come cinepanettone. [@francescofiori66] #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Anche gli alieni ammirano l’Inter, ma da tutto un altro punto di vista e al termine del match non possono esimersi dallo stilare undici sentenze (più qualcun’altra) dallo Spazio.
Milan–Inter, ecco le pagelle dallo Spazio (Inter):
Handanovic–Supereroe: a Gotham è emergenza e appena il faro con il simbolo dell’uomo pipistrello si accende, Batmanarriva
Cancelo–Passafuoco: come una miccia di polvere nera, brucia in pochi secondi e mentre l’interista medio gongola per due tentativi di tunnel, lui è spento da un pezzo
Skriniar–Rocky IV: Milan-Ivan ti spiezza in due!
Ranocchia–Galileo Galilei: Eppur si muove…
Nagatomo–Ninja: il guerriero che non ti aspetti, spia, sabota, incassa e restituisce tutto a sorpresa
Gagliardini–Ghostbuster: davanti ha tre fantasmi, ma lui li risucchia abilmente
Vecino–Sudoku: se non sai cosa fare, ti aiuta a complicarti la vita
Joao Mario–The Walking Dead: dopo averlo visto giocare ha gettato la spugna anche Rick Grimes che con gli zombi ci sa fare…
Candreva–Forrest: la vita è come una scatola di cioccolatini anche se iniziamo a capire che cosa ci capita
Perisic–Dinamite Bla: per giocare decentemente aveva chiesto solo che in Rai pronunciassero il suo nome…peccato!
Icardi–Sciarelli: Chi l’ha visto?
Borja Valero–National Geographic: va ora in onda uno speciale sui bradipi e il sonno
Brozovic–Fede: non domandatevi se voi credete in Marcelo, ma se Marcelo crede in voi
Eder–Aspirante Attore: si fossilizza nella parte della comparsa comica
Spalletti–Schettino: la barca affonda e si difende al grido: “È buio”! [@francescom_81]

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
Anche gli alieni ammirano l’Inter, ma da tutto un altro punto di vista e al termine del match non possono esimersi dallo stilare undici sentenze (più qualcun’altra) dallo Spazio. Milan–Inter, ecco le pagelle dallo Spazio (Inter): Handanovic–Supereroe: a Gotham è emergenza e appena il faro con il simbolo dell’uomo pipistrello si accende, Batmanarriva Cancelo–Passafuoco: come una miccia di polvere nera, brucia in pochi secondi e mentre l’interista medio gongola per due tentativi di tunnel, lui è spento da un pezzo Skriniar–Rocky IV: Milan-Ivan ti spiezza in due! Ranocchia–Galileo Galilei: Eppur si muove… Nagatomo–Ninja: il guerriero che non ti aspetti, spia, sabota, incassa e restituisce tutto a sorpresa Gagliardini–Ghostbuster: davanti ha tre fantasmi, ma lui li risucchia abilmente Vecino–Sudoku: se non sai cosa fare, ti aiuta a complicarti la vita Joao Mario–The Walking Dead: dopo averlo visto giocare ha gettato la spugna anche Rick Grimes che con gli zombi ci sa fare… Candreva–Forrest: la vita è come una scatola di cioccolatini anche se iniziamo a capire che cosa ci capita Perisic–Dinamite Bla: per giocare decentemente aveva chiesto solo che in Rai pronunciassero il suo nome…peccato! Icardi–Sciarelli: Chi l’ha visto? Borja Valero–National Geographic: va ora in onda uno speciale sui bradipi e il sonno Brozovic–Fede: non domandatevi se voi credete in Marcelo, ma se Marcelo crede in voi Eder–Aspirante Attore: si fossilizza nella parte della comparsa comica Spalletti–Schettino: la barca affonda e si difende al grido: “È buio”! [@francescom_81] #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Lavorare sodo e a testa bassa. Correre a perdifiato per sé stesso e per gli altri. Senza risparmiarsi. Mai. Nella storia di oggi per SpazioInter parliamo di Matteo Rover e facciamo un salto nella Primavera nerazzurra. Il ragazzo incarna l'essenza stessa del gregario. Quello che nel ciclismo macina più chilometri ma raccoglie meno applausi. Il suo è un lavoro silenzioso e poco dedito ai riflettori, eppure è fondamentale. Ed anche Stefano Vecchi tra i suoi golden boys può contare su un metronomo instancabile.
Nasce il 20 febbraio 1999. La sua cittadina, Motta di Livenza, conta 10 mila abitanti. Non molti per avere folta concorrenza, né così pochi da avere vita facile e potersi mettere in mostra. Matteo cresce tra i campi fangosi della sua provincia e tutti gli addetti ai lavori parlano di lui. Le voci si rincorrono, e da bordocampo diverse dita sono puntate su di lui. Sono quelle degli osservatori dell'Inter, che con la sua Liventina Calcio sono affiliati e già iniziano a mettere tutto nero su bianco.
Il 17 marzo 2015, la Gazzetta dello Sport pubblica un articolo sull'edizione online che, probabilmente, farà parlare in futuro. Di sicuro, qualcuno quella pagina web l'avrà già stampata ed incorniciata. "È fatta per il classe ’99, Matteo Rover: un prodotto del centro di formazione nerazzurro della Liventina Gorghense". A metterlo sotto contratto è proprio l'Inter, che decide così di puntare su di lui per il futuro della propria storia. Il suo "primo giorno" è con l'under 17, allenata da Mario Corti. Si presenta come mediano - come riporterà anche la Gazzetta - ma sarà la fascia destra il suo terreno di caccia.
La prima partita con la maglia dell'Inter arriva il 27 ottobre. Tra gli Allievi Nazionali, Matteo Rover colleziona la sua "prima volta" da calciatore lontano da casa, in una realtà che fa i conti da vicino con il calcio professionistico. 14 gol in 23 partite al suo primo anno, per un campionato da certezza vera che lo ha visto protagonista sia nelle Final Eight che in finale, purtroppo senza lieto fine.

Continua a leggere la storia di Rover sul nostro sito o cliccando sulla nostra storia IG

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #inter
Lavorare sodo e a testa bassa. Correre a perdifiato per sé stesso e per gli altri. Senza risparmiarsi. Mai. Nella storia di oggi per SpazioInter parliamo di Matteo Rover e facciamo un salto nella Primavera nerazzurra. Il ragazzo incarna l'essenza stessa del gregario. Quello che nel ciclismo macina più chilometri ma raccoglie meno applausi. Il suo è un lavoro silenzioso e poco dedito ai riflettori, eppure è fondamentale. Ed anche Stefano Vecchi tra i suoi golden boys può contare su un metronomo instancabile. Nasce il 20 febbraio 1999. La sua cittadina, Motta di Livenza, conta 10 mila abitanti. Non molti per avere folta concorrenza, né così pochi da avere vita facile e potersi mettere in mostra. Matteo cresce tra i campi fangosi della sua provincia e tutti gli addetti ai lavori parlano di lui. Le voci si rincorrono, e da bordocampo diverse dita sono puntate su di lui. Sono quelle degli osservatori dell'Inter, che con la sua Liventina Calcio sono affiliati e già iniziano a mettere tutto nero su bianco. Il 17 marzo 2015, la Gazzetta dello Sport pubblica un articolo sull'edizione online che, probabilmente, farà parlare in futuro. Di sicuro, qualcuno quella pagina web l'avrà già stampata ed incorniciata. "È fatta per il classe ’99, Matteo Rover: un prodotto del centro di formazione nerazzurro della Liventina Gorghense". A metterlo sotto contratto è proprio l'Inter, che decide così di puntare su di lui per il futuro della propria storia. Il suo "primo giorno" è con l'under 17, allenata da Mario Corti. Si presenta come mediano - come riporterà anche la Gazzetta - ma sarà la fascia destra il suo terreno di caccia. La prima partita con la maglia dell'Inter arriva il 27 ottobre. Tra gli Allievi Nazionali, Matteo Rover colleziona la sua "prima volta" da calciatore lontano da casa, in una realtà che fa i conti da vicino con il calcio professionistico. 14 gol in 23 partite al suo primo anno, per un campionato da certezza vera che lo ha visto protagonista sia nelle Final Eight che in finale, purtroppo senza lieto fine. Continua a leggere la storia di Rover sul nostro sito o cliccando sulla nostra storia IG #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #inter 
Nessuna vittoria nelle ultime 5 partite: é #Crisi #Inter! Come uscirne? COMMENTATE ⚫🔵 #amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
È un risveglio traumatico: l’Inter perde un derby tra poveri e così è fuori dalla corsa all'unico trofeo maggiormente raggiungibile della stagione. I nerazzurri escono nel derby che risveglia il Milan, capace di impensierire spesso Handanovic e di passare ai supplementari con il gol di Cutrone. Spalletti saluta così la Coppa Italia e rimedia la terza sconfitta consecutiva - se non ci limitiamo ai novanta minuti di ieri -, con la vittoria che manca da cinque incontri. 
Tutto il bello visto in campo fino alla sfida contro il Chievo del 3 dicembre viene smentito partita dopo partita. Ali in sofferenza, centrocampo senza fosforo, Icardi senza fame. E se a ciò aggiungiamo anche qualche libertà di troppo della difesa nerazzurra, il gioco è fatto. Spalletti ha poche armi da sfruttare, e nei momenti di crisi non può contare su uomini ed idee nuovi. Da nave senza nocchier in gran tempesta siamo diventati un viaggio dove barca e condottiero hanno perso la rotta: serve ritrovare la bussola.
L'Inter e Luciano Spalletti dicono addio alla Coppa Italia, alla seconda partita disputata nella competizione. La prima, contro il Pordenone, invece di essere riconosciuta come campanello d'allarme è stata confusa come prova d'orgoglio dei friulani e come errore di approccio per i nerazzurri. Ma da quel match è iniziata l'escalation negativa dell'Inter che ha aperto la strada alle tre sconfitte consecutive maturate fino ad oggi. Va così in fumo la possibilità più concreta di alzare un trofeo, che manca dal 2010/2011. Ora testa alla Lazio, per mantenere il quarto posto in classifica: se dovesse sfumare, la stagione sarebbe compromessa in maniera irreparabile. Perché sarà difficile tener testa ai biancocelesti, se l'Inter è questa.

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
È un risveglio traumatico: l’Inter perde un derby tra poveri e così è fuori dalla corsa all'unico trofeo maggiormente raggiungibile della stagione. I nerazzurri escono nel derby che risveglia il Milan, capace di impensierire spesso Handanovic e di passare ai supplementari con il gol di Cutrone. Spalletti saluta così la Coppa Italia e rimedia la terza sconfitta consecutiva - se non ci limitiamo ai novanta minuti di ieri -, con la vittoria che manca da cinque incontri. Tutto il bello visto in campo fino alla sfida contro il Chievo del 3 dicembre viene smentito partita dopo partita. Ali in sofferenza, centrocampo senza fosforo, Icardi senza fame. E se a ciò aggiungiamo anche qualche libertà di troppo della difesa nerazzurra, il gioco è fatto. Spalletti ha poche armi da sfruttare, e nei momenti di crisi non può contare su uomini ed idee nuovi. Da nave senza nocchier in gran tempesta siamo diventati un viaggio dove barca e condottiero hanno perso la rotta: serve ritrovare la bussola. L'Inter e Luciano Spalletti dicono addio alla Coppa Italia, alla seconda partita disputata nella competizione. La prima, contro il Pordenone, invece di essere riconosciuta come campanello d'allarme è stata confusa come prova d'orgoglio dei friulani e come errore di approccio per i nerazzurri. Ma da quel match è iniziata l'escalation negativa dell'Inter che ha aperto la strada alle tre sconfitte consecutive maturate fino ad oggi. Va così in fumo la possibilità più concreta di alzare un trofeo, che manca dal 2010/2011. Ora testa alla Lazio, per mantenere il quarto posto in classifica: se dovesse sfumare, la stagione sarebbe compromessa in maniera irreparabile. Perché sarà difficile tener testa ai biancocelesti, se l'Inter è questa. #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Ogni tanto 🤔 “Guardati indietro, se vedi una #persona #peggiore di quella che sei diventata oggi… sei sulla buona #strada!⠀
Sei d'accordo❓
Ogni tanto 🤔 “Guardati indietro, se vedi una #persona  #peggiore  di quella che sei diventata oggi… sei sulla buona #strada !⠀ Sei d'accordo❓
Questa sera andrà in scena il 220esimo #DerbyMilano, valido per i quarti di finale di #TimCup! Seguite il live, gli approfondimenti e le pagelle su spaziointer.it [@anto_caia]

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
Il 2017 è stato un anno pieno di soddisfazioni per l'Under 19: la vittoria dell'ottavo titolo a 5 anni di distanza dall'ultimo trionfo, la qualificazione in Youth League e l'ottima partenza in questo campionato e il passaggio agli ottavi nella competizione giovanile UEFA. 
Quest'anno la squadra di Vecchi è sicuramente una delle più attrezzate del panorama calcistico italiano: oltre ai tantissimi prodotti del vivaio nerazzurro può anche contare su acquisti di un certo livello come i promettenti Nicolò Zaniolo, Jens Odgaard e Facundo Colidio. A questi vanno aggiunti anche gli elementi della prima squadra Yann Karamoh, Andrea Pinamonti e, prima dell'infortunio, Zinho Vanheusden che spesso sono stati convocati da Vecchi in occasione delle sfide più importanti nelle coppe. Il progetto di Suning è chiaro: crearsi i futuri idoli nerazzurri in casa, sfruttando un settore giovanile capace di creare grandi giocatori ma incapace di riuscire a portarli in prima squadra.
Chiusa questa parentesi è ora di parlare del futuro dei baby nerazzurri. Come già detto la rosa è altamente competitiva, per questo l'accesso ai play-off scudetto deve essere solo l'obiettivo minimo. Le basi per bissare la vittoria dello scorso anno ci sono tutte, sarà importante mantenere la giusta concentrazione agonistica per arrivare fino in fondo.
Diverso il discorso per le coppe internazionali come Viareggio e Youth League: soprattutto nella seconda i club stranieri sono ossi forse troppo duri per l'Under 19 interista. Il Viareggio è spesso snobbato da i club delle altre maggiori leghe europee, mentre nella Champions giovanile i club inglesi, spagnoli e tedeschi sono molto agguerriti e non vogliono certo perdere la loro supremazia in favore dei baby interisti. Insomma sarà un 2018 che vedrà la squadra di Vecchi con l'obiettivo di confermarsi in Italia e la speranza di affermarsi tra i grandi club anche in Europa. [@giovanni.cecca]

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
Il 2017 è stato un anno pieno di soddisfazioni per l'Under 19: la vittoria dell'ottavo titolo a 5 anni di distanza dall'ultimo trionfo, la qualificazione in Youth League e l'ottima partenza in questo campionato e il passaggio agli ottavi nella competizione giovanile UEFA. Quest'anno la squadra di Vecchi è sicuramente una delle più attrezzate del panorama calcistico italiano: oltre ai tantissimi prodotti del vivaio nerazzurro può anche contare su acquisti di un certo livello come i promettenti Nicolò Zaniolo, Jens Odgaard e Facundo Colidio. A questi vanno aggiunti anche gli elementi della prima squadra Yann Karamoh, Andrea Pinamonti e, prima dell'infortunio, Zinho Vanheusden che spesso sono stati convocati da Vecchi in occasione delle sfide più importanti nelle coppe. Il progetto di Suning è chiaro: crearsi i futuri idoli nerazzurri in casa, sfruttando un settore giovanile capace di creare grandi giocatori ma incapace di riuscire a portarli in prima squadra. Chiusa questa parentesi è ora di parlare del futuro dei baby nerazzurri. Come già detto la rosa è altamente competitiva, per questo l'accesso ai play-off scudetto deve essere solo l'obiettivo minimo. Le basi per bissare la vittoria dello scorso anno ci sono tutte, sarà importante mantenere la giusta concentrazione agonistica per arrivare fino in fondo. Diverso il discorso per le coppe internazionali come Viareggio e Youth League: soprattutto nella seconda i club stranieri sono ossi forse troppo duri per l'Under 19 interista. Il Viareggio è spesso snobbato da i club delle altre maggiori leghe europee, mentre nella Champions giovanile i club inglesi, spagnoli e tedeschi sono molto agguerriti e non vogliono certo perdere la loro supremazia in favore dei baby interisti. Insomma sarà un 2018 che vedrà la squadra di Vecchi con l'obiettivo di confermarsi in Italia e la speranza di affermarsi tra i grandi club anche in Europa. [@giovanni.cecca] #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Alla vigilia del #DerbyMilano che vale l'accesso alla semifinale di TIM Cup, Luciano Spalletti ha parlato in esclusiva ai microfoni di Inter TV. Ecco le parole del mister nerazzurro:
"Il derby è una partita importantissima, non esiste nessuna condizione affinché sia una partita qualunque. Non è la soluzione a tutto il lavoro, ci deve essere qualcosa in cui i giocatori credono. Questa partita dà l'accesso a una semifinale e bisognerà fare più di quello che si ha individualmente".
Dopo la trasferta di Sassuolo si sono fermati Miranda e D'Ambrosio: "Per arrivare in fondo è bisogno di tutti, tutti sono fondamentali specie quando ci sarà bisogno di cambiare qualcosa. Faremo tutto il possibile per avere calciatori in condizione e allo stesso tempo che possano dare equilibrio alla squadra".
L'Inter in campionato è partita molto bene, prima dei due stop consecutivi in campionato: "I numeri giusti oggi possono non bastare domani, il nostro riferimento deve essere dare il meglio di noi stessi e in questo ultimo periodo nonostante le buone prestazioni qualcosa al di sotto c'è stato. Bisogna riportare il rendimento sopra il nostro valore standard".
Infine un pensiero su come Inter e Milan arrivano al #DerbyMilano: "Nel Derby vale la teoria del chi gioca meglio vince, bisogna sapersi trovare nella situazione giusta ed approfittarne. Mi aspetto un segnale per come conosco i ragazzi, so che sanno prendersi le responsabilità che chiedo loro". [@giocastro91]

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
Alla vigilia del #DerbyMilano  che vale l'accesso alla semifinale di TIM Cup, Luciano Spalletti ha parlato in esclusiva ai microfoni di Inter TV. Ecco le parole del mister nerazzurro: "Il derby è una partita importantissima, non esiste nessuna condizione affinché sia una partita qualunque. Non è la soluzione a tutto il lavoro, ci deve essere qualcosa in cui i giocatori credono. Questa partita dà l'accesso a una semifinale e bisognerà fare più di quello che si ha individualmente". Dopo la trasferta di Sassuolo si sono fermati Miranda e D'Ambrosio: "Per arrivare in fondo è bisogno di tutti, tutti sono fondamentali specie quando ci sarà bisogno di cambiare qualcosa. Faremo tutto il possibile per avere calciatori in condizione e allo stesso tempo che possano dare equilibrio alla squadra". L'Inter in campionato è partita molto bene, prima dei due stop consecutivi in campionato: "I numeri giusti oggi possono non bastare domani, il nostro riferimento deve essere dare il meglio di noi stessi e in questo ultimo periodo nonostante le buone prestazioni qualcosa al di sotto c'è stato. Bisogna riportare il rendimento sopra il nostro valore standard". Infine un pensiero su come Inter e Milan arrivano al #DerbyMilano : "Nel Derby vale la teoria del chi gioca meglio vince, bisogna sapersi trovare nella situazione giusta ed approfittarne. Mi aspetto un segnale per come conosco i ragazzi, so che sanno prendersi le responsabilità che chiedo loro". [@giocastro91] #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Certo una botta così il Biscione non ricordava di averla mai presa, era di nuovo raggomitolato tra le coperte, perplesso, frastornato, impaurito, anche se in qualche maniera rincuorato.
Non sapeva spiegarsi il perché, ma all'uomofronte o per meglio dire il secondo spirito, aveva creduto ciecamente e le parole gli risuonavano così reali, così evidenti.
Non passò molto che un ultimo modello di Volvo (che magnifico contratto gli uominicravatta avevano strappato con quella casa...) XC3000Evolution elettrica, a guida autonoma, park assist e ogni alta diavoleria ultramoderna si parcheggiò accanto al suo letto.
Una portiera ad ala di gabbiano si spalancò e dall'auto ne uscì una luce abbagliante, luminosa come il sole, calda e accogliente come una coperta, che impediva di mettere a fuoco la figura che ne era seguita.
Uno spirito rarefatto da cui, a seconda del modo di muoversi, si potevano scorgere le spire e una maglia a strisce.
Il Biscione tentò più volte di fissarlo, ma il bruciore agli occhi e le lacrime che ne seguivano lo costringevano a spostare lo sguardo al pavimento, ma non volle farsi trovare impreparato: "Io signor Spirito, vorrei invitarla, se permette, ad un magnifico spuntino con involtini primavera, spaghetti di soia, gamberi al vapore, insalata di alghe, nuvole di drago e altre prelibatezze che eleganti camerieri opportunamente schiavizzati stanno preparan...".
Non riuscì a terminare la frase che si sentì prendere per le spalle e scrollare come fosse uno straccio impolverato e sentì una voce ipnotica, potente e profonda: "Riprendeti, RIPRENDITI, RIPRENDITIIII...non è possibile tu abbia dimenticato tutto, abbia abbandonato e perso te stesso fino a questo punto. Io sono te, Io sono il tuo futuro imminente e immanente. Sono ciò che eri e dovrai essere, sono dentro di te nascosto in qualche angolo e se vorrai tirarmi fuori non ci sarà Natale più bello". Il canto del futuro al completo lo trovi su spaziointer.it: corri a leggerlo!

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
Certo una botta così il Biscione non ricordava di averla mai presa, era di nuovo raggomitolato tra le coperte, perplesso, frastornato, impaurito, anche se in qualche maniera rincuorato. Non sapeva spiegarsi il perché, ma all'uomofronte o per meglio dire il secondo spirito, aveva creduto ciecamente e le parole gli risuonavano così reali, così evidenti. Non passò molto che un ultimo modello di Volvo (che magnifico contratto gli uominicravatta avevano strappato con quella casa...) XC3000Evolution elettrica, a guida autonoma, park assist e ogni alta diavoleria ultramoderna si parcheggiò accanto al suo letto. Una portiera ad ala di gabbiano si spalancò e dall'auto ne uscì una luce abbagliante, luminosa come il sole, calda e accogliente come una coperta, che impediva di mettere a fuoco la figura che ne era seguita. Uno spirito rarefatto da cui, a seconda del modo di muoversi, si potevano scorgere le spire e una maglia a strisce. Il Biscione tentò più volte di fissarlo, ma il bruciore agli occhi e le lacrime che ne seguivano lo costringevano a spostare lo sguardo al pavimento, ma non volle farsi trovare impreparato: "Io signor Spirito, vorrei invitarla, se permette, ad un magnifico spuntino con involtini primavera, spaghetti di soia, gamberi al vapore, insalata di alghe, nuvole di drago e altre prelibatezze che eleganti camerieri opportunamente schiavizzati stanno preparan...". Non riuscì a terminare la frase che si sentì prendere per le spalle e scrollare come fosse uno straccio impolverato e sentì una voce ipnotica, potente e profonda: "Riprendeti, RIPRENDITI, RIPRENDITIIII...non è possibile tu abbia dimenticato tutto, abbia abbandonato e perso te stesso fino a questo punto. Io sono te, Io sono il tuo futuro imminente e immanente. Sono ciò che eri e dovrai essere, sono dentro di te nascosto in qualche angolo e se vorrai tirarmi fuori non ci sarà Natale più bello". Il canto del futuro al completo lo trovi su spaziointer.it: corri a leggerlo! #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
E' una favola, un volo pindarico, un sogno con la morale, un'allucinazione, un'eresia, ma in molti iniziano a giurare si tratti della verità.
La notte di Natale è un sabato del villaggio ricco di aspettative, desideri, frenesia, che si tratti di grandi o piccini, che si creda o meno a Babbo Natale, ognuno in quella notte è euforico, frenetico, desideroso di miracoli e cambiamenti e attende regali materiali o spirituali, novità e conforto.
Alcuni luoghi sono vivi e ricchi di umanità come Nanchino e la Cina, altri sono spaparanzati sulla riva dell'oceano come l'Indonesia, altri sono apparentemente deserti come  Corso Vittorio Emanuele e la Pinetina, ma anche lì c'è chi non riesce a prendere sonno, si gira e si rigira tra le fredde coperte e chi vaga tra rabbia e speranza.
Era la notte di un 24 dicembre, il Biscione era impaziente, tentava di prender sonno contando i terzini soprattutto quelli sinistri, ma non c'era verso e ad un tratto venne terrorizzato da un lamento cavernicolo, poi un altro, poi un altro ancora. Apparve uno spirito gigantesco che fra tentativi di volare per le stanze del Suning Center in memory of Angelo Moratti mentre a fatica cercava di leggere il nome senza addormentarsi, veniva tirato verso il basso da pesantissime catene. Era mezzo uomo mezza bestia, portava una barba lunga che copriva in parte la bava di rabbia agli angoli della bocca, al posto delle mani aveva due rossi guantoni da Boxe e al termine delle zampe posteriori aveva una scarpa lucida e perfetta sulla sinistra e un’incudine sulla destra. Indossava una maglia nerazzurra con impresso IoMatrix e la pelle era completamente ricoperta di inchiostro.
Guardò il Biscione che intanto tentava di proteggersi nascondendosi sotto le coperte e esclamò: "Sono Marco Tyson e io questo film l'ho già visto! Arriva Natale e tu scompari, perdi il cuore, la testa e la vetta...Ora basta!". Il canto di Natale prosegue su spaziointer.it: andate a leggerlo! [@francescom_81]

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
E' una favola, un volo pindarico, un sogno con la morale, un'allucinazione, un'eresia, ma in molti iniziano a giurare si tratti della verità. La notte di Natale è un sabato del villaggio ricco di aspettative, desideri, frenesia, che si tratti di grandi o piccini, che si creda o meno a Babbo Natale, ognuno in quella notte è euforico, frenetico, desideroso di miracoli e cambiamenti e attende regali materiali o spirituali, novità e conforto. Alcuni luoghi sono vivi e ricchi di umanità come Nanchino e la Cina, altri sono spaparanzati sulla riva dell'oceano come l'Indonesia, altri sono apparentemente deserti come Corso Vittorio Emanuele e la Pinetina, ma anche lì c'è chi non riesce a prendere sonno, si gira e si rigira tra le fredde coperte e chi vaga tra rabbia e speranza. Era la notte di un 24 dicembre, il Biscione era impaziente, tentava di prender sonno contando i terzini soprattutto quelli sinistri, ma non c'era verso e ad un tratto venne terrorizzato da un lamento cavernicolo, poi un altro, poi un altro ancora. Apparve uno spirito gigantesco che fra tentativi di volare per le stanze del Suning Center in memory of Angelo Moratti mentre a fatica cercava di leggere il nome senza addormentarsi, veniva tirato verso il basso da pesantissime catene. Era mezzo uomo mezza bestia, portava una barba lunga che copriva in parte la bava di rabbia agli angoli della bocca, al posto delle mani aveva due rossi guantoni da Boxe e al termine delle zampe posteriori aveva una scarpa lucida e perfetta sulla sinistra e un’incudine sulla destra. Indossava una maglia nerazzurra con impresso IoMatrix e la pelle era completamente ricoperta di inchiostro. Guardò il Biscione che intanto tentava di proteggersi nascondendosi sotto le coperte e esclamò: "Sono Marco Tyson e io questo film l'ho già visto! Arriva Natale e tu scompari, perdi il cuore, la testa e la vetta...Ora basta!". Il canto di Natale prosegue su spaziointer.it: andate a leggerlo! [@francescom_81] #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Sassuolo #Icardi che ha ottenuto 210 voti; al secondo posto #Brozovic con 200, mentre sul gradino più basso del podio #Perisic con 55 voti. Pertanto, Icardi, Brozovic e Perisic (a pari merito gli ultimi due) conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #SassuoloInter:

Gagliardini 24 punti
Icardi 17 punti
Brozovic 16 punti
Miranda 16 punti
Candreva 15 punti
Perisic 15 punti
Joao Mario 10 punti
Dalbert 10 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Santon 6 punti
Vecino 6 punti
Eder 5 punti
Nagatomo 5 punti
Borja Valero 4 punto
Karamoh 3 punti

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Sassuolo  #Icardi  che ha ottenuto 210 voti; al secondo posto #Brozovic  con 200, mentre sul gradino più basso del podio #Perisic  con 55 voti. Pertanto, Icardi, Brozovic e Perisic (a pari merito gli ultimi due) conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #SassuoloInter : Gagliardini 24 punti Icardi 17 punti Brozovic 16 punti Miranda 16 punti Candreva 15 punti Perisic 15 punti Joao Mario 10 punti Dalbert 10 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Santon 6 punti Vecino 6 punti Eder 5 punti Nagatomo 5 punti Borja Valero 4 punto Karamoh 3 punti #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
So #cosa #succede #fuori.
E il #male che #vedi.
E #quello che #ricevi.
E come lo #vivi.
Ma a volte l'#inferno
#peggiore
lo #fai durare #solo #tu 
#alimentando 
#ancora e ancora 
nella tua #testa
il #tormento e il #rimpianto.
Se stai ad #ascoltare ciò che dice la gente e hai paura del loro #giudizio non vivrai mai come vorresti. 
Ricordati che tanto qualsiasi cosa farai, loro ti metteranno #abiti non tuoi, #storie di cui non sei protagonista e sapranno descriverti nel #peggiore dei modi, soprattutto quando sei ciò che loro non saranno mai.

Buona serata !!!!! ❤️❤️❤️❤️❤️
Se stai ad #ascoltare  ciò che dice la gente e hai paura del loro #giudizio  non vivrai mai come vorresti. Ricordati che tanto qualsiasi cosa farai, loro ti metteranno #abiti  non tuoi, #storie  di cui non sei protagonista e sapranno descriverti nel #peggiore  dei modi, soprattutto quando sei ciò che loro non saranno mai. Buona serata !!!!! ❤️❤️❤️❤️❤️
Il mio profilo peggiore.. Immagina quello buono ahahhahaha #profilo #peggiore #selfie #photo #foto #buono #immagina
Assomigli a quel sorriso, che rende perfetto qualsiasi luogo.
#me #worst #peggiore #bomber #cattivo #sorrisone #naples #piazzadelgesù #scatti #fotoartistiche #fotografia #christmas #happyness #happymoment #friends #followme #like4like #l4l #ciaone #🎄
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro l’Udinese #Santon che ha ottenuto 400 voti; al secondo posto #Perisic con 35, mentre sul gradino più basso del podio #Brozovic e #Vecino con 10 voti a testa. Pertanto, Santon, Perisic, Vecino e Brozovic (a pari merito gli ultimi due) conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #InterUdinese:

Gagliardini 24 punti
Miranda 16 punti
Candreva 15 punti
Perisic 14 punti
Brozovic 13 punti
Icardi 12 punti
Joao Mario 10 punti
Dalbert 10 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Santon 6 punti
Vecino 6 punti
Eder 5 punti
Nagatomo 5 punti
Borja Valero 4 punto
Karamoh 3 punti

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro l’Udinese #Santon  che ha ottenuto 400 voti; al secondo posto #Perisic  con 35, mentre sul gradino più basso del podio #Brozovic  e #Vecino  con 10 voti a testa. Pertanto, Santon, Perisic, Vecino e Brozovic (a pari merito gli ultimi due) conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #InterUdinese : Gagliardini 24 punti Miranda 16 punti Candreva 15 punti Perisic 14 punti Brozovic 13 punti Icardi 12 punti Joao Mario 10 punti Dalbert 10 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Santon 6 punti Vecino 6 punti Eder 5 punti Nagatomo 5 punti Borja Valero 4 punto Karamoh 3 punti #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
“IL #SOLE ☀️ #TRAMONTA 🌄 COMUNQUE ... SIA SUL #GIORNO #MIGLIORE, SIA SUL #GIORNO #PEGGIORE.” #SEA 🌊 #SUNSET 🌅
...ti cedo il posto mio...non è per #vincere che #vivo ma per #ardere ...perciò se dovrò perdere lasciatemi #perdere e avrò perso...cosciente che non sono né #peggiore né #migliore di nessuno finché sarò diverso ... #caparezza #camminasolo #vogliotepercompagnia #mysongtonight #selfie #portrait #me #blackandwhite #blackandwhitephoto #blackandwhitelovers #goodnight #rome #italy #agama
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Pordenone #Eder che ha ottenuto 250 voti; al secondo posto #Karamoh con 120, mentre sul gradino più basso del podio #Dalbert con 65 voti. Pertanto, #Eder, #Karamoh e #Dalbert conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #InterPordenone:

Gagliardini 24 punti
Miranda 16 punti
Candreva 15 punti
Icardi 12 punti
Brozovic 12 punti
Perisic 11 punti
Joao Mario 10 punti
Dalbert 10 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Eder 5 punti
Nagatomo 5 punti
Vecino 5 punti
Borja Valero 4 punto
Karamoh 3 punti
Santon 1 punto

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Pordenone  #Eder  che ha ottenuto 250 voti; al secondo posto #Karamoh  con 120, mentre sul gradino più basso del podio #Dalbert  con 65 voti. Pertanto, #Eder , #Karamoh  e #Dalbert  conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #InterPordenone : Gagliardini 24 punti Miranda 16 punti Candreva 15 punti Icardi 12 punti Brozovic 12 punti Perisic 11 punti Joao Mario 10 punti Dalbert 10 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Eder 5 punti Nagatomo 5 punti Vecino 5 punti Borja Valero 4 punto Karamoh 3 punti Santon 1 punto #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
• ma se non puoi gestire la mia parte
#peggiore allora, sicuro come l’#inferno, non mi #meriti quando sono al #meglio • 
#photography#picoftheday#picture#instagood#instalike#frasi#propriocosì#selezionare#esserci#instamoment#instamood#true#f4f#f4l#instadaily#instagramers 🆎🌹💋
È nata in me, oggi, la parte peggiore. Quella che ribalta il pensiero di essere perfetto in tutti i miei difetti, evidenziandone con brutalità l'imperfezione. 
È arrivato il giorno, dove, sono stato costretto a mostrare di me una parte che non mi appartiene. Quella parte che trascina con sé il piano di vendetta e per quanto buoni si possa essere, non si può ostacolare pensieri vendicativi.
Magari per cercar di star bene e risolvere una situazione difficile, si finisce per rovinare tutto.
Nel momento stesso che tutto questo sfocia in una crisi depressiva, ci si lascia abbindolare dalle emozioni che in quel momento fanno testa coda, come una macchina da corsa a 300 km/h in curva. 
È andata esattamente così. 
Nella mia dritta direzione dove sfrecciavo in balia dell'amore, una curva ha creato un improvviso sbandamento delle mie emozioni.
Ho sempre cercato di raddrizzare la mia direzione per continuare a sfrecciare, ma niente, più lo facevo e più si curvava, fino al tal punto che incominciai a girare su me stesso.

Lasciato in pasto ad un'anima non mia, ne sono uscito. Ho buttato giù quel muro di paranoie e di poca fiducia, trasformandomi in un mostro.
Non sono stato capito e di conseguenza allontanato. 
Non sono un essere umano in alcuni miei aspetti. Sono ciò che non ci si aspetta mai di trovare. "Non si smette mai di conoscere"

Nel mio caso, tu hai conosciuto anche la parte più marcia che hai scaturito.
#peggiore #difetto #imperfetto #vendetta #amore #mostro #depressione #depression #paranoia #marcio #riflessioni #riflessidimorte
È nata in me, oggi, la parte peggiore. Quella che ribalta il pensiero di essere perfetto in tutti i miei difetti, evidenziandone con brutalità l'imperfezione. È arrivato il giorno, dove, sono stato costretto a mostrare di me una parte che non mi appartiene. Quella parte che trascina con sé il piano di vendetta e per quanto buoni si possa essere, non si può ostacolare pensieri vendicativi. Magari per cercar di star bene e risolvere una situazione difficile, si finisce per rovinare tutto. Nel momento stesso che tutto questo sfocia in una crisi depressiva, ci si lascia abbindolare dalle emozioni che in quel momento fanno testa coda, come una macchina da corsa a 300 km/h in curva. È andata esattamente così. Nella mia dritta direzione dove sfrecciavo in balia dell'amore, una curva ha creato un improvviso sbandamento delle mie emozioni. Ho sempre cercato di raddrizzare la mia direzione per continuare a sfrecciare, ma niente, più lo facevo e più si curvava, fino al tal punto che incominciai a girare su me stesso. Lasciato in pasto ad un'anima non mia, ne sono uscito. Ho buttato giù quel muro di paranoie e di poca fiducia, trasformandomi in un mostro. Non sono stato capito e di conseguenza allontanato. Non sono un essere umano in alcuni miei aspetti. Sono ciò che non ci si aspetta mai di trovare. "Non si smette mai di conoscere" Nel mio caso, tu hai conosciuto anche la parte più marcia che hai scaturito. #peggiore  #difetto  #imperfetto  #vendetta  #amore  #mostro  #depressione  #depression  #paranoia  #marcio  #riflessioni  #riflessidimorte 
Ci sono molti modi di morire ed il peggiore è rimanendo vivi. 
#cento #modi #morire #peggiore #restare #vivi #skull #black #white #photo #art #photoshop #arte #fotografia
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro la #Juventus #Perisic che ha ottenuto 325 voti; al secondo posto #Candreva con 115, mentre sul gradino più basso del podio #Brozovic con 110 voti. Pertanto, #Perisic, #Candreva e #Brozovic conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #JuventusInter:

Gagliardini 24 punti
Miranda 16 punti
Candreva 15 punti
Icardi 12 punti
Brozovic 12 punti
Perisic 11 punti
Joao Mario 10 punti
Dalbert 9 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Nagatomo 5 punti
Vecino 5 punti
Borja Valero 4 punto
Santon 1 punto

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro la #Juventus  #Perisic  che ha ottenuto 325 voti; al secondo posto #Candreva  con 115, mentre sul gradino più basso del podio #Brozovic  con 110 voti. Pertanto, #Perisic , #Candreva  e #Brozovic  conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #JuventusInter : Gagliardini 24 punti Miranda 16 punti Candreva 15 punti Icardi 12 punti Brozovic 12 punti Perisic 11 punti Joao Mario 10 punti Dalbert 9 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Nagatomo 5 punti Vecino 5 punti Borja Valero 4 punto Santon 1 punto #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano 
Non faccio mai
scelte sbagliate,
faccio solo scelte sbagliate
per gli altri,
per me invece
son sempre quelle giuste,
quelle che mi insegneranno qualcosa
quelle che mi servono,
le mie scelte.
#me #worst #peggiore #bomber #cattivo #sorrisone #style #orangeisthenewblack #orange #zucca #happyness #happymoment #friends #fotoartistica #biliardo #vomero #night #followme #like4like #l4l #ciaone #🎱
Ragazzi juve-inter si è conclusa senza reti.
Chi dei due attaccanti vi ha deluso di più questa sera??? Fatemi sapere il vostro parere qui sotto nei commenti.😊⬇ #seriea
#campionato #juveinter #nogol #higuain #icardi #vitadabomber #migliore #peggiore #sondaggio
"Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi anche nei momenti peggiori".
(Luis Sepúlveda)

#ammirare #resiste #sudore #saggezza #savourfaire #sangue #gesti #momenti #peggiore #migliore #vivere i
Vorrei fare una #Pausa per #Mangiare un #Boccone o per bere un #Caffè, ci vuole, da quando sono #Partito ne avrò #Bevuti un #Milione ed è #Impossibile dire quale sia stato il #Migliore
È come con le #Persone non sei d'accordo?
È sempre stato il #Peggiore quello che meglio #Ricordo.

#Snapseed #Pic #iPhoneX #Photo
#Smoke #Coffee #Travel #Apple
#Black #White #BlackandWhite 
#Enlight #Hot #Boy #Adidas #Vans
Per me questo è il momento peggiore della notte. Troppo tardi per ieri, troppo presto per domani.
#insomnia #momento #peggiore #notte #night #noche #ieri #yesterday #domani #tomorrow #goodnight @terranovastyle
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Cagliari #Gagliardini che ha ottenuto 200 voti; al secondo posto #BorjaValero con 60, mentre sul gradino più basso del podio #Vecino con 45 voti. Pertanto, #Gagliardini, #BorjaValero, #Vecino conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #CagliariInter:

Gagliardini 24 punti
Miranda 16 punti
Candreva 12 punti
Icardi 12 punti
Brozovic 11 punti
Joao Mario 10 punti
Dalbert 9 punti
D’Ambrosio 6 punti
Handanovic 6 punti
Perisic 6 punti
Nagatomo 5 punti
Vecino 5 punti
Borja Valero 4 punto
Santon 1 punto

#amala #pazzainter #forzainter #peggiore #igers #nerazzurri #interisti #interfans #fcinter #fcinternazionale #spaziointer #fcim #milano
I risultati del sondaggio hanno sentenziato come peggior nerazzurro dopo il match contro il #Cagliari  #Gagliardini  che ha ottenuto 200 voti; al secondo posto #BorjaValero  con 60, mentre sul gradino più basso del podio #Vecino  con 45 voti. Pertanto, #Gagliardini , #BorjaValero , #Vecino  conquistano rispettivamente 5, 3 ed 1 punto. A fine campionato verrà stilata una #classifica  finale che sentenzierà il peggior nerazzurro della stagione 2017/2018. Ecco la classifica aggiornata dopo #CagliariInter : Gagliardini 24 punti Miranda 16 punti Candreva 12 punti Icardi 12 punti Brozovic 11 punti Joao Mario 10 punti Dalbert 9 punti D’Ambrosio 6 punti Handanovic 6 punti Perisic 6 punti Nagatomo 5 punti Vecino 5 punti Borja Valero 4 punto Santon 1 punto #amala  #pazzainter  #forzainter  #peggiore  #igers  #nerazzurri  #interisti  #interfans  #fcinter  #fcinternazionale  #spaziointer  #fcim  #milano