an online Instagram web viewer
  • samanthapegoraro
    Samantha Pegoraro
    @samanthapegoraro

Images by samanthapegoraro

Le cose che accadono per caso. 
@mediciconlafricacuamm @cuamm_roma 
#roma #cuamm #caffeletterario
Dal portiere.
- Guido, sto malissssimo. Ho la faccia da febbre, vero? .
- Fatte vede' ... a me me sembra che c'hai la faccia della paraculaggite cronica. 
@dechiricoz 
@riccardo_giordano_ 
Non gli parlo più.
Dal portiere. - Guido, sto malissssimo. Ho la faccia da febbre, vero? . - Fatte vede' ... a me me sembra che c'hai la faccia della paraculaggite cronica. @dechiricoz @riccardo_giordano_ Non gli parlo più.
"The sky was the limit", disse.
#tompetty
"The sky was the limit", disse. #tompetty 
Non mi mettere pressione. 
@verezerba 
#roma #365
Non mi mettere pressione. @verezerba #roma  #365 
"Ah, certi piccoli fiumi di bassa pianura
che arrivano dritti nel mare
e chissà se si accorgon di niente
o si lasciano semplicemente arrivare".
Nada - Piccoli Fiumi 
#roma #suona
"Ah, certi piccoli fiumi di bassa pianura che arrivano dritti nel mare e chissà se si accorgon di niente o si lasciano semplicemente arrivare". Nada - Piccoli Fiumi #roma  #suona 
La mia fissa per gli infissi. 
#roma #fuori
Accade
che le affinità d’anima non giungano
ai gesti e alle parole ma rimangano
effuse come un magnetismo. È raro
ma accade.
–
Può darsi
che sia vera soltanto la lontananza,
vero l’oblio, vera la foglia secca
più del fresco germoglio. Tanto e altro
può darsi o dirsi.
–
Comprendo
la tua caparbia volontà di essere sempre assente
perché solo così si manifesta
la tua magia. Innumeri le astuzie
che intendo.
–
Insisto
nel ricercarti nel fuscello e mai
nell’albero spiegato, mai nel pieno, sempre
nel vuoto: in quello che anche al trapano
resiste.
–
Era o non era
la volontà dei numi che presidiano
il tuo lontano focolare, strani
multiformi multanimi animali domestici;
fors’era così come mi pareva
o non era.
–
Ignoro
se la mia inesistenza appaga il tuo destino
se la tua colma il mio che ne trabocca,
se l’innocenza è una colpa oppure
si coglie sulla soglia dei tuoi lari. Di me,
di te tutto conosco, tutto
ignoro.
.
Ex voto - E. Montale
#roma #letture
Accade che le affinità d’anima non giungano ai gesti e alle parole ma rimangano effuse come un magnetismo. È raro ma accade. – Può darsi che sia vera soltanto la lontananza, vero l’oblio, vera la foglia secca più del fresco germoglio. Tanto e altro può darsi o dirsi. – Comprendo la tua caparbia volontà di essere sempre assente perché solo così si manifesta la tua magia. Innumeri le astuzie che intendo. – Insisto nel ricercarti nel fuscello e mai nell’albero spiegato, mai nel pieno, sempre nel vuoto: in quello che anche al trapano resiste. – Era o non era la volontà dei numi che presidiano il tuo lontano focolare, strani multiformi multanimi animali domestici; fors’era così come mi pareva o non era. – Ignoro se la mia inesistenza appaga il tuo destino se la tua colma il mio che ne trabocca, se l’innocenza è una colpa oppure si coglie sulla soglia dei tuoi lari. Di me, di te tutto conosco, tutto ignoro. . Ex voto - E. Montale #roma  #letture 
Io guardo te che guardi noi che guardiamo lui, che abbaia. E a te, comunque, sono caduti i panni. 
#roma #lejour
Io guardo te che guardi noi che guardiamo lui, che abbaia. E a te, comunque, sono caduti i panni. #roma  #lejour 
“Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da qui in avanti di quanto non ne abbia già vissuto.
Mi sento come quel bambino che ha vinto una confezione di caramelle e le prime le ha mangiate velocemente, ma quando si è accorto che ne rimanevano poche ha iniziato ad assaporarle con calma.
Ormai non ho tempo per riunioni interminabili, dove si discute di statuti, norme, procedure e regole interne, sapendo che non si combinerà niente.
Ormai non ho tempo per sopportare persone assurde che nonostante la loro età anagrafica, non sono cresciute.
Ormai non ho tempo per trattare con la mediocrità. Non voglio esserci in riunioni dove sfilano persone gonfie di ego.
Non tollero i manipolatori e gli opportunisti. Mi danno fastidio gli invidiosi, che cercano di screditare quelli più capaci, per appropriarsi dei loro posti, talenti e risultati.
Odio, se mi capita di assistere, i difetti che genera la lotta per un incarico maestoso. Le persone non discutono di contenuti, a malapena dei titoli.
Il mio tempo è troppo scarso per discutere di titoli.
Voglio l’essenza, la mia anima ha fretta.
Senza troppe caramelle nella confezione.
Voglio vivere accanto a della gente umana, molto umana.
Che sappia sorridere dei propri errori.
Che non si gonfi di vittorie.
Che non si consideri eletta, prima ancora di esserlo.
Che non sfugga alle proprie responsabilità.
Che difenda la dignità umana e che desideri soltanto essere dalla parte della verità e l’onestà.
L’essenziale è ciò che fa sì che la vita valga la pena di essere vissuta.
Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle persone.
Gente alla quale i duri colpi della vita, hanno insegnato a crescere con sottili tocchi nell’anima.
Sì, ho fretta, di vivere con intensità, che solo la maturità mi può dare.
Pretendo di non sprecare nemmeno una caramella di quelle che mi rimangono.
Sono sicuro che saranno più squisite di quelle che ho mangiato finora.
Il mio obiettivo è arrivare alla fine soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza. Spero che anche il tuo lo sia, perché in un modo o nell’altro ci arriverai.”
Mario Andrade
.
#vicenza #teatrolimpico #giuramento
“Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da qui in avanti di quanto non ne abbia già vissuto. Mi sento come quel bambino che ha vinto una confezione di caramelle e le prime le ha mangiate velocemente, ma quando si è accorto che ne rimanevano poche ha iniziato ad assaporarle con calma. Ormai non ho tempo per riunioni interminabili, dove si discute di statuti, norme, procedure e regole interne, sapendo che non si combinerà niente. Ormai non ho tempo per sopportare persone assurde che nonostante la loro età anagrafica, non sono cresciute. Ormai non ho tempo per trattare con la mediocrità. Non voglio esserci in riunioni dove sfilano persone gonfie di ego. Non tollero i manipolatori e gli opportunisti. Mi danno fastidio gli invidiosi, che cercano di screditare quelli più capaci, per appropriarsi dei loro posti, talenti e risultati. Odio, se mi capita di assistere, i difetti che genera la lotta per un incarico maestoso. Le persone non discutono di contenuti, a malapena dei titoli. Il mio tempo è troppo scarso per discutere di titoli. Voglio l’essenza, la mia anima ha fretta. Senza troppe caramelle nella confezione. Voglio vivere accanto a della gente umana, molto umana. Che sappia sorridere dei propri errori. Che non si gonfi di vittorie. Che non si consideri eletta, prima ancora di esserlo. Che non sfugga alle proprie responsabilità. Che difenda la dignità umana e che desideri soltanto essere dalla parte della verità e l’onestà. L’essenziale è ciò che fa sì che la vita valga la pena di essere vissuta. Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle persone. Gente alla quale i duri colpi della vita, hanno insegnato a crescere con sottili tocchi nell’anima. Sì, ho fretta, di vivere con intensità, che solo la maturità mi può dare. Pretendo di non sprecare nemmeno una caramella di quelle che mi rimangono. Sono sicuro che saranno più squisite di quelle che ho mangiato finora. Il mio obiettivo è arrivare alla fine soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza. Spero che anche il tuo lo sia, perché in un modo o nell’altro ci arriverai.” Mario Andrade . #vicenza  #teatrolimpico  #giuramento 
"Sami, aspetta, devo comprare le salviette per tua sorella". Cit.
.
.
.
#vicensa #robedamatti
"E tu eri felice, nel frattempo.
Perché le persone possono essere felici, nei loro frattempi."
#oltreilvetro
"E tu eri felice, nel frattempo. Perché le persone possono essere felici, nei loro frattempi." #oltreilvetro 
E io mai mi abituerò
Alla tua voce e ai tuoi addii.
.
.
.
#vicenza #tornare
E io mai mi abituerò Alla tua voce e ai tuoi addii. . . . #vicenza  #tornare 
Doppio tappeto.
.
.
.
#topo #whippet
Tutto quello che basta.
Tutto quello che basta.
Ora dimmi tu, che cosa vuoi di più.
.
.
.
#lipari #dalfinestrino
Prenditi in giro. 
O, prendimi in giro.
Idea: @creatorofdreams
.
.
.
#lipari #sottocasa #amici #quandoeravamotre